Immobili
Veicoli

CANTONEDiritto di voto «a 16 anni» e «per stranieri con permesso C»

02.11.18 - 12:26
Lo propone una serie di emendamenti presentati dall’MPS in vista del dibattito sulla revisione della Legge sull’esercizio dei diritti politici in Gran Consiglio
Tipress
Diritto di voto «a 16 anni» e «per stranieri con permesso C»
Lo propone una serie di emendamenti presentati dall’MPS in vista del dibattito sulla revisione della Legge sull’esercizio dei diritti politici in Gran Consiglio

BELLINZONA - Nel corso della seduta della prossima settimana, il Gran Consiglio ticinese sarà chiamato ad esprimersi sulla Revisione della Legge sull’esercizio dei diritti politici. Una «semplice operazione di cosmesi» in cui «nulla di serio viene proposto per estendere i diritti democratici e per renderli reali», scrive oggi il Movimento per il socialismo presentando una serie di emendamenti in vista del dibattito.

Nel dettaglio, l’MPS propone di estendere il diritto di voto in materia comunale e cantonale, così come l’eleggibilità, ad ogni cittadino svizzero di 16 anni compiuti nonché ad ogni «straniero con permesso C di sedici anni compiuti, domiciliato in un Comune» ticinese.

Alcuni tra i restanti emendamenti propongono inoltre il divieto di remunerare i raccoglitori di firme; l’aumento del tempo a disposizione e il dimezzamento del numero di firme necessarie per iniziative e referendum e l’abolizione dell’incompatibilità tra la carica di deputato al Gran Consiglio e dipendente dell’amministrazione cantonale.

COMMENTI
 
F.Netri 3 anni fa su tio
Ma allora è vero! Il progetto social-comunista vuole proprio allargare il bacino dei votanti con minorenni e migranti, sperando nella loro riconoscenza elettorale.
pulp 3 anni fa su tio
Sai com'è... se voti a sinistra hai cuore... se lo fai a 40 non hai cervello. E non l'ho detto io...
Logico 3 anni fa su tio
Perché? Se ti trasferisci in un altro Paese e lavori lì, pagando le imposte, avrai il diritto di voto? No!
Gus 3 anni fa su tio
L'abolizionedell'incompatibilità tra la carica di deputato al Gran Consiglio e dipendente dell'amministrazione cantonale è giusta. Anche gli avvocati, medici, ingegneri, ecc eletti in GC si occupano (e molto bene, viste le tariffe professionali, gli interessi incrociati, ecc) direttamente dei loro affari
Nmemo 3 anni fa su tio
Stavolta l’hanno fatta veramente tutta fuori dal vaso.
lollo68 3 anni fa su tio
Io sono diventata maggiorenne a 20 anni, ma non mi sentivo ancora adulta. Mia figlia ha 16 anni e per le FFS è già adulta tranne che per gli abbonamenti. L'aver portato la maggiore età a 18 anni ha permesso alle casse malati di incassare tariffe più elevate due anni in anticipo! Tanti giovani adulti non sanno assumersi le nuove responsabilità, si indebitano e hanno bisogno dell'aiuto sociale. Voto a 16 anni? NO, GRAZIE!
Tato50 3 anni fa su tio
l’abolizione dell’incompatibilità tra la carica di deputato al Gran Consiglio e dipendente dell’amministrazione cantonale e i SINDACALISTI !!!
Tato50 3 anni fa su tio
Non potendo più litigare con i Consiglieri di Stato qualcosa dovevano pur inventare ;-((
madras 3 anni fa su tio
Già quelli che hanno il doppio passaporto vanno a votare anche al paese di origine, vedi gente del Gran Consiglio che va a votare anche in Turchie e vorrebbe portare nel nostro paese le loro idee e leggi. Quindi non tiriamoci la zappa sui piedi. In quanto al voto ai sedicenni neanche da pensarci. !!
Dioneus 3 anni fa su tio
Sarebbe anche ora, ma chiaramente ai patrizi d.o.c. la cosa infastidisce: il "forestiero" è buono solo se paga le tasse e lavora, guai a potere avere diritti politici, eggià :)
Zarco 3 anni fa su tio
Perché nel tuo paese , gli stranieri votano ? a meno che sei svizzero ....per convinzione eventualmente!
seo56 3 anni fa su tio
Io direi di portare l’età a 14 anni e di far votare anche i rifugiati......
Zarco 3 anni fa su tio
e già che ci siamo, anche a tutto il mondo.......
Mattiatr 3 anni fa su tio
Io dico di dare il voto agli europarlamentari e toglierlo agli svizzeri :-(
Equalizer 3 anni fa su tio
Ma se si continua a dire che maturano sempre più tardi i giovani degli ultimi vent'anni perché mai bisognerebbe dargli la possibilità di voto a 16 anni? Una buona parte a quell'età non sa ancora qual'è la destra e quale la sinistra se non gli dai in mano un giochino.
volabas 3 anni fa su tio
pur di mendicare qualche voto, i sinistri venderebbero la pelle della propria madre, una specie in via di estinzione fortunatamente
volabas 3 anni fa su tio
era una condivisione di pensiero con OCP, ma me l'hanno spostato qui, ma va ben istess
volabas 3 anni fa su tio
hai perfettamente ragione
lucafdl 3 anni fa su tio
Secondo me, avere la nazionalità per votare nel paese dove si vive assolutamente indispensabile e mi sembra addirittura ridicolo dover spiegare le ragioni!! Per ciò che concerne l'età di diritto al voto, io la porterei addirittura a 20 anni....
Zarco 3 anni fa su tio
Vai giù in certe dittature a far passare il messaggio...
roma 3 anni fa su tio
Ma figurati te...
RV50 3 anni fa su tio
Non sapete più dove andare a pescare voti ? quindi il voto a tutti quelli che della nostra nazione hanno un solo interesse economico se vogliono votare votino a casa loro e non vengano a casa nostra .... voto agli stranieri entrata nell'Ue garantita
Canis Majoris 3 anni fa su tio
Voto agli stranieri? Ma siamo impazziti? È proprio vero che l sinistra vuole suocidarsi... a questo punto non vedo l’ora che muoia!
Sciacallo 3 anni fa su tio
Il divieto di raccogliere firme a pagamento è facilmente aggirabile. Basterebbe assumere i raccoglitori come salariati. Se proprio si volesse più trasparenza sarebbe carino anche vedere i conti dell'MPS sul loro sito... il ho cercati e non li ho trovati.
streciadalbüter 3 anni fa su tio
Un`altra cavolata che fara`ancora perdere voti ai sinistr..zi.Ma non impareranno mai a fare le proposte giuste?
OCP 3 anni fa su tio
Altra stro...a della sinistra. Il voto a 16 anni? Allora se volete il voto ai 16enni chiedete anche che sia applicato anche a loro il codice penale come per gli adulti. Se li ritenete abbastanza grandi da poter votare seriamente, allora devono anche essere abbastanza grandi per prendersi le proprie responsabilità se fanno caz...te.
Libero pensatore 3 anni fa su tio
Per me dovrebbero poter votare le persone che pagano le imposte. In fin dei conti contando si decide come spendere i soldi dello stato, per questo motivo che contribuisce dovrebbe potersi esprimere
Danny50 3 anni fa su tio
E poi ? Siamo già imbastarditi con le naturalizzioni a gogo adesso facciamo votare i C così saremo finalmente in minoranza. Un’idea del genere poteva solo uscire da una testa bacata.
Zarco 3 anni fa su tio
Allora , la categoria di chi non può votare (svizzero compreso ) diventerebbe immensa!
pulp 3 anni fa su tio
Bel concetto.... si dai facciamo votare solo chi paga. Tutti quelli che non arrivano al limite imponibile non pagano. Non sarebbe così male... ma non credo questo piaccia ai sinistri....
Dioneus 3 anni fa su tio
Oh un concetto razziale, nostalgia del Ventennio? :)
Zarco 3 anni fa su tio
Non penso ! Solo fastidio perché se vogliamo la democrazia, la stessa deve essere a 360 gradi! Lo svizzero solo succube ...non ci sto
cerea 3 anni fa su tio
Bisogna pur fare qualcosa per evitare l'estinzione dei sinistri.
sedelin 3 anni fa su tio
MPS, siete impazziti? lo sapete com'è maturo un individuo a 16 anni?! la vostra proposta é un po' come chiedere a uno di dieci anni di fare l'esame di maturità.
Mattiatr 3 anni fa su tio
A 16 anni la maggior parte dei ragazzi fa il liceo, al liceo sembra di avere lezione di socialismo a materie quali italiano ecc. Chissà perché la proposta?
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO