tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
SAN VITTORE (GR)
29 min
Un (altro) brunch con Martullo-Blocher e Chiesa
CANTONE
39 min
Nuovi tagli in vista alla Rsi
COLLINA D'ORO
48 min
Collina d'Oro riceverà il marchio per la Città dell'energia
CAPRIASCA
54 min
Tre nuove installazioni arricchiscono Artinbosco
CONFINE / CANTONE
1 ora
Agente di sicurezza in Ticino trovato morto dopo la gara di bodybuilding
ROVEREDO (GR)
1 ora
Galleria di San Fedele chiusa oltre un'ora per un incidente
PARADISO
2 ore
Grandi festeggiamenti per i 25 anni della Residenza Paradiso
CANTONE / SVIZZERA
2 ore
Sicurezza a ridosso del confine: «Il problema è tutt'altro che risolto»
CANTONE
2 ore
«Quante sono le donne nei consigli d’amministrazione?»
CANTONE / SVIZZERA
2 ore
Uffici postali: «Le richieste del Ticino sono già prese in considerazione»
CANTONE
3 ore
Sono tornate le mezze stagioni
CANTONE
3 ore
Giovani ticinesi pronti a trasferirsi oltre San Gottardo: raccontaci la tua esperienza!
LUGANO
3 ore
Dieci faggi verranno sostituiti per «tutelare la pubblica incolumità»
LUGANO
3 ore
In diecimila per la festa d'apertura del Lac
CANTONE
4 ore
Sostituzione delle luci pista all’aeroporto di Locarno: scatta l'interrogazione
CANTONE
03.07.2019 - 12:000

«I rifugiati vanno tutelati nella dignità della loro persona»

Il Gruppo socialista in Gran Consiglio ha inoltrato una mozione con cui vengono formulate tre richieste volte al rispetto della dignità dei rifugiati

BELLINZONA - «Chiudere i bunker della Protezione civile destinati all’alloggio di rifugiati sostituendoli con delle strutture adeguate alla loro vita nel rispetto della loro dignità. Istituire un garante cantonale indipendente che verifichi le condizioni di vita dei rifugiati a cui queste persone possono fare capo. Una regolamentazione che vieti sia gli interventi a sorpresa di notte nell’abitazione delle persone che vengono espulse in modo forzato, sia l’espulsione di minorenni, protetti dal Codice civile svizzero nel rispetto della Convenzione sui diritti del fanciullo». Queste le tre richieste formulate con la mozione “Per la tutela dei rifugiati nel rispetto della dignità della persona” inoltrata oggi dal Gruppo socialista al Gran Consiglio.

«Ogni essere umano - sottolinea il PS in un comunicato odierno - ha il diritto di essere tutelato, ascoltato e difeso. Lo Stato ne deve garantire la dignità, come affermato dalla Costituzione federale svizzera. Nell’ambito delle procedure d’asilo, purtroppo, in Svizzera ci sono delle situazioni in cui i rifugiati non dispongono di un’autorità a cui possono rivolgersi nel caso di eventuali o presunti abusi; per le quali non è previsto il controllo delle loro condizioni di vita per cui non si può escludere che la loro dignità sia garantita».

Il riferimento dei socialisti va alle proteste riguardanti l'inadeguatezza dei i bunker della Protezione civile all’alloggio di richiedenti d’asilo. Questi, secondo i socialisti, non garantiscono «le condizioni minime (condizioni igieniche, temperatura, areazione, umidità, ecc.) che rispettino la dignità della persona nella sua vita quotidiana». Una situazione che ha portato alla protesta e allo sciopero della fame delle persone alloggiate presso il bunker della Protezione civile di Camorino.

Per il PS i bunker previsti a questo fine «vanno perciò chiusi e sostituiti con strutture idonee». «È necessario - concludono i socialisti - un garante cantonale indipendente a cui queste persone possono rivolgersi, anche quelle per le quali è stata decisa la non entrata in materia per la richiesta d’asilo o che sono in attesa di rimpatrio in seguito al rigetto della stessa. Un garante che deve essere dotato dei mezzi necessari per controllare le condizioni di vita di tutte le persone in attesa delle decisioni che le concernono, riguardo alle quali deve essere informato».

2 mesi fa «Le frontiere uccidono», azione di protesta in Piazza Governo
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 18:23:49 | 91.208.130.86