TiPress - foto d'archivio
BELLINZONA
16.05.2019 - 12:480

«Bene le mense, ma restano altri problemi»

L'MPS commenta le misure adottate dal Municipio a seguito dei risultati del sondaggio "Lavoro e Famiglia". Ma "mette i puntini sulle i"

BELLINZONA - Il Movimento per il socialismo (MPS) prende atto dell’annuncio del Municipio di Bellinzona di voler potenziare, già a partire dal prossimo anno scolastico, l’offerta di servizio mensa per le scuole comunali. 

È un passo che «va salutato positivamente», secondo l'MPS, che però «prende pure atto che alcuni dei problemi da tempo sul terreno non vengono comunque affrontati». In particolare, si riferisce all’organizzazione e la gestione del servizio di mensa «affidato ad una associazione privata nel quartiere di Bellinzona centro», per cui le famiglie hanno palesato un'insoddisfazione.

«Ricordiamo ancora che la questione dei costi della mensa non appare risolta in modo definitivo, il prezzo di 8 franchi, seppur ridotto rispetto a quello attuale, rimane elevato e meglio sarebbe introdurre tariffe differenziate in base al reddito delle famiglie, come del resto avviene in altre città del cantone», aggiunge il Movimento.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-09 06:08:45 | 91.208.130.85