CANTONE
25.06.2019 - 15:050
Aggiornamento : 15:47

Ricercato in assistenza in Ticino: «Non ha ricevuto qua il permesso»

Il 42enne italiano è arrivato in Svizzera nel 2016 e ha ottenuto il documento di soggiorno nel canton Argovia

BELLINZONA - Il 42enne italiano che per almeno 10 mesi ha beneficiato dell’assistenza nel nostro Cantone nonostante fosse ricercato in Italia «non ha ottenuto il permesso di soggiorno in Ticino ma nel canton Argovia». Nel 2016 con scadenza nel 2021. Lo ha confermato oggi Norman Gobbi, rispondendo in apertura della seduta parlamentare ad un’interpellanza presentata lo scorso 19 giugno dai deputati Fiorenzo Dadò e Giorgio Fonio.

Non potendo rispondere in merito all’iter che ha portato alla concessione del permesso, in quanto avvenuto in un’altra realtà cantonale, il consigliere di Stato ha però ricordato come tutti gli uffici comunali e cantonali siano chiamati a collaborare con la Segreteria della Migrazione.

Infine, il direttore del DI ha negato la necessità di «una revisione delle procedure» - sollecitata dagli interpellanti - difendendo l’efficienza dell’attuale sistema.

1 mese fa Ricercato in Italia, pacificamente in Ticino: «Come mai?»
1 mese fa In Italia era ricercato, in Ticino prendeva l’assistenza
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-22 00:22:42 | 91.208.130.85