Immobili
Veicoli

CANTONEIl clima non fa breccia nell’elettorato (per ora)

07.04.19 - 19:24
L’ondata ecologista non si fa sentire nei risultati delle elezioni del Governo. Il politologo: «In Ticino i temi forti sono altri»
Archivio Tipress
Il clima non fa breccia nell’elettorato (per ora)
L’ondata ecologista non si fa sentire nei risultati delle elezioni del Governo. Il politologo: «In Ticino i temi forti sono altri»

BELLINZONA - Se oltre San Gottardo la questione ambientale ha dato una spinta ai partiti ecologisti, in Ticino il trend non si fa sentire. Perlomeno per quanto riguarda l’odierna elezione del Consiglio di Stato. Per i Verdi si sta infatti delineando un calo di quasi un punto percentuale. Mentre i Verdi liberali crescono, ma pochissimo. «Nel cantone continuano a dominare i temi relativi all’immigrazione, ai rapporti con l’Unione europea e ai frontalieri» spiega il politologo Nenad Stojanovic, parlando di quella che lui definisce come «la grande narrazione della Lega dei ticinesi». E quando si parla di inquinamento, «la colpa viene comunque attribuita ai frontalieri».

Ma per i partiti ecologisti il vero banco di prova sarà il Gran Consiglio. Soltanto domani si potrà pertanto comprendere la vera portata (se ci sarà) del trend ambientalista. «È una costante in Ticino che gli elettori dei Verdi nell’elezione del Governo esprimano un voto strategico a favore del Partito socialista» afferma Stojanovic. Un fenomeno che verosimilmente questa volta è stato più ampio, in quanto «il PS stesso temeva di perdere il seggio in Governo».

Per il politologo l’attuale calo dei Verdi è comunque «sorprendente». In Gran Consiglio, ipotizza, il partito manterrà probabilmente lo status quo.

COMMENTI
 
Evry 3 anni fa su tio
Tanti bla bla, uno dei problemi della circolazione nasce alle porte d'entrata dall'Italia, una persona per ogni automobile....
buonumore 3 anni fa su tio
...e un paio di occhiali, no ne? :-D
Nmemo 3 anni fa su tio
Chissà poi perché per avere sensibilità ambientale, bisogna essere Verdi? Tutti siamo attenti alle problematiche ambientali, tuttavia senza essere integralisti, ponderando quel che ci concerne e che sta nelle nostre capacità di decisione per limitare i ben noti acciacchi (la qualità dell’aria che respiriamo) nel Cantone. Se la “tendenza” sarà confermata, vorrà significare che i ticinesi non “tengono fette si salame sugli occhi”, ben valutando la pochezza concreta in termini di risoluzioni dei problemi presenti da decenni.
miba 3 anni fa su tio
Il clima è un grande problema...ma anche un business miliardario....
Tarok 3 anni fa su tio
mamma da grande voglio fare il politologo
grumpy 3 anni fa su tio
In un Cantone dove fra poco cominceranno a cementificare i laghi senza che la gente apra bocca... che sensibilità ambientale ci si puo' aspettare? Inoltre è un fatto che fino ad oggi il Verde ecologico è sempre stata l'altra faccia della medaglia Rosso politico. E a molti che come me avvertono fortemente le problematiche ambientali, proprio non va di votare per un partito che fa da stampella a Bertoli o PS che dir si voglia.
Littletiger 3 anni fa su tio
Oppure all'elettorato l'ecologia importa, ma non pensa che i verdi siano la soluzione.
Thor61 3 anni fa su tio
Questi verdi infatti sono parte del PROBLEMA, non certo la soluzione, a livello politico poi sanno appena che il pianeta è rotondo. ;o)))) Saluti
ugobos 3 anni fa su tio
I verdi piu che pensare a nuove tasse non fanno e poi vi lamentate per il risultato? la competenza in materia é 0 anzi siete in negativo. Trovo ottimo il risultato che avete ottenuto paragonato a quello che fate. Ai ticinesi interessa il clima e molto ma se le idee sono 0 cosa pretendete? Parlate e basta.
Thor61 3 anni fa su tio
ESATTO!!! Votarli vuol solo dire ulteriori INUTILI restrizioni e maggiori costi per la vita di tutti e SENZA NESSUN effetto reale a tutela dell'ambiente, le cui vere cause di problemi sono ben oltre i nostri confini, non intendo dire solo la vicina Italia, ma l'inquinamento dei mari, o le deforestazioni per il recupero di materie prime! Saluti
ugobos 3 anni fa su tio
il problema é la conoscenza che é praticamente a 0. il petrolio costa il sole é gratuito bisogna solo sapere come sfruttarlo. ma fin che dalle scuole escono certi fenomeni i risultati son li da vedere. auto elettrica 100 km con 1 fr, motore primo servizio a 1 milione di km e cambi solo 2 cuscinetti, niente servizi, ti riscaldi casa a 0.30 cts per 10 kw di calore. paragonati a 1 litro di olio combustibile. non male direi
El Jardinero 3 anni fa su tio
Quanta ignoranza c'è al mondo. Dovremo viverci su questa Terra mica farla diventare una pattumiera...se no tanto vale. Pensiero politico dal valore 0. Che aria respireranno i nostri figli?
Thor61 3 anni fa su tio
Hai ragione sul tutelare QUESTO mondo, ma non crederai mica che sia la politica a sistemare il problema! Ad oggi sono LORO ad averlo creato, concedendo alle multinazionali di fare oscenità contro l'ambiente in nome del profitto per pochi, a scapito del pianeta, di chi ci vive a loro non frega nulla!!! Saluti
Evry 3 anni fa su tio
Perchè non fanno queste manifestazioni alle frantiere con l'italia ? I frontalieri arrivano in massa con una persona singola per automobile ....
Gus 3 anni fa su tio
Soltanto quando hai la pancia piena puoi divertiti col clima
ugobos 3 anni fa su tio
Gus girano miliardi in questo settore e ce una carenza di gente incredibile.
sedelin 3 anni fa su tio
perché i ticinesi hanno il paraocchi e si preoccupano soltanto di economia :-( sempre gli ultimi :-(((
Thor61 3 anni fa su tio
O forse vogliono soltanto vivere SEMPLICEMENTE e non farsi ammazzare da altre TASSE e BALZELLI che verranno imposti (Vedasi S.Sommaruga) sempre più con la SCUSA ambientale. ### Poi con la stessa scusa si spostano i voti a sinistra anche per chi sinistro non è!!! L'importante comunque è essere SEMPRE contro il BUONSENSO, giusto!!!
buonumore 3 anni fa su tio
Io direi che sono i candidati verdi a non aver fatto breccia...
ugobos 3 anni fa su tio
parlar di campo di patate al posto dell aeroporto é da persone che vivono al passato. magari informarsi un po no ne? nel 2020 primi voli con aerei ibridi e consumano 0.8 litri per persona per far 100 km a 600 km/h. non a 50 come in auto
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO