Rescue Media
Diversi i bancomat presi di mira nelle scorse settimane.
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
18 min
A Lugano si accede al lago... da sei nuovi punti
Quattro piattaforme tra il lido Riva Caccia e il Belvedere, due al Ciani. Con tanto di seduta e scaletta per l'acqua.
CANTONE
20 min
Inizio d'estate positivo ad Airolo-Pesciüm
Valbianca SA stila un primo bilancio: «Siamo molto soddisfatti».
LUGANO
25 min
Lugano condona gli affitti
Sconti alle attività commerciali fino a dicembre, abbuonati i mesi arretrati. La Città ci "perde" un milione di franchi
LUGANO
33 min
Altri 40mila franchi per l'acquisto di bici elettriche
Il Municipio, complice il successo dell'iniziativa, ha deciso per un aumento del credito.
BELLINZONA
40 min
GastroTicino accoglie la mascherina
Massimo Suter: «Siamo pronti a fare i sacrifici necessari per limitare situazioni di pericolo».
AVEGNO
42 min
Ladro di biciclette: fermato un uomo
Quattro agenti in borghese hanno intercettato una persona coinvolta in un ampio giro di furti
CANTONE
1 ora
Swissaid denuncia: «Controlli insufficienti sull'oro in Ticino»
Emergono dubbi in particolare sulle procedure di controllo effettuate dalla Valcambi di Balerna.
LUGANO
2 ore
Fitch conferma il rating di Corner
BBB+ per la banca luganese. Che resiste, nonostante la crisi da Covid
BIASCA
2 ore
Spartyto rinuncia al 30°Open Air di fine agosto
In trent’anni è la prima volta che Biasca rimane orfana della manifestazione.
FOTO
MAGLIASO
2 ore
Panchine "vestite" dagli artisti, che si possono adottare
È il progetto dell'associazione "Donne della terra". Resteranno per almeno sei mesi ai bordi del Ceresio
CANTONE
4 ore
L'intelligenza artificiale contro il tumore del colon
Al San Giovanni di Bellinzona agli occhi del gastroenterologo si aggiungono quelli di un algoritmo
CANTONE
4 ore
Il prodotto locale si trova con una mappa
È lo strumento sviluppato dall'USI per promuovere ulteriormente il chilometro zero
CANTONE
4 ore
Ristoranti: mascherina obbligatoria per gli addetti alla clientela
Il Governo ha prorogato al 9 agosto le disposizioni cantonali in materia di covid.
CANTONE
5 ore
Tilo Pigiama sostituiti con bus
Si verificherà nella notte tra il 18 e 19 luglio, tra Bellinzona e Lugano.
LAVERTEZZO
5 ore
Verzasca intasata: arrivano i securini
I Comuni della Valle corrono ai ripari contro il traffico
CANTONE
5 ore
Covid: i nuovi casi sono 9
Dopo i 5 casi di ieri, la curva dei contagi registra una nuova crescita.
CANTONE
6 ore
Mascherine a scuola: «Docenti sì, allievi no»
Il Decs ha reso noto il piano per il rientro nelle aule a settembre. Tre gli scenari possibili
CANTONE
7 ore
L'impegno contro il CO2 “premiato” con 11,9 milioni di franchi
È il contributo 2020 che la Confederazione ha previsto per il Ticino
CANTONE
8 ore
I ricorsi scolastici fanno anticamera a Palazzo
Il caso della decisione su una bocciatura rimasta a bagnomaria per 271 giorni. E non è il record
CANTONE / BELGIO
8 ore
I belgi che tornano dal Ticino... vanno in quarantena
Il nostro è l'unico cantone elvetico interessato dalla misura stabilita da Bruxelles
CANTONE
10 ore
«Mi ha morso una zecca. Ora non posso più mangiare carne»
La storia di S., ticinese che ha contratto una malattia rara dopo "l'incontro" con il parassita
AGNO
17 ore
L'altra faccia del Luna Park: «Genitori aiutateci»
Le serate d'estate riservano qualche spiacevole sorpresa e il comune di Agno è confrontato con una situazione delicata.
CANTONE / SVIZZERA
20 ore
«La pandemia ci ha fatto riscoprire il chilometro zero»
In Ticino come nel resto della Svizzera in molti hanno iniziato a fare la spesa in fattoria invece che al supermercato
FOTO E VIDEO
RIVIERA
21 ore
«Ecco il mio ritrovamento raro»
Il gufo reale si trovava nei pressi della palestra di Osogna. Elvis ha atteso l'arrivo della Protezione animali
CHIASSO
22 ore
Perché quel parco è praticamente inaccessibile?
Orari restrittivi e aleatori per i giardini accanto alle scuole di Chiasso, denuncia un'interrogazione.
MURALTO
22 ore
«Io, transgender, non permetto più a nessuno di ferirmi»
Kendra si è raccontata su PiazzaTicino, per aiutare chi come lei non si sente a suo agio nel corpo in cui è nato.
LOCARNO
22 ore
Mappo-Morettina brevemente chiusa, traffico in tilt sul piano
Un lieve incidente ha causato l'interruzione momentanea del traffico in entrambe le direzioni. Il tunnel è ora aperto.
FOTO
SAN VITTORE (GR)
23 ore
La nuova vita del grotto Matafontana
Il termine centrale è “bene comune”: cibo locale a prezzi contenuti, attività ricreative e aggregazione
CANTONE
1 gior
Ecco tutti i diplomati de "La Commerciale"
Consegnati gli attestati federali e i diplomi di commercio per gli allievi che hanno ultimato i loro studi quest'anno.
CANTONE
1 gior
Caldo sopportabile? È grazie al ritorno "delle Azzorre"
Quest'anno l'anticiclone proveniente dall'arcipelago nell'Atlantico sembra prevalere su quello Africano.
FOTO E VIDEO
LUGANO
1 gior
Ecco il nuovo LuganoDante
Presentata la rinnovata e ambiziosa veste dell'hotel.
CANTONE
12.05.2019 - 11:120
Aggiornamento : 14:37

«Valichi secondari da presidiare o chiudere»

I deputati PPD del Mendrisiotto chiedono una migliore protezione dei confini e maggiore sicurezza

BELLINZONA - I deputati PPD del Mendrisiotto hanno inviato una mozione al Consiglio di Stato chiedendo un intervento - in collaborazione con le autorità federali - al fine di far presidiare o, in alternativa, chiudere durante gli orari notturni i valichi secondari, per proteggere adeguatamente i confini. Giorgio Fonio, Maurizio Agustoni e Luca Pagani chiedono maggiore sicurezza, in particolare nel Mendrisiotto.

I rappresentanti PPD sono tornati sull’argomento in seguito al nuovo caso di rapina a un bancomat, quello avvenuto nella giornata di ieri a Stabio è il quinto in poche settimane. «Il Mendrisiotto - si può leggere nel testo della mozione - è stufo di veder scorrazzare bande criminali che, approfittando dell’apertura incontrollata delle dogane, arrivano sul proprio territorio, lo depredano - pensiamo anche ai furti nelle abitazioni e alle rapine nelle stazioni di servizio - e poi tornano indisturbate da dove sono venute».

Il tema del presidio dei valichi doganali da diverso tempo coinvolge la politica comunale, cantonale e federale. In particolare i Comuni del Mendrisiotto avevano richiesto formalmente che anche i valichi minori tornassero ad essere presidiati durante gli orari di apertura. Dopo un breve periodo di prova in cui alcuni valichi secondari sono stati chiusi a titolo sperimentale durante le ore notturne, oggi la loro situazione è di nuovo di totale apertura e senza presidio. «È dimostrato - viene spiegato - come la chiusura notturna di valichi secondari sia possibile. A comprova di ciò, lo Stato italiano ha recentemente deciso di chiudere i cancelli del valico di Maslianico già a partire dalle 20».

«Siamo convinti - concludono i deputati PPD del Mendrisiotto - che tutti coloro che operano per la sicurezza dei cittadini facciano un ottimo lavoro (Polizia e Guardie di Confine), ma non riusciamo davvero a comprendere come si possa credere che lasciando sguarniti molti dei nostri valichi la sicurezza possa essere maggiore. Analogo discorso vale per le molte falle esistenti nella rete di confine che permettono con troppa facilità a malviventi di spostarsi da un lato all’altro del confine».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Maxy70 1 anno fa su tio
Il presidio e la chiusura dei valichi impedirebbe almeno il passaggio incontrollato con i veicoli. Sarebbe necessario abbandonare il veicolo (di solito rubato) prima della dogana, scaricare la refurtiva e attraversare a piedi il "confine verde". Molto più lento e complicato. Sarebbe già un miglioramento.
vulpus 1 anno fa su tio
Il presidio alle frontiere, porterebbe forse qualche miglioramento. Ma poi vista la situazione dovrebbero essere queste banche che alla sera e nei fine settimana svuotano i bancomat. Chiaro che non è una soluzione quella di doversi piegare alla malavita, ma come misura immediata potrebbe essere facilmente implementata. Poi è chiaro che anche una video sorveglianza della zona potrebbe essere una miszua preventiva. Non come ora che questi sistemi sembrano concepiti da dilettanti. In zone a rischio va sorvegliata la strada di accesso , i posteggi in zona. La tecnica che adottano è quasi sempre la stessa. Colpo e poi fuga veloce con un veicolo appena rubato e parcheggiato in zona. E poi infine con tutta la polizia e organizzazione messa in piedi ( costosa ma la cui efficacia da dimostrare) 24 ore al giorno, ci si potrebbe aspettare un qualche radar in meno e qualche pattugliamento supplementare in zone a rischio
Evry 1 anno fa su tio
Dimostrazione chiara che il Governo di Berna è indifferente alla situazione che viviamo in Ticino..... e i nostri parlamentari al posto di agire compatti litigano tra di loro, belle deputazione ticinese.....
Trin 1 anno fa su tio
Forse una soluzione abbastanze veloce e efficace ci sarebbe: domenica votare no alla modifica alle disposizioni sulle armi, tempo 90 giorni usciamo da Schengen e reintroduciamo i controlli alla frontiera.
roma 1 anno fa su tio
...è un po' tardi ma, meglio tardi che mai.
Mattiatr 1 anno fa su tio
Guardate che qua nessuno sta chiedendo di isolare la CH con muraglie e campi minati. Semplicemente c'è il sospetto che i recenti furti siano stati un ''tocca e fuga'' dall'Italia. Magari un ladro prima di passare la dogana e rubare ci penserebbe due volte con delle guardie di confine armate a guardarli male. Tenere i valici aperti di notte senza alcun presidio è inutile, si possono benissimo sbarrare per riaprirli il giorno dopo.¶ Qua non si sta parlando di isolare la Svizzera, ma di avere fiducia negli altri. Io non ne ho, ed esattamente come non lascio la porta di casa spalancata non voglio lasciare gli accessi del paese sguarniti perché ''in fondo ci sono anche criminali svizzeri''. Che si chiuda la porta e se necessario la si chiavi.
Maxy70 1 anno fa su tio
Arrivano anche i deputati PPD a chiedere un maggior controllo delle frontiere e quindi una maggiore sicurezza! Benvenuti e felicissimo di sentirvi. Almeno non sono sempre solo i cattivi e razzisti Lega - UDC, a richiedere tali inumani provvedimenti. Parlatene pf in casa, in quanto mi pare che, a livello nazionale, il PPD sia un tantino più favorevole ad aprire le frontiere, piuttosto che a sorvegliarle. Se poi, quando i ladri vengono acciuffati, venissero inasprite anche le pene, magari vi sarebbe un minimo di effetto dissuasivo. Un messaggio da fare passare, anche da parte vostra (non solo da parte dei "cattivi"), grazie!
KilBill65 1 anno fa su tio
C'e' qualche cosa che non mi torna!!....Capisco, non e' facile prenderli ma possibile che con le ronde non riescono a fare di piu'? Eppure dopo la 5 volta si sa la zona dove colpiscono!!.....Certo aiuturerebbe di piu' i vallichi chiusi o perlomeno controllati dalle Guardie di Confine.....Ma con la nostra politica c'e poco da fare....Dobbiamo purtroppo subire!!....
Kailasch 1 anno fa su tio
Loro fanno saltare i bancomat ? E noi facciamo saltare loro poi vediamo se ritornano
Norvegianviking 1 anno fa su tio
@Kailasch A parole si va sulla Luna domattina
OCP 1 anno fa su tio
Tranquilli... c'è Schenghen per la nostra sicurezza.
Roberto Bobo 1 anno fa su fb
Dopo tre fette si accorsero che era polenta .... 😉
Kailasch 1 anno fa su tio
Sentendo un botto così necessita prender la doppietta e rispondere al fuoco vedrete che non tornano piú
Ara Pez 1 anno fa su fb
Ah però....ma quando lo diceva la Lega dei Ticinesi erano buffonate non fattibili ? PPD non avete inventato l'acqua. Non prendetevi meriti che non meritate !
Caroline Meyer 1 anno fa su fb
Sarebbe anche ora! Cosa state aspettando?!
Nur Elhuda 1 anno fa su fb
Prima presediare i deputati e politici..!!! Dopo si pensa ai confini
Mino Gabo 1 anno fa su fb
Ora si svegliano ? Quando i buoi son fuori stalla 😲
Tiziano Regazzoni 1 anno fa su fb
Parlerei volentieri con chi deve garantirci sicurezza e tranquillità.....avrei un paio di domande da far loro.....!
Norvegianviking 1 anno fa su tio
Giusto o sbagliato, isolarsi può essere una soluzione. Poi però non lamentiamoci sempre e non si faccia i piangina quando ci mettono i dazi, quando all'estero non siamo agevolati per studiare o lavorare, insomma quando a nostra volta dobbiamo "subire" le decisioni altrui.
Perazzi Enrico 1 anno fa su fb
Non è mai troppo tardi....!😂🤣
moma 1 anno fa su tio
Tho, ora si svegliano tutti e tutti a chiedere il controllo dei valichi. Piano piano i nodi.
Anto Ferrari 1 anno fa su fb
Non l'avevo mai sentita
dan007 1 anno fa su tio
Pagare tasse e affitti carissimi pretendiamo di vivere nella sicura Svizzera altrimenti tanto vale abitare al confine quindi no alla chiusura delle dogane si alla presenza di doganieri per assicurare i controlli sistematici come negli anni 80/90
Myriam Tognetti 1 anno fa su fb
e meno male che siamo nel 2020, che inneggiamo alla liberta' (di parola, sessuale, di viaggiare......) eppure in certe menti ristrette e lavate a dovere esiste ancora il concetto di "chiudersi dentro con una ramina" x tenere fuori i cattivi e stare al sicuro..... POVERO MONDO......
Paul Cat 1 anno fa su fb
Myriam Tognetti il povero Mondo e' quello di spalancare le frontiere, fare entrare cani e porci, e rovinare uno stile di vita di un altro paese. Ma penso che a casa tua chiudi la porta a chiave e vivi in una casa con muri in cemento.
Alberto Pera 1 anno fa su fb
Certo, se la gente fosse responsabile e seria non ci sarebbe nemmeno bisogno della polizia...E INVECE!!! 🤯😑
Giorgio Gori 1 anno fa su fb
Lo dice il PPD...lo dicono,da anni, quasi tutti ticinesi!
Paul Vega 1 anno fa su fb
E perché escludiamo che non siano ladri insediati in Svizzera?
Daniel Cinesi 1 anno fa su fb
Paul Vega andando per logica si è sempre trovato un veicolo abbandonato vicino al confine. Inoltre i furti vengono fatti sempre in tali zone. La cosa è sospetta. Non dico che non siano svizzeri ma non credo che ciò che ho elencato sopra sia solo un caso
Anto Ferrari 1 anno fa su fb
Paul Vega, la domanda del secolo 👌
Paul Vega 1 anno fa su fb
Semplicemente mi rivolgo a coloro che vorrebbero la CH ermetica. Sicuramente c'è un forte incremento della criminalità, già soltanto per interculturalità ed accordi Schengen, ma la soluzione migliore sarebbe l'inasprire le condanne e non essere così condiscendenti con le condizionali. Oltre al fatto che una volta può succedere, due è troppo, ma la terza è proprio passare per fessi non prendendo delle misure preventive forti, che sono responsabilità delle banche proprio e non solo della polizia, che non può essere onnipresente. Ci sono anche servizi di sicurezza privata, gestita anche remotamente tramite video sorveglianza.
Nevelia Rotanzi 1 anno fa su fb
Chiudere!!
Tiziano Regazzoni 1 anno fa su fb
Parlerei volentieri con chi deve garantirci sicurezza e tranquillità.....avrei un paio di domande da far loro.....!
Frenk Talarico 1 anno fa su fb
Chiudetele tutte!! Hanno rotto le scatole!
Sylvan Rusca 1 anno fa su fb
Nel mendrisiotto ci vuole più ORDINE, in generale. Più controlli sulla circolazione (non mi riferisco ai radar ma in generale), più verifiche sui padroncini e lavoratori in nero, più controlli sulla popolazione (indirizzi fittizi, famiglie monoparentali, nem, arrivi e partenze non registrati) e puntuali verifiche sulle società bucalettere. Siamo una regione "disordinata" dove tutti possono tutto!
Manuela Quattropani 1 anno fa su fb
Condivido
Roberto Barboni 1 anno fa su fb
Sylvan Rusca giá, dovreste dire qualcosa ai vostri carabinieri!!!
Martino Bosia 1 anno fa su fb
Tagliano tutto e poi si lamentano... è un mondo così, che va avanti ad occhi chiusi ma "per il bene dello sviluppo"... avanziamo perdendo...
Sylvan Rusca 1 anno fa su fb
Roberto Barboni già fatto, ma l'è tüt a posct...
Romano El Nardo Nardelli 1 anno fa su fb
Condivido al 100%
Nelson Matos 1 anno fa su fb
Si sì avete ragione ci sono dogane che non c’è né anche un poliziotto durante il giorno.
Giù Cav 1 anno fa su fb
"Presidiare i valichi" fa già ridere cosi😂 Piuttosto fate presidiare le pompe di benzina che sono a rischio rapine ogni giorno, soprattutto le ragazze che ci lavorano.
Niko Storni 1 anno fa su fb
Giù Cav ah si perché controllare un confine fa proprio ridere. Immagino che la porta di casa tua sia aperta giorno e notte, vero?
Cesare Saldarini 1 anno fa su fb
Ma il Ticino non era più sicuro?
Roberto Barboni 1 anno fa su fb
Non sarebbe difficile installare delle videosorveglianze e aver qualcuno che controlla negli orari a rischio ev. movimenti sospetti! Al primo movimento si manda una pattuglia!
Sylvan Rusca 1 anno fa su fb
Roberto Barboni ma se non si riesce nemmeno ad avere il controllo sui domicili fittizi nei piccoli comuni. Ci vuole più ORDINE in generale e vedrai che certe cose non accedono più !!!
Luana Riva 1 anno fa su fb
Sylvan Rusca non è che non si riesce, fanno finta di nulla le autorità, perché amici di amici, favori ecc
Ellefson Ticino 1 anno fa su fb
Si sarebbe ora.
Alessandro Milani 1 anno fa su fb
Se berna fa na mazza che il cantone faccia la sua parte e li chiuda o li presidia..poi le spese al posto delle tasse federali ecc che se le tenga il cantone...o solo buoni a piegarsi a 90?
Milena Ruggeri 1 anno fa su fb
Alessandro le dogane sono competenza federale. Il cantone e i comuni hanno le polizie, che impieghino quelle! Non si risolve tutto presidiando i valichi... anche perché abbiamo km di frontiera verde!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-16 16:41:00 | 91.208.130.87