TiPress
CANTONE
18.02.2019 - 16:210

22 allievi per classe e un docente d'appoggio

Lo chiede un'iniziativa parlamentare presentata dal gruppo PS per garantire un insegnamento più efficace e consentire ai docenti di avere almeno 30 minuti di pausa al giorno

BELLINZONA - Dopo le rivendicazioni dell'OCST - per una pausa di almeno mezz’ora per i docenti della scuola dell'infanzia e l'abolizione dell'addebito delle spese del pranzo - e la mozione dell'MPS - che chiede anche di inserire altro personale educativo che possa sostenere e o sostituire i docenti in alcuni particolari momenti della giornata e consentire loro di avere una pausa -, Raoul Ghisletta (per il gruppo PS) ha presentato un’iniziativa parlamentare per la modifica della Legge sulla scuola dell’infanzia e sulla scuola elementare.

L’iniziativa intende ridurre a 22 il numero di allievi massimo per classe nelle scuole comunali, nonché l’introduzione generale di un docente d’appoggio che - tra le altre cose - consenta pure alle docenti di scuola dell’infanzia di effettuare una pausa di 30 minuti al giorno.

Il docente di appoggio (o un’altra figura qualificata) verrebbe assunto dal Municipio a orario parziale e per tutto l’anno scolastico in ogni sezione di scuola dell’infanzia con refezione a orario completo. Alle scuole elementari questa figura coadiuverebbe il docente titolare tenendo eventualmente anche le lezioni di materie speciali.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-22 14:53:48 | 91.208.130.87