Keystone
CANTONE
11.02.2019 - 13:580

Mancanza di pluralità, anche il comitato ticinese contro la RFFA protesta contro il convegno

«In altre parole si terrà un convegno sulla riforma fiscale senza che vi sia presente tra i relatori qualcuno che esprima un punto di vista diverso da quello difeso dai sostenitori della RFFA»

BELLINZONA - Anche il comitato ticinese contro la RFFA protesta contro il convegno sul tema "Le riforme fiscali federale e cantonale", organizzato dal Centro di competenze tributarie della SUPSI, e in programma domani. Già Matteo Pronzini aveva sottolineato il fatto che non sarebbero stati presenti le due parti (favorevoli e contrari). «In altre parole si terrà un convegno sulla riforma fiscale (in particolare la RFFA e i suoi agganci con la politica fiscale cantonale) senza che vi sia presente tra i relatori qualcuno che esprima un punto di vista diverso da quello difeso dai sostenitori della RFFA. Tutto questo malgrado vi sia già in atto una campagna referendaria peri il voto, proprio sulla RFFA, il prossimo 19 maggio» scrive il comitato ticinese, che protesta contro «questo modo di procedere lesivo di un reale pluralismo; ancora più grave poiché avviene sotto il patrocinio di un ente pubblico la cui missione dovrebbe essere quella di favorire la discussione, lo scambio e il pluralismo delle opinioni».

2 mesi fa «Malgrado le garanzie, la SUPSI persiste...»
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-04-25 12:34:50 | 91.208.130.86