foto d'archivio
BELLINZONA
25.04.2019 - 11:440

Le donne liberali radicali si riuniscono in Ticino

L'assemblea generale annuale si terrà il 27 aprile a Bellinzona. Tra gli ospiti Nick Mayencourt e Sergio Ermotti

BELLINZONA - Sotto la guida della presidente nazionale Doris Fiala, le donne liberali radicali svizzere hanno scelto Bellinzona quale sede della loro assemblea generale annuale. La sezione femminile del PLRT ospiterà le delegate all’Auditorium di BancaStato sabato 27 aprile a partire dalle 10.

Si tratta della terza visita di questo genere nella storia, visto che il 15 e 16 aprile 1967 si tenne a Lugano - al Palazzo dei Congressi - la prima Assemblea dell’Unione Svizzera dei Gruppi Femminili del PLR, mentre la seconda data del 14 e 15 maggio 1977. Da allora sono passati oltre 40 anni.

Oltre ai lavori assembleari, il gremio delle donne liberali radicali svizzere prenderà posizione anche sulla modifica della legge federale sulle armi in votazione federale il prossimo 19 maggio.

Due gli ospiti esterni, che approfondiranno temi legati ad ampio respiro. A cominciare dal CEO di Dreamlab Technologies AG, Nick Mayencourt, che parlerà di “Cybersicurezza nell’era digitale”.  A seguire sarà il CEO del Gruppo UBS, Sergio Ermotti, a prendere la parola per analizzare un tema legato al “Management dei fondi UBS”.

Mari Luz Besomi Candolfi, presidente Donne PLRT: «Siamo molto contente di questa storica assemblea generale delle Donne liberali radicali svizzere nel nostro Cantone. A livello federale esiste già un protocollo rodato. Noi, quale Ufficio presidenziale delle DLR ticinesi, assicuriamo la logistica. Ci stiamo impegnando a fondo affinché alle delegate resti nel cuore l’accoglienza del Ticino».

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-21 01:20:07 | 91.208.130.86