Tipress
LUGANO
13.03.2019 - 14:400

Marioli: «Toponomastiche in dialetto da difendere e tutelare»

L’indignazione del consigliere comunale per coloro che si sono opposti ai nomi delle vie in dialetto

LUGANO - Ha indignato il Consigliere comunale Nicholas Marioli (Lega dei ticinesi) la notizia concernente l’opposizione di due abitanti del quartiere di Cureggia in merito alla nuova toponomastica, di cui abbiamo riferito oggi.

Toponomastica, che essendo in dialetto, è stata ritenuta inappropriata e poco pratica. «In località come in Valcolla e a Villa Luganese il dialetto, per la popolazione e il territorio, è un valore aggiunto e dev’essere salvaguardato e tutelato. La gente ci tiene molto, ed è ciò che conta» precisa Marioli che chiede al Municipio di Lugano come reputa tale comportamento e come intende salvaguardare le toponomastiche in dialetto nei quartieri che le reputano un valore aggiunto.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-13 14:26:22 | 91.208.130.86