CdS
CANTONE
28.03.2019 - 11:110
Aggiornamento : 11:50

Più di cinque milioni per canalizzazioni e depurazione

Il Consiglio di Stato ha licenziato il messaggio per il credito destinato a 28 comuni e approvato nel 2018

BELLINZONA -Il Consiglio di Stato ha licenziato un messaggio relativo alla richiesta al Gran Consiglio di un credito di 5'109’469 franchi per il sussidio delle opere di canalizzazione e di depurazione delle acque luride approvate nel 2018 a favore di 28 Comuni; e tre crediti, a favore del Consorzio depurazione acque di Lugano e dintorni, del Consorzio depurazione acque di Chiasso e dintorni del Consorzio depurazione acque del Verbano, per un importo complessivo di 484'861 franchi.

Gli interventi, previsti, sono stati approvati nel corso del 2018 dai servizi tecnici della Sezione della protezione dell’aria, dell’acqua e del suolo (SPAAS) del Dipartimento del territorio, e nello specifico riguardano: la posa di canalizzazioni, la realizzazione di manufatti speciali, l’eliminazione di acque parassite e la costruzione di impianti di depurazione comunali (tradizionali e fitodepurazione). La realizzazione di queste opere garantirà uno smaltimento delle acque di scarico capillare, premessa indispensabile per assicurare a lungo termine una protezione efficace di fiumi, laghi e acque sotterranee. Il messaggio in oggetto è il trentottesimo concernente la richiesta di crediti per il sussidio di opere comunali.

Dal 1974 al 2018 sono stati infatti stanziati crediti di sussidio a favore degli Enti locali per la realizzazione di opere comunali di smaltimento delle acque per un totale di franchi 344 milioni, corrispondenti a un volume d’investimento di franchi 1'236 milioni.

Il finanziamento cantonale è destinato ai seguenti Comuni: Agno, Airolo, Alto Malcantone, Ascona, Balerna, Bellinzona, Blenio, Breggia, Brione (Verzasca), Capriasca, Coldrerio, Comano, Gambarogno, Gordola, Locarno, Lugano, Maggia, Melide, Mendrisio, Monteceneri, Porza, Quinto, Riviera, Rovio, Sessa, Sorengo, Stabio, Torricella-Taverne. A essi si aggiungono tre crediti a favore dei consorzi di depurazione acque di Lugano, di Chiasso e del Verbano per un totale di 484'861 franchi.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-22 02:19:35 | 91.208.130.85