TiPress
ULTIME NOTIZIE Ticino
POSCHIAVO (GR)
1 ora
Incidenti sul lavoro: un imprenditore poschiavino condannato in Italia
Le vittime del sinistro, un uomo decapitato dal cavo di una teleferica e un ferito grave, si trovavano a Grosio (Sondrio)
LUGANO
2 ore
Risultato record: 103'000 utenti al giorno per Tio
Per la prima volta i lettori online superano quelli dei media cartacei. Enrico Morresi: «I contenuti sono più importanti del supporto»
FOTO E VIDEO
LOCARNO
4 ore
Si pattina a suon di Sgaffy. È partito Locarno On Ice
La manifestazione invernale più apprezzata del Ticino festeggia 15 anni con tante novità
CANTONE
5 ore
Fioristi agguerriti: «Così vi facciamo dimenticare i cattivi pensieri»
Vendere una semplice stella di Natale o un amarillis non basta più. Da ormai diversi anni l’Avvento si trasforma in una sfida basata sui colpi di genio. E sulla capacità di stupire
Attualità
5 ore
Dal fotovoltaico allo studio sui batteri: quando la Supsi progetta al fronte
Il mandato che il Cantone ha stipulato con la scuola comprende sedici ambiti. Tra i molti abbiamo selezionato tre progetti
AIROLO
5 ore
A Pesciüm si scia dal 30 novembre
Le condizioni meteo particolarmente favorevoli hanno permesso di preparare le piste
SAN BERNARDINO
6 ore
La neve è arrivata: parte la pre-season
L'apertura parziale delle infrastrutture invernali è prevista per il 23 e il 24 novembre
CANTONE
6 ore
Fumo o svapo: «Meglio buttarsi dal primo piano, piuttosto che dal quinto»
I medici americani chiedono lo stop alla sigaretta elettronica. Tanti i dubbi sullo svapo. Ma in Svizzera il mercato è in ascesa. Ecco cosa ne pensano gli esperti ticinesi. Guarda il video
LUGANO
6 ore
«Chi di conflitto di interessi parla, in conflitto di interesse è!»
Il PLR replica alle accuse leghiste rivolte nei confronti della loro capogruppo in consiglio comunale, Karin Valenzano Rossi
CANTONE
6 ore
I social media riscuotono interesse turistico
Oltre trenta le persone che hanno preso parte a una formazione proposta ai partner di Lugano Region e Mendrisiotto Turismo
LOCARNO
7 ore
Monte Brè, l'incontro in Municipio
L'Esecutivo cittadino ha incontrato i promotori del progetto privato che mira a edificare nuove costruzioni di stampo turistico e alberghiero nel quartiere
LOCARNO
30.07.2018 - 15:320
Aggiornamento : 17:09

Separazione dei rifiuti: i Verdi interrogano il Municipio

Alla base un video circolato sui social durante Moon&Stars in cui un addetto comunale svuota tutti i bidoni nel camion per la raccolta dei rifiuti solidi urbani

LOCARNO - La separazione dei rifiuti non è valida durante le grandi manifestazioni in città? È questa la domanda che si pongono i Verdi di Locarno, che hanno inoltrato un'interrogazione al Municipio.

Alla base c'è un video, condiviso sui social durante i giorni di Moon&Stars, che mostra «un addetto comunale di Locarno che svuota tutti i bidoni della raccolta differenziata indistintamente nell'automezzo pesante per la raccolta dei rifiuti solidi urbani». 

Il Municipio e alcuni addetti comunali hanno spiegato che l’addetto «si è ritrovato confrontato con una situazione in cui i rifiuti non erano stati separati correttamente e quindi non rimaneva altra soluzione che gettare tutto nell’autocarro di raccolta dei rifiuti solidi urbani». «Un’attenta visione del video - prosegue il testo dell'interrogazione - potrebbe suggerire che l’addetto in questione non ha nemmeno guardato nei bidoni prima di gettare tutto nell’autocarro». L’associazione OKKIO (Osservatorio della gestione ecosostenibile dei rifiuti) «dubita che tali pratiche siano purtroppo piuttosto generalizzate e non dipendano solo da un agire non corretto da parte delle persone che gettano i rifiuti durante le manifestazioni».

I Verdi ipotizzano anche che i rifiuti potrebbero non essere separati consapevolmente con l'obiettivo di «riempire e alimentare il sovradimensionato inceneritore di Giubiasco».

Per chiarire la questione i Verdi di Locarno, tramite il loro consigliere comunale Matteo Buzzi, il 23 luglio scorso hanno rivolto al Municipio un’interrogazione.

Di seguito le otto domande dell'interrogazione:

1. Come valuta il caso il Municipio?
2. Questi comportamenti sono frequenti durante le manifestazioni in città? Quanto spesso gli addetti comunali sono obbligati a procedere senza separazione dei rifiuti?
3. Questo tipo di comportamenti avvengono anche nei punti di raccolta differenziata dei rifiuti organizzati dalla città?
4. Può il Municipio rassicurare i cittadini virtuosi che la separazione dei rifiuti fatta a Locarno non vada a finire anche solo in parte come nel caso citato? (Magari per riempire e alimentare il sovradimensionato inceneritore di Giubiasco?)
5. Cosa intende fare il Municipio per migliorare la situazione in questo senso? Non ritiene il Municipio che debba essere fatta della sensibilizzazione o informazione ulteriore (anche presso gli organizzatori di manifestazioni)?
6. Sono previste multe per sanzionare questi abusi?
7. Non crede il Municipio che con l’introduzione di stoviglie e bicchieri multiuso (proposta di nuovo recentemente da parte dei Verdi) si possa dare un deciso contributo di sensibilizzazione ed evitare gran parte delle problematiche citate?
8. Intende il Municipio mandare uno o più addetti comunali al corso per la gestione dei rifiuti organizzato dal Cantone al fine di ridurre lo spreco e le emissioni nocive con l’ambizioso obiettivo di una società “zero waste”?

Commenti
 
siska 1 anno fa su tio
Ah ah ah ah separazione dei rifiuti, già già na bella storiella da raccontare ai nipotini....
Um999 1 anno fa su tio
I verdi interrogano tutti. Bravi che proposte avete? Chiudiamo il Moon&Stars? Chiudiamo l’inceneritore di Giubiasco? Non facciamo venire le persone alle manifestazioni? Sempre a polemizzare, si pulisce non si pulisce come si pulisce etc. etc. etc. Sinceramente io sono a favore di tutto quello che può migliorare il sistema di vita e soprattutto l’ambiente ma non critico qualsiasi attività che viene fatta, infatti adesso queste forme di critiche esposte dai verdi che puntano a mettere sulla forca qualsiasi evento mi danno fastidio. Per loro esiste solo il no e che tutti sono contro l’ambiente.
curzio 1 anno fa su tio
"...si è ritrovato confrontato con una situazione in cui i rifiuti non erano stati separati correttamente ...". Nel video si vede chiaramente come i bidoni sono stati svuotati nel camion senza nessuna verifica del loro contenuto. Come faceva l'operaio a sapere che i rifiuti non sono stati separati correttamente senza neppure dare un'occhiata al contenuto dei bidoni? E se i rifiuti fossero stati separati correttamente, come li avrebbe svuotati visto che era presente solo il camion per i rifiuti?
Um999 1 anno fa su tio
@curzio Ottima osservazione la domanda va posta ai verdi che sono molto bravi a criticare tutti
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-21 23:47:44 | 91.208.130.87