Tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
1 min
Coronavirus, nel caos c’è chi diffonde fake news
Sono stati diffusi alcuni nostri articoli volontariamente modificati. Seguite i canali ufficiali
CANTONE / SVIZZERA
3 ore
«Bloccare i confini sarebbe una misura sproporzionata»
Alain Berset e i ministri della Salute dei Paesi che confinano con l'Italia concordano: «Sbagliato chiudere le dogane»
CANTONE
4 ore
Il coronavirus colpisce anche la Giornata del malato
L'evento, previsto per domenica prossima, è stato rimandato
LUGANO
5 ore
Il contagiato è un 70enne ticinese, ricoverato alla clinica Moncucco
Nuovi dettagli sul primo caso di coronavirus in Svizzera. L'uomo è ricoverato in isolamento, ma «sta bene»
SVIZZERA
6 ore
Coronavirus: c'è un primo caso, ed è in Ticino
Lo ha comunicato l'Ufficio federale della Sanità. A breve comunicazioni dal medico cantonale
LOCARNO
7 ore
«A Solduno servono parcheggi per i cittadini»
Un'interrogazione propone al Municipio di dare in affitto gli stalli comunali
CANTONE
7 ore
Niente acqua benedetta, né scambio della pace
La Diocesi di Lugano ha deciso di adottare alcune drastiche misure per evitare il propagarsi del coronavirus
CANTONE
7 ore
«Siamo sommersi dalle chiamate dal Ticino»
Isteria coronavirus. La helpline attivata da Berna è sotto assedio. E Aldi intanto prepara le scorte
LOCARNO
7 ore
Città più pulita del solito con la Stranociada senza usa e getta
Oltre 5'000 presenze al carnevale locarnese che ha avuto luogo lo scorso weekend
BELLINZONA
7 ore
Risanato, ma senza recinzione. È interrogazione
Bixio Gianini chiede lumi al Municipio in merito al Parco giochi di Preonzo
CANTONE
11 ore
Vento e una spruzzata di neve in arrivo
Allerta meteo per la giornata di domani con correnti che in pianura potranno raggiungere gli 80 km/h
MENDRISIO
12 ore
Nucleo di Somazzo, cantonale chiusa per lavori
Gli interventi si protrarranno dal 2 marzo al 10 aprile
SONDAGGIO
CANTONE
12 ore
In treno attraverso l'Europa? «Ci vuole un solo biglietto elettronico»
La prenotazione di un collegamento ferroviario che passa da più paesi «è complicato». L'ATA lancia una petizione
FOTO E VIDEO
LUGANO
13 ore
Sbanda e si scontra con un camion, chiusa la Vedeggio-Cassarate
Un SUV con un rimorchio carico di legname si è rovesciato nel tunnel, che è rimasto chiuso per oltre due ore
CHIASSO
15 ore
Una bici-passeggiata con US e I Verdi
Lo scopo? Scoprire i cantieri odierni e futuri e le strutture e gli edifici comunali più rilevanti
MENDRISIO
16 ore
La maestra resta... anzi no
Dietrofront dell'asilo per la docente accusata di maniere brusche. Non potrà rientrare fino a indagini concluse
LUGANO
16 ore
«Mediaset addio, e ora mi do ai fumetti in Ticino»
Luca Tiraboschi, per 13 anni direttore di Italia 1, ha scelto la Svizzera per ripartire: «Ora mi godo la famiglia»
FOTO E VIDEO
CANTONE/SVIZZERA
1 gior
A Lugano l'eccellenza della gastronomia svizzera
Sono oggi 122 i ristoranti stellati proposti dalla Guida Michelin Svizzera
FOTO E VIDEO
LOSONE
1 gior
Principio d'incendio in un appartamento
I pompieri hanno potuto spegnere rapidamente le fiamme
CONFINE
1 gior
Coronavirus: deceduto il 62enne ricoverato a Como
Il 62enne di Castiglione d’Adda era stato trasferito nel reparto malattie infettive
LOCARNO
1 gior
Licenziamento illegittimo: «Il Municipio chieda scusa e reintegri l’operaio»
Per il TRAM il licenziamento di un dipendente è ingiustificato. Sirica: «Scandaloso da parte di un ente pubblico!»
BELLINZONA
1 gior
«Sostegno all'acqua potabile cubana»
Un'interrogazione di Alessandro Lucchini chiede di prelevare un contributo di solidarietà
CANTONE
1 gior
Gruppo Cadei, scarcerate le quattro persone indagate
Non c'erano più i presupposti per la detenzione preventiva. L'inchiesta nel frattempo prosegue
CANTONE
1 gior
Coronavirus: arriva il test in Ticino
Nei prossimi giorni sarà possibile fare un esame specifico "in loco". «Prima o poi ci saranno casi anche da noi».
MENDRISIO
1 gior
Il giallo della biblioteca Torriani
La sinistra del Magnifico Borgo chiede lumi su una convenzione stipulata nel 1990 con un privato cittadino
FOTO E VIDEO
CAMPIONE D'ITALIA
1 gior
Coronavirus, anche nell'enclave la scuola è chiusa
Si tratta di una delle misure preventive messe in atto dalla Regione Lombardia
CANTONE
1 gior
Coronavirus, mascherine e disinfettanti introvabili anche in Ticino
Diverse farmacie del Luganese li avevano finiti già questa mattina. E non è dato sapere quando arriveranno nuove scorte
LUGANO
1 gior
Incentivi per le e-bike: tutte le informazioni
Ecco come effettuare la richiesta di contributo e chi ne può usufruire
CASLANO
1 gior
Ciclista a terra, la polizia cerca testimoni
Chi avesse assistito alla collisione o avesse informazioni in merito è invitato a telefonare alla Centrale d'allarme
FOTO E VIDEO
LUGANO
1 gior
Altro che psicosi coronavirus: in tanti alla risottata
La gente è accorsa numerosa alla classica risottata di carnevale organizzata in Piazza Riforma
LUGANO
14.06.2018 - 13:020
Aggiornamento : 18:16

Addio Formula E e niente X-Cat: «Spariranno anche gli Harley Days?»

Un'interpellanza di Tiziano Galeazzi chiede all'Esecutivo di fare chiarezza sul futuro degli eventi di richiamo internazionale sul Ceresio

LUGANO - Che fine faranno i grandi eventi di richiamo a bordo del Ceresio? È quanto chiede un’interpellanza inoltrata questa mattina al Municipio di Lugano da Tiziano Galeazzi e cofirmatari (UDC, PPD+GG e Lega), che punta il bersaglio in particolare sulla questione X-Cat, che nel 2016 portò in città oltre 30mila persone.

«Se per la Formula E oramai il “tram-treno” è passato, non si capisce come il Municipio non abbia ritenuto di dover e poter portare nuovamente un evento di richiamo internazionale come l’X-Cat» (che quest’anno approderà invece sulle rive del Lago Maggiore a Stresa), scrivono i firmatari, chiedendo in particolare se la strategia del Municipio riguardante gli eventi di portata nazionale ed internazionale a Lugano sia stata cambiata.

E proprio a tal proposito - considerato che l’evento X-Cat è stato certificato come un “CO2 Neutral Event” - Galeazzi e cofirmatari chiedono all’Esecutivo luganese di chiarire se la manifestazione è stata rifiutata «per una questione ambientale e di qualità di vita urbana» e se esiste già «un programma di massima per il 2018-2028».

La preoccupazione, conclude l'atto, è che questa linea possa mettere a rischio le future manifestazioni che coinvolgono mezzi con motori a benzina o diesel. «Anche l’evento degli Harley Days sarà destinato a non essere più proposto quale manifestazione della Città?».

Le domande dell'interpellanza

  • Il Lodevole Municipio ha cambiato strategia sugli eventi di grande portata nazionale e internazionale? Se sì, indicare il perché e pure cosa voglia fare in futuro per promuovere la Città anche fuori dai confini cantonali e nazionali.
  • Risulta vero che è stata rifiutata la manifestazione X-Cat per una questione “ambientale e di qualità di vita urbana”? Se sì perché, ritenuto che il Municipio è a conoscenza del Certificato di riduzione e compensazione CO2.
  • Si chiede di chiarire cosa si intende per “attenzione all’ambiente e qualità di vita urbana”.
  • Esiste un gruppo di lavoro interdisciplinare (Comune, ente del turismo luganese, ATT, categorie di settore) e di coordinamento per eventi di grande richiamo sulle rive del Ceresio ?
  • Potrebbe spiegare il Municipio cosa conterrebbero di attrattivo a livello nazionale e internazionale per la città, le “linee di sviluppo cittadine per il periodo 2018-2028”?
  • Vi è già un programma di massima per il 2018-2028? (calendario, eventi, business plan, collaborazioni con chi)
  • E’ stato fatto un calcolo sull’indotto globale per la città, generato dall’X-Cat nel 2016?
  • Anche l’evento degli Harley Days sarà destinato a non essere più proposto quale manifestazione della Città? Di seguito, anche la sfilata dei Babbo Natale in Harley Davidson organizzata unitamente a Telethon, per la raccolta fondi durante il periodo natalizio? E così tutte le manifestazioni che coinvolgono mezzi con motori a benzina o diesel?

Tiziano Galeazzi (UDC, primo firmatario), Raide Bassi (UDC), Alain Bühler (UDC), Sara Beretta-Piccoli (PPD+GG), Giovanni Albertini (PPD+GG) e Ero Medolago (Lega dei Ticinesi)

Commenti
 
F.Netri 1 anno fa su tio
Credo che anche Lugano ormai si sia conformata al trend del momento. Si concederanno manifestazioni orientate solo alla glorificazione di neri, omosessuali, maomettani, ecologisti, vegani e animalisti. Tutto il resto sarà rifiutato.
Evry 1 anno fa su tio
spero che nella nostra Città no si sotenga in tutto silenzio solo quelli dell'ex macello... toccarli ci si bruciano le dita
Vera Notari 1 anno fa su fb
Basta Harley Davidson.
Max Bartolini 1 anno fa su fb
Per l'evento che arriverà in 1a assoluta a Lugano il 21 e 22 luglio, con atleti di livello Mondiale, mi aspettavo più lungimiranza......
Sandrini Sirio 1 anno fa su fb
La manifestazione per i pervertiti quella si, chissa che non ne fa parte pure lui
Luciano Danti 1 anno fa su fb
Sparirà anche il Ticino
Massimo D'Onofrio 1 anno fa su fb
Ci meritiamo solo il Gpride!
Loredana Limonta Winchester 1 anno fa su fb
Bene ... la gente è capace solo a lamentarsi .... poi però non vengano qui a dire che è una città morta .. quello che sta diventando purtroppo ..
Arthur Meraviglia 1 anno fa su fb
Ma invece di mettere quei cancelli di Harley, perché non fate un bel rally????!!!!!
Max Bartolini 1 anno fa su fb
in derapata davanti al Casinò.... figata
Roby Ginevri 1 anno fa su fb
Quelli con le Harley portano soldi... gli altri no!!!!?
Pix Paini 1 anno fa su fb
Ma è giusto! Il prossimo passo sarà quello del "si respira solo fino alle 22" perchè il pechinese della Frau Van Acatal 'Ndrochiü deve poter dormire bene e senza rumori molesti di alito?!
navy 1 anno fa su tio
A Lugano si pensa soprattutto al LAC..... a costo di riempirlo “malamente “. In secondo luogo al grande aeroporto di Lugano-Agno.....fior a l’occhiello di pochi eletti e costo per tutta la cittadinanza. A Lugano dal 1980 e non si è fatto che peggiorare. Ai tempi funzionava grazie (mi viene da dire per colpa) al terziario. In pratica senza pianificazione seria è necessaria. Ora é tutto ed il contrario di tutto. Provo una certa vergogna e fastidio ad abitarci.....
Meno 1 anno fa su tio
E poi viene messa una foto degli xcat a Fujairah... come se a Lugano non ci fossero mai stati..
Orso 1 anno fa su tio
Perche..... hai qualcosa contro il gay pride?:) sei un po bigotto e male informato. Svegliati che siamo nel 2018. Sembra che abbia portato tanta gente e soldi. Dillo ai ristoranti e agli hotel e ai negozi se dava fastidio:) aggiornati un pochino
miba 1 anno fa su tio
@Orso Grazie (finalmente!) per una conferma: il gay pride non è altro che un apporto di tanta gente e soldi, altro che ideali (veramente non ci ho mai creduto, confortato dalle opinioni in merito da parte degli stessi omosessuali). Quindi solo business (e lasciamo stare i pretesti vari dei bigotti, della chiesa, sette religiose, ecc ecc). Ogni località investe in quello che ritiene migliore e più opportuno e Lugano ha semplicemente fatto la scelta di optare per il gay pride, tutto qui (poi ognuno arrivi alle proprie considerazioni/conclusioni personali....)
vulpus 1 anno fa su tio
Ci sitrova tutti al LAC.Basta manifetsazioni all'aperto.Partendo dal cuore commerciale , via Nassa, tutto il resto segue a ruota: basta impegni, basta fastidi.E sulla corsa della formula E con un certo impegno lo si poteva fare.Era magari l'occasione per sistemare certi grovigli viabili.
Equalizer 1 anno fa su tio
Lugano si sta impegnando per rubare a Bellinzona lo scettro di Città Cimitero. Penso che il Ticino sia il solo posto al mondo che si auto-considera "turistico" con zero attività dopo le 20.00 in modo continuo (non quindi una manifestazione ogni tanto) L'anno ha 12 mesi anche in Ticino ma qui si concentra tutto in 45 giorni, che se piove non restano nemmeno quelli.
USSColeDG67 1 anno fa su tio
Poro Tesin!!
Eddie Mombelli 1 anno fa su fb
Però per il tour de suisse chiudiamo una città per 2 giorni... E chi lavora fuori e si sposta con i mezzi pubblici si attacca.... Complimenti
Andrea Ceniccola 1 anno fa su fb
Un bel modo per allontanare il turismo.......... l'importante è che invece non si manchi di organizzare le manifestazioni di comodo politicamente e basta........
Caterina Panzera 1 anno fa su fb
Mi raccomando, nel 2020 (prossime elezioni comunali), non votate più nessuno di questi "consiglieri" se volete il cambiamento, largo ai giovani! Se volete invece la rovina totale, continuate a votarli, ma poi non lamentatevi.
Lorenza Soldati-Müller 1 anno fa su fb
???
Lorenzo Pozzi 1 anno fa su fb
Fintanto che a decidere saranno sempre una manciata di persone residenti in Via Nassa che vogliono solo godersi la pensione senza rumori e senza fastidi, a Lugano non si farà mai nulla.
Naim Gosteris 1 anno fa su fb
Ben detto !
Andrea Weber 1 anno fa su fb
Brutta bestia l'invidia.
Lorenzo Pozzi 1 anno fa su fb
Andrea Weber Cioè?
Matteo Carlo Angelo Giuffrida 1 anno fa su fb
Mi chiedo perchè si cerchi a tutti i costi di “fare fuori” questa città....
Lore62 1 anno fa su tio
Lugano del futuro? case per anziani, assistenza alla 3a età e tutti a nanna per le 8.00...XD Giovani scappate da questo mortorio pieno di bigotti e bacchettoni!
Valentino Ticozzelli 1 anno fa su fb
Intanto sono già spariti i take away dopo le 22.
Chris Tai 1 anno fa su fb
Ma brava.....Già la città e deserta.....
Foxdilollo78 1 anno fa su tio
Finiti anche i fuochi d'artificio del Primo di Agosto perché inquinano, spaventano gli animali domestici ed allontanano i piccioni!!!
Mara Grisoni 1 anno fa su fb
Beato Lugano che ha solo questi problemi...
franco1951 1 anno fa su tio
Lugano non ce l'avrebbe mai fatta a organizzare una gara di Formula senza bloccare tutta la città per almeno una settimana. Una delle ragione addotte è stata anche questa, troppi lavori di smantellamento ecc. , oltre ovviamente alla questione dei costi. Le strade sono quelle che sono, non paragonabile con lo spazio disponibile a Zurigo Dobbiamo essere realisti, certo sarebbe stato bello!
Mattiatr 1 anno fa su tio
@franco1951 Tutto è possibile, si può lavorare di notte e approfittare per ampliare un po' le strade a vantaggio dei residenti del luganese.
seo56 1 anno fa su tio
L’importante è organizzare eventi come la gay pride .... grande Lugano!!!!!! (naturalmente il mio commento , a scanso di equivoci, è sarcastico)....
Danny50 1 anno fa su tio
Sempre peggio
Paolo Casellato 1 anno fa su fb
Con la Formula E Lugano ha perso un'occasione ... Una volta era paragonata alla Montecarlo dei poveri adesso manco quella ...
Luca Civelli 1 anno fa su fb
Una volta qua,un’altra là. Non è che tutte le città del mondo possano organizzare tutti gli anni campionati di formula e,XCat,Harley’s days ecc.
Daniele Lombardini 1 anno fa su fb
Continuare con la linea del “vietato “, di sicuro farà bene alla nostra economia, poi ci lamentiamo che i ristoratori chiudono. ???? .
gmogi 1 anno fa su tio
Domenica scorsa per la formula E a Zurigo c’era una marea di gente, ma veramente tanta! Peccato per Lugano.
Paulo Sérgio 1 anno fa su fb
Yes ? piu rally
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-25 22:34:41 | 91.208.130.85