Ti Press
LUGANO
13.09.2018 - 13:490

Funicolare degli Angioli da valorizzare

Per la riqualifica del comparto il Municipio ha licenziato al Consiglio comunale un messaggio per chiedere un credito di 325’000 franchi

LUGANO - Il Municipio ha licenziato oggi all’attenzione del Consiglio comunale il messaggio con la richiesta di un credito di 325'000 franchi necessario all’avvio del mandato di studio in parallelo per lo sviluppo del comparto Funicolare degli Angioli. La procedura, precisa il Municipio, «consentirà di identificare soluzioni funzionali e architettoniche per la riqualifica del comparto Funicolare degli Angioli, e permetterà di disporre delle indicazioni di massima sui costi di realizzazione e di esercizio della funicolare».

Lo sviluppo dell’infrastruttura dovrà considerare diversi elementi di interesse, quali la tutela del bene culturale e il potenziale di attrazione turistica, il collegamento di mobilità lenta fra Piazza Luini, il parco del Tassino e la stazione, l’entrata del parco del LAC, la valorizzazione della tecnica dell’impianto a fune, le destinazioni della torretta intermedia e dell’arrivo della funicolare. 

La valorizzazione di quest’area si inserisce in un più ampio progetto che sarà approfondito con un masterplan per il Lungolago e il comparto del Centro. Il masterplan fungerà da base per la richiesta della variante di Piano regolatore e fornirà una visione generale delle necessità del comparto del Centro e del Lungolago che riguardano ad esempio la mobilità, gli stazionamenti, la linea tram-treno, l’arredo urbano, le infrastrutture tecniche, i nuovi accessi al lago, il riordino dei posti barca e le aree per gli eventi.

La funicolare, aperta al pubblico nel luglio del 1913, collegava la parte alta della città con il lago. La chiusura definitiva avvenne nel gennaio del 1987. Con risoluzione del 12 aprile 2017, il Consiglio di Stato ha manifestato l’intenzione di tutelare il complesso della funicolare degli Angioli quale bene culturale di interesse cantonale.

Commenti
 
VISIO 1 sett fa su tio
Chi non padroneggia i processi d‘analisi di cosa si tratta, avvia studi e istituisce commissioni.... poveri noi, facciamo cito e paghiamo!
mgmb 1 sett fa su tio
Non solo la funicolare ma anche le fontane e altre piccole cose che rendono la città di Lugano ancora più bella e attraente. Chi non ricorda come erano belle le fontane colorate? possibile che il nostro sindaco é disponibile solo per tagliare nastri di cazzate?
nordico 1 sett fa su tio
Il coraggio di cambiare. Una bella teleferica per 8 persone. Prima fermata in cima a Via Motta (come ora). Seconda fermata vicino alla torre del parco del Tassino. Servirebbe anche tutta la zona di Montarina. E non costerebbe forse molto di più che il ripristino della vecchia funicolare.
skorpio 1 sett fa su tio
ecco perchè sono 50 anni che aspettiamo la circonvallazione di Agno... la seconda parte sono d'accordo con te, ma per sapere se vale la pena o no, secondo me sono le autorità che devo saperlo, lo studio viene fatto da persone che non "sono sul terreno", poi va a finire come altri progetti andati in porto ma che alla fine hanno scontentato il cliente finale, cioè la gente... vedi esempio Ovale Chiasso...
albertolupo 1 sett fa su tio
Il problema vero è che spesso in realtà i politici non sanno veramente cosa fare. E ho il dubbio che anche in questo caso sia così. Per cui non sono in grado di definire cosa occorre studiare e già il primo passo verrà fatto male e)o nella direzione sbagliata...
rojo22 1 sett fa su tio
Facciamola!
Evry 1 sett fa su tio
Certo, è interessante solo per chi esegue degli studi inutili, basta rendersi conto dove è situata la stazione d'arrivo in alto, poi le fantasie non hano fine..... per rendersi conto che è "Un buco nell'acqua"
sedelin 1 sett fa su tio
perché così tanti soldi per uno studio? che esagerazione!
Zico 1 sett fa su tio
@sedelin per valorizzarla. intanto è già stata rivalorizzata di 325mila franchi, poi alla fine sarà rivalorizzata di qualche milione. vai tra!
F/A-18 1 sett fa su tio
@sedelin La domanda supplementare alla tua è: chi si cucca questi soldi? Un'amico dell'amico? Chiaro il concetto, qui si sta preparando la pappa per gli amici degli amici, ai cittadini comuni non rimane altro che applaudire , lodare e pagare, bravi, avanti così!
skorpio 1 sett fa su tio
Ma perchè occorre sempre fare questi studi così onerosi? Perchè i politici di oggi non sono in grado di capire se un opera può essere fatta oppure no?
albertolupo 1 sett fa su tio
@skorpio Perché è così che si fa: prima uno ha un'idea, poi verifica se è fattibile (studio di fattibilità), poi fa un progetto preliminare, un progetto di massima, uno definitivo e uno esecutivo. In mezzo ci sta una domanda di costruzione. Poi ci sono gli appalti, la costruzione, la messa in esercizio e la liquidazione. O vuoi partire dal progetto di dettaglio, per poi scoprire che la cosa non stava in piedi?
skorpio 1 sett fa su tio
@albertolupo ah ecco spiegato perchè aspettiamo da 50 anni la circonvallazione di Agno...per la seconda parte di quello che dici, ok, sono d'accordo , anche se trovo la burocrazia troppo lenta. ma decidere se una cosa funiona o no devono farlo i diretti interessati e che sono "sul campo", come le autorità del luogo in questione, non con questi studi fatti magari da gente che non abita in zona e non conosce la realtà quotidiana.
Mattiatr 1 sett fa su tio
@skorpio Ci sono queste fasi per avere la certezza di avere i fondi. Il comune-cantone-confederazione potrebbe iniziare anche dei progetti dalla fase esecutiva ma sarebbe impossibile calcolare i costi prima.¶ Prendiamo per esempio la manutenzione di un tratto stradale, se non fai un buon preventivo rischi di arrivare a metà opera e dover fermare il cantiere per mesi o addirittura anni per la mancanza di fonti. Praticamente come in Italia ma con meno magna magna.
Tags
funicolare
comparto
angioli
funicolare angioli
consiglio
municipio
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-09-23 11:03:30 | 91.208.130.86