TiPress - foto d'archivio
Secondo i Verdi del Ticino, è giunto il momento di «abbassare definitivamente le ali su questo capitolo di storia».
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
18 min
Oltre trenta domande sulla politica carceraria
L'interrogazione al Consiglio di Stato si inserisce in un'indagine avviata dal deputato ginevrino Pierre Bayenet
LUGANO
33 min
Lavori stradali a Viganello, ecco dove fare attenzione
Si terranno di notte, tra il 25 di novembre e il 6 di dicembre
BELLINZONA
40 min
Haber a Castellinaria: «Chiedo scusa a tutte le donne»
Nell'occhio del ciclone "la performance" sessista dell'attore bolognese domenica sera al festival per ragazzi, soprattutto nei confronti della presentatrice
LUGANO
50 min
Il LAC supera il milione di presenze
Anche la quarta stagione del centro culturale ha registrato un incremento di pubblico arrivando a quota 280’721
CANTONE
59 min
Il Mendrisiotto dimenticato e tartassato
Interrogazione di Matteo Quadranti, che chiede al Governo di difendere la stazione internazionale di Chiasso e i momò dal rincaro dei premi di cassa malati e della benzina
FOTO
BELLINZONA
1 ora
Cent'anni di proporzionale a Palazzo delle Orsoline
Una mostra ripercorre le dinamiche che portarono la Confederazione ad introdurre il sistema proporzionale per la ripartizione dei seggi in Consiglio Nazionale
LUGANO
1 ora
Ecco chi ha vinto il premio svizzero Architettura sostenibile
Lo hanno assegnato a Lugano Artecasa e Raiffeisen, a vincere Oppenheim Architecture di Basilea e attivo in tutto il mondo
CANTONE
2 ore
Roberto Bevacqua è il nuovo Capo della Sezione delle finanze del Dfe
Sostituirà Sandro Destefani, ora direttore della Divisione dell'ambiente
GAMBAROGNO
2 ore
Traffico da incubo, torna la “mega rotonda” in zona Pergola
La sua messa in funzione è prevista entro circa 15 giorni. Intanto la colpa delle code viene attribuita anche al cantiere di Luino
CANTONE
2 ore
L'onda verde conquista il Malcantone
Si presenta un neocostituito gruppo ecologista che mira a dare risposte ai problemi urgenti della regione
CANTONE / URI
2 ore
Incidente in galleria, chiuso per un'ora il San Gottardo
Lo scontro, di lieve entità, è avvenuto nella parte urana del tunnel, che è rimasta inagibile fino alle 15
AGNO
23.05.2019 - 11:360

«L’aeroporto è moribondo, inutile accanirsi per rianimarlo»

Per i Verdi del Ticino è giunto il tempo di voltare pagina: «Il nostro cantone non ha più bisogno di questo tipo di mobilità»

AGNO - «L’aeroporto di Lugano-Agno è moribondo ed è inutile accanirsi in tentativi di rianimazione». È quanto sostengono i Verdi del Ticino all’indomani della notizia del futuro cambio di rotta dello scalo luganese e della volontà del Comune e del Cantone, che prevedono ulteriori investimenti.

«Meglio voltare pagina investendo tempo, energie e risorse finanziarie in altri progetti più lungimiranti», scrive il movimento ecologista auspicando una «presa di coscienza» da parte dell’opinione pubblica e degli attori coinvolti. Lo scalo è «una voragine golosa», e nonostante i 36 milioni degli ultimi 13 anni «si vedono all’orizzonte poche soluzioni e molti problemi».

«Non dimentichiamo che con l’avvento di Alptransit volare tra Lugano e Zurigo diventa anche poco conveniente, che la Swiss ha già diminuito la capacità sulla tratta Lugano-Zurigo e che le FFS riflettono su un collegamento ferroviario Lugano-Kloten. Tra qualche mese per spostarsi da centro a centro delle due città ci vorrà poco meno di due ore di viaggio in treno» incalzano i Verdi, che non hanno dubbi in merito e ritengono che Comune e Cantone debbano «iniziare a pensare a nuove ipotesi pianificatorie per il comparto» e suoi pregiati terreni, disinnescando in anticipo «l’assalto alla diligenza da parte dei soliti noti».

Un progetto di rivalutazione che sia orientato a «dare risposta ai bisogni del luganese per i prossimi decenni, con indotti finanziari e non solo, certamente maggiori rispetto a quello che genera LASA oggi» sottolinea il movimento ecologista, che ironicamente non esclude - «in mancanza di valide alternative» - nemmeno l’ipotesi del campo di un «campo di patate di produzione biologica, che almeno assicurerebbe un modesto rendimento agricolo a fronte di spese milionarie».

Commenti
 
Nmemo 6 mesi fa su tio
i Verdi, per essere credibili, dovranno dimostrare di promuovere fattivamente un referendum a proposito dei soldi che l'ente pubblico è ancora chiamato a pompare.
Ul Cunili 6 mesi fa su tio
L'aeroporto di Magadino é fuori legge e dovrebbe chiudere, altro che spostare tutto a Magadino. L'unico aeroporto in Svizzera in "zona protetta", riserva naturale a livello europeo e noi ci propiniamo a scacciare gli uccelli migratori solo per far volare gli aerei dell'esercito ad inquinare e rompere i coglioni tutti i giorni. Chiudere tutti e due sarebbe la soluzione più consona e intelligente. Altro che spendere 40 mio per rilanciare un cadavere solo per il capriccio di pochi...
Equalizer 6 mesi fa su tio
@Ul Cunili Quante palle, vivo in zona da sempre e mi ricordo ancora di quando c'era il Camping Europa con di fronte il Silos Verzasca, stavamo tutti bene, sopportavamo il rumore dei Vampire senza far tanto casino quando ci toccava, non come oggi che se ti cadono le chiavi per terra si girano in 20... poi negli anni 70 un qualche genio decise di trasformare il luogo nella più grande fabbrica di zanzare del canton Ticino e così è ancora oggi. Comunque sia come sia l'Aeroporto di Locarno, l'ex Silos Verzasca e Silos Ticino e le BALLE di Magadino sono convissuti e cresciuti per decadi senza problemi è solo negli ultimi 10 anni che la gente ha perso il lume del buon senso e spara fonchiate a vanvera, come se le bolle di Magadino fossero il cuore del pianeta.
madras 6 mesi fa su tio
Fin che c'era Crossair funzionava alla grande, poi un cretino alto dirigente di UBS ha voluto a tutti i costi creare Swiss e poi oltre a Swiss per voli interni si sono create concorrenze vedi Fly Baboo e Darwin e ora per andare a Ginevra per un comizio in treno bisogna stare via 2 giorni. Quando d'aeroporto c'è già perché smantellarlo. Crediamo allo studio dell'Università di San Gallo !!!
dan007 6 mesi fa su tio
@madras Inutile perdere tempo lo si smonta e via c’è anche laereoporto bella piana di magadino eventualmente da sviluppare e più piatto
ugobos 6 mesi fa su tio
@dan007 sarebbe bellissimo averlo a magadino. ma non funzionerebbe mi sa
seo56 6 mesi fa su tio
È già morto! Solo un manipolo di esaltati e megalomani non si accorgono
sedelin 6 mesi fa su tio
accanimento terapeutico: lasciatelo morire ( é in fase terminale).
ugobos 6 mesi fa su tio
il campo di patate con i verdi a lavorare? senza mezzi agricoli tutti a lavorare la terra a mano. cosi gli passa voglia di sparar scemenze. I verdi potrebbero concentrarsi su progetti fattibili senza rinunciare alle comodità anzi. ma li bisogna accendere il cervello e non va bene. preferiscono criticare molto piu facile. che ci sono problemi ai livelli alti non ce dubbio. ma buttar via tutto sarebbe peccato
sedelin 6 mesi fa su tio
@ugobos cosa proponi (invece di criticare, che du palle!)?
ugobos 6 mesi fa su tio
@sedelin riscaldamenti a olio? bollitori con resistenza elettrica diretta? tutta la montagna di gente che fa lavori inutili sia nel cantone che nei comuni, piuttosto di aver gente in assistenza meglio che fanno qualcosa no? poi che sia gestito male l aeroporto su quello non ci sono dubbi. iniziano a volare i primi aerei elettrici che nei prossimi anni sostituiranno i costosi aerei a reazioni.
centauro 6 mesi fa su tio
@ugobos Sì....i prossimi anni.....luce!!!
ugobos 6 mesi fa su tio
@centauro https://zunum.aero/ guarda i costi operativi sono ridicoli
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-20 16:59:07 | 91.208.130.89