GORDOLA
04.12.2018 - 06:000

Scuola al Burio: «Ora cosa facciamo?»

I tre municipali PPD chiedono una valutazione pianificatoria: «Un investimento così importante deve essere condiviso»

GORDOLA - I municipali PPD di Gordola Giorgio Carrara (vicesindaco), Nicola Domenighetti e René Grossi si “smarcano” dalle voci che puntano su di loro in quanto responsabili del “rallentamento” sul progetto di risanamento delle scuole elementari al Burio.

La situazione - Il dossier sul risanamento «è nelle mani del sindaco» da 7 anni. Il 10 ottobre 2016 il Municipio ha licenziato il messaggio con la richiesta di un credito di 16,28 milioni di franchi. Messaggio - sottolineano i tre municipali - che conteneva diversi punti da rivedere, «sia dal profilo tecnico che dei costi». Lo scorso 13 agosto, impossibilitato dal trovare un consenso in Consiglio comunale, l’Esecutivo è stato di fatto “obbligato” a ritirare il messaggio, con l’invito a valutare la possibilità di una nuova costruzione. Quest’ultimo punto anche in relazione alla durata dei lavori di risanamento; si parla infatti di 4-5 anni di cantiere con la scuola frequentata. Questo novembre - «senza valutare quanto chiesto da più parti», si legge nella nota - in Municipio è stata invece presentata una nuova proposta di ottimizzazione del progetto esistente.

Serve una valutazione pianificatoria - Per questo motivo Carrara, Domenighetti e Grossi, assieme ad alcuni colleghi, hanno chiesto formalmente una «valutazione pianificatoria che indichi chiaramente in funzione della viabilità, posteggi, volumetrie e sviluppo della popolazione quali alternative abbiamo e, nel caso di risanamento, delle misure concrete atte ad attenuare i disagi di allievi e docenti». Forse si perderà ancora qualche mese, proseguono i tre, «ma in confronto ai 7 anni passati è un periodo accettabile che permetterà di fare finalmente un po’ di chiarezza», evitando ulteriori «speculazioni».

E pur riconoscendo «il merito di aver portato avanti e sostenuto il progetto con impegno», i tre municipali bacchettano il responsabile del dossier concludendo che «un investimento così importante deve essere condiviso con i colleghi e le altre forze politiche o perlomeno da una solida maggioranza, senza preclusioni e pressioni».

2 mesi fa Scuole al Burio, il PPD vuole a breve un nuovo Messaggio municipale
3 mesi fa Centro Scolastico al Burio, si cambia
6 mesi fa Centro scolastico al Burio, consensi cercansi
2 anni fa Un "lifting" da 16 milioni per il centro scolastico al Burio
Commenti
 
albertolupo 6 gior fa su tio
Certo che chiedere di costruire una nuova scuola, dopo aver dovuto rifare il concorso dell’asilo (spendendo qualche centinaio di migliaia di franchi), perché quello che aveva vinto il concorso precedente comprometteva il parco giochi appena fatto da 70’000 fr....
albertolupo 6 gior fa su tio
@albertolupo Ops forse mi sono confuso con Tenero...
Tags
risanamento
valutazione
tre municipali
burio
valutazione pianificatoria
messaggio
scuola
progetto
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-11 00:14:25 | 91.208.130.86