Immobili
Veicoli
Ti Press
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
5 ore
Pedalando sulle acque del lago
Nell'ambito di Lugano Bike Emotions, oggi è andata in scena un'originale gara di water bike
TENERO-CONTRA
7 ore
Le fiamme avvolgono l'auto
Jeep in fiamme nel Locarnese
CANTONE
8 ore
C'è già chi rientra a casa: code al San Gottardo
Al portale sud della galleria bisogna fare i conti con quasi due ore di attesa
CONFINE
11 ore
17enne muore dopo un tuffo nel Lago di Como
Dopo essersi buttato non è più riemerso, forse a causa dello choc termico.
CANTONE
13 ore
Biasca tropicale, per un Ticino già "estivo"
Il 2022 spazza via un altro record: quello del numero di giornate estive
MENDRISIO
13 ore
Balerna, assistenti di cura assolti
La Corte d'appello ha assolto i due imputati: «Non hanno maltrattato gli anziani»
VERZASCA
1 gior
«Chi me lo fa fare di continuare?»
Il lupo colpisce ancora: cinque pecore uccise. L'agricoltore "amatoriale" Claudio Scettrini è demoralizzato.
FOTO
TAVERNE
1 gior
Il capriolo Vedeggio se l'è vista brutta
Intervento della SPAB e del guardiacaccia a Taverne
BALERNA
1 gior
Una serata sulle aggregazioni nel Mendrisiotto
La organizza la Sezione PS Mendrisiotto e Basso Ceresio per mercoledì 1° giugno
CANTONE
1 gior
Il Luganese nel mirino dei radar
Ecco dove verranno piazzati i controlli settimana prossima
FOTO
LUGANO
1 gior
Si porta a casa la bicicletta per un franco
L'asta pubblica in Piazza della Riforma a Lugano ha permesso di raccogliere 7'777 franchi
LUMINO
1 gior
Il carnevale estivo ci sarà
Confermato l'evento tanto discusso, che avrà luogo da venerdì 24 a domenica 26 giugno.
LOSTALLO (GR)
1 gior
Incidente con la moto, 21enne ferito
È successo ieri a Lostallo. Il giovane ha perso il controllo del mezzo
MENDRISIO
1 gior
La Soleggiata “sconfina” nel Luganese
Il progetto torna per la terza edizione, che avrà luogo anche al Parco Guidino di Paradiso
LOCARNO
1 gior
Ecco il progetto per il restauro del Pretorio di Locarno
Il Cantone ha scelto la proposta del gruppo interdisciplinare rappresentato dallo studio Bardelli Architetti associati
FOTO
LOCARNO
1 gior
«Avevamo il mondo davanti e pensavamo di poterlo cambiare»
Il 24 aprile del 1971 nasceva il primo evento autogestito in Ticino: il «Cantiere della Gioventù» a Locarno.
CANTONE
1 gior
Il PC-7 Team si allena nei cieli luganesi
Voli acrobatici sopra l'aerodromo di Agno il 1. e il 2 giugno prossimi
CANTONE
1 gior
I ghiacciai si mettono in mostra
Al via l'esposizione itinerante dedicata ai ghiacciai presenti sul nostro territorio e al lavoro della Sezione forestale
LUGANO
1 gior
A tu per tu con la vela
Domenica 12 giugno avranno luogo le porte aperte al Circolo velico Lago di Lugano
LUGANO
1 gior
Due foreign fighters ticinesi, pentiti ma non troppo
Negli ultimi tre anni due ticinesi sono stati condannati per avere combattuto all'estero. Li abbiamo intervistati
CANTONE
2 gior
«Ma quindi casa tua è in affitto?», c'è una nuova truffa su WhatsApp
Che segue una analoga di poco meno di un anno fa. E il consiglio del Centro di cibersicurezza di Berna vale ancora
CANTONE
2 gior
Le api ticinesi stanno un po' meglio di quelle svizzere
I nostri apicoltori sono attualmente impegnati nel raccolto primaverile. «Il miele di quest'anno è di qualità».
CANTONE
2 gior
Giovani ucraini e i compiti in vista dell'autunno
Alcuni deputati della Lega chiedono lumi su come il Decs si sta organizzando il vista del prossimo anno scolastico.
VIDEO
CANTONE
2 gior
Elicotteri da combattimento britannici nei cieli ticinesi
Quattro Apache hanno sorvolato questa mattina il nostro cantone.
ARBEDO-CASTIONE
02.09.2018 - 15:250

Comparto scolastico: «Il Governo informi la popolazione»

Matteo Pronzini rinnova alcune domande al Consiglio di Stato sul nuovo comparto scolastico di Castione

ARBEDO-CASTIONE -  Lo scorso 30 aprile 2018 Matteo Pronzini aveva inoltrato al Consiglio di Stato un’interrogazione sul progetto per il nuovo comparto scolastico di Castione. Un progetto «che non adempie a diversi punti contenuti nel bando di concorso». Nel frattempo contro il progetto si è opposta parte della popolazione di Castione e Lumino, non solo, per una negligenza del Municipio di Arbedo-Castione l’iter formale relativo alla pubblicazione della variante del Piano regolatore per il comparto è tornato alla casella di partenza.

Il deputato dell’MPS ha dunque deciso di tornare alla carica e di chiedere al Governo di avere le risposte ai quesiti inviati nel mese di aprile: «I cittadini di Castione e Lumino  avranno così degli elementi in più per procedere, se lo ritenessero necessario, a contestare formalmente la variante del Piano regolatore».

Ecco tutte le domande poste al Governo:

1.Come mai è stato premiato un progetto, e accettato, che non prevede una separazione fra le 3 unità richieste e s’inserisce in modo squilibrato rispetto al territorio circostante? Rilevo che pure la giuria esprime le sue perplessità: cit. “Il volume unitario del nuovo intervento non riesce araccontare i differenti contenuti dei due tipi di scuole richieste. Un’articolazione più attenta delle varie parti di progetto potrebbe garantire una proposta volumetrica e urbanistica più equilibrata rispetto al contesto circostante.”

2.Come mai è stato premiato un progetto di 3 piani che ovviamente crea difficoltà funzionali con ad esempio: cit. da giuria “Le scale d’accesso del porticato che portano ai piani superiori delle 4 unità scolastiche della scuola dell’infanzia appaiono eccessivamente ridotte rispetto alle loronecessità funzionali” Si è pensato ai bambini della scuola dell’infanzia che si dovrebbero spostare su 3 piani?

3.Come mai si accetta un progetto che interviene con collinette su un territorio pianeggiante quando anche la giuria dice: cit. giuria “Appare problematico il disegno paesaggistico dei giardini riservati alla scuola dell’infanzia: non possono diventare semplici cumuli di terra che, oltre adessere poco utilizzabili, levano la trasparenza necessaria al porticato quale spazio di transizione tra il piazzale e il parco.”?

4.Come mai si accetta un progetto che non risolve completamente la sistemazione viaria richiesta? Infatti il comune di Arbedo-Castione è preoccupato per il traffico dirottato nel paese di Castione. Per risolverlo interviene presso il comune di Lumino chiedendo l'apertura di via Castione(cfr. verbale CC di Arbedo-Castione del 16.10.2017) oggi strada ciclo-pedonale. Non rispettando l'obbligo federale di preservarla: la via Castione (l'antica via Francigena) è iscritta nell'"Inventario federale delle vie di comunicazioni storiche della Svizzera"!

5.Come mai si accetta un progetto che non precisa i confini fra parco scolastico e parco pubblico, nemmeno per la scuola dell’infanzia? (cfr. disegno progetto)

6.Come mai si accetta un progetto incompleto circa la richiesta di centrale termica: cit.giuria: “rimane da approfondire il vettore energetico” lasciando il dubbio che si possa utilizzare il gas della Metanord (condotte già installate sulle strade adiacenti), utilizzo non conforme alle norme per lecostruzioni pubbliche?

Il Municipio di Arbedo-Castione e il Cantone con l’esame preliminare (cfr. art.25 della LST) accettano la scelta della giuria. Il Municipio è quindi stato obbligato a proporre una variante del piano regolatore del 2013. Questa variante è costruita ad hoc per il progetto scelto. Nessunavariante sarebbe stata necessaria con gli altri 8 progetti premiati.

Si tratta di una variante che incide in modo molto importante sul territorio (cfr.MM 380 pag.12, punto 4) e inoltre risulta nettamente in contrasto/discordante sia con lenorme del recente piano regolatore di Castione sia con le norme del piano regolatore del comune di Lumino (l’altezza passada 8,5 m a 12 m, la distanza da confine da 6 m è ridotta a 5m - secondo la NAPR, dovrebbe essere di almeno 12m in rapporto alla sua lunghezza! -, l’indice di occupazione da 30% a 40%!).

Le seguenti domande si impongono:

7.Durante il periodo di elaborazione (prima di presentare la variante al Consiglio comunale) in conformità all’articolo 3.1, 3.2 della Legge sullo sviluppo territoriale (LST), Cantone e Comune hanno provveduto alla coordinazione di contenuti e procedure.

8.Analogamente si è provveduto al coordinamento delle pianificazioni comunali (Arbedo-Castione e Lumino)?

9.Si è provveduto ad informare la popolazione di Castione e Lumino sempre nella fase di elaborazione (art. 4 LST)? Sia per quanto riguarda gli scopi che della procedura?

10.Si è garantito una tempestiva partecipazione della popolazione e delle persone coinvolte al fine di permettere loro di presentare osservazioni e proposte ( art. 5 e 26.1, 26.2 LST)?

11.Se sì il Municipio di Arbedo-Castione ha esaminato tali osservazioni e proposte?

12.Se no per quale motivo non è stato fatto?

In data 16 ottobre 2017 è sottoposto al Consiglio comunale di Arbedo-Castione il messaggio municipale 380 inerente la variante sopraccitata che l’approva. Dal 1° dicembre 2017 al 15 gennaio 2018 la variante è stata pubblicata all’albo di Arbedo-Castione.

Anche per questi aspetti si impongono alcune domande:

13.Come mai, in applicazione dell’art. 27.2 LST, pur trattandosi di opera pubblica su un sedime pubblico, i cittadini di Castione non sono stati avvisati dell’avvenuta pubblicazione?

14.Sa il Consiglio di Stato quale azione ha intrapreso il Municipio di Lumino a salvaguardia del suo quartiere confinante con Castione?

15.Sa il Consiglio di Stato se il Municipio di Lumino ha informato i cittadini/proprietari del suo quartiere delle modifiche pianificatorie?

16.Sa il Consiglio di Stato per quale ragione il Municipio di Lumino non ha intrapreso tutte le azioni di sua competenza per opporsi a questa modifica pianificatoria in netto contrasto con il suo Piano regolatore?

 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-29 00:32:20 | 91.208.130.85