tipress
CANTONE
05.12.2018 - 18:180
Aggiornamento 19:01

Il governo conferma: «Gianella ci deve 14mila franchi»

Sui rimborsi extra dell'ex cancelliere, è arrivata la conferma da parte del Consiglio di Stato alla commissione parlamentare della Gestione

CANTONE - In tutto, 14mila franchi. Per dodici anni l'ex cancelliere Giampiero Gianella ha beneficiato di un rimborso di mille franchi in più all'anno, rispetto ai 5mila previsti. Così scrive il governo nella risposta inviata oggi alla commissione parlamentare della Gestione, che ieri aveva sollevato l'irregolarità. Lo ha riferito la Rsi. 

Al surplus accumulato da Gianella dal 1999 al 2011, si aggiungono anche 2.303 franchi di rimborsi telefonici. Spese che l'ex cancelliere di Stato ha addebitato al Cantone, nonostante ricevesse già un forfait per le spese telefoniche. Il Controllo cantonale delle finanze aveva già sollevato nel 2005 l'anomalia. Gianella contattato dall'emittente ha preferito non rilasciare commenti.

Tags
gianella
franchi
governo
conferma
ex cancelliere
cancelliere
14mila franchi
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-10 23:41:53 | 91.208.130.87