Tipress
CANTONE
19.11.2018 - 15:170
Aggiornamento : 15:52

Palapenz: «Niente da rimproverare agli agenti»

Norman Gobbi ha risposto all'interpellanza di Matteo Pronzini sui fatti della serata: «Nessuna inchiesta amministrativa»

BELLINZONA - «Niente da rimproverare» agli agenti della Polizia cantonale che sono intervenuti durante la serata al Palapenz di Chiasso dello scorso settembre, che hanno agito «nel rispetto della proporzionalità» e che quindi non saranno oggetto di alcuna inchiesta amministrativa. Lo ha confermato oggi il direttore del Dipartimento delle istituzioni Norman Gobbi, rispondendo ad un’interpellanza di Matteo Pronzini.

L’intervento degli agenti si è reso necessario a seguito di ripetuti «interventi verbali bruschi» e «alterchi vari», con l’obiettivo di evitare qualsiasi escalation. «Nessun abuso» quindi, ha ribadito Gobbi, spiegando inoltre che la decisione di non riammettere nella sala il fotoreporter allontanato è stata motivata dal fatto che questo ha preso parte all’inizio dei tafferugli.

Risposte che non hanno soddisfatto il deputato MPS, che ha quindi citato un paio di testimonianze di alcuni partecipanti della serata, suscitando la reazione piccata del consigliere di Stato: «Sono un po’ stufo delle testimonianze in terza se non in quarta persona. Se qualcuno si sente leso dall’intervento» della polizia «può segnalarlo alle autorità giudiziarie».

Qualora in futuro dovessero emergere eventuali irregolarità, ha inoltre ricordato il numero uno del DI, saranno gli stessi vertici della Polizia cantonale a prendere i necessari provvedimenti.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
1303 1 anno fa su tio
Ci mancherebbe altro. Piuttosto occorre istituire dei corsi di buona creanza a certi personaggi.
VISIO 1 anno fa su tio
Bene, Prinzini deve da prima imparare a rispettare i valori della nostra Democrazia, ossia ereggersi quanto si intona l'inno Nazionale durante la cerimonia dînsediamento del GC, compüortamento di Pronzini vergognoso.
roma 1 anno fa su tio
...ci mancherebbe.
seo56 1 anno fa su tio
Oggi ha guadagnato punti! Bravo..
SSG 1 anno fa su tio
peccato che il deputato MPS non abbia citato la mia testimonianza: la polizia avrebbe dovuto intervenire con maggior vigore (il manganello in dotazione non è per bellezza) davanti a certi energumeni!! Brava polizia, solo sostegno.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
Effigurarsi se il ParaNorman non insbbiava il caso dei suoi sgherri...
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-03 23:18:31 | 91.208.130.86