TiPress
MENDRISIO
29.05.2018 - 16:150

Jelmini per il futuro del PPD? «Ora tocca a Cavadini»

L'avvocato prende posizione in merito alle voci che lo vedono quale possibile candidato di punta per le Comunali 2020. Ma precisa: «Non escludo un futuro impegno in politica»

MENDRISIO - La scorsa domenica il PPD ha perso la storica sindacatura di Mendrisio, dopo ben 46 anni. Samuele Cavadini (PLR) ha battuto Marco Romano (PPD) con il 61% delle preferenze. Il PPD sembra però essersi rimboccato subito le maniche in vista delle Comunali del 2020, in cui l'obiettivo sarà la conferma dei tre seggi e la riconquista della poltrona di sindaco. Nelle scorse ore alcuni media hanno indicato un nome in particolare quale candidato di punta per la futura strategia: Giovanni Jelmini. 

L'ex presidente del PPD - in carica dal 2007 al 2015 - però in una nota trasmessa alle redazioni precisa: «Non sto pensando a un impegno a livello comunale», anche se «la politica è sempre stata una grande passione».

Dopo i complimenti rivolti a Samuele Cavadini - «al quale porgo i migliori auguri per un lavoro proficuo a beneficio di tutto il nostro Comune» - Jelmini però precisa: «Non intendo escludere a priori qualche riflessione relativamente a un mio possibile futuro impegno in politica».

1 anno fa «C'era bisogno di cambiamento dopo 45 anni con il PPD»
1 anno fa Cavadini è il nuovo sindaco
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-20 12:17:43 | 91.208.130.89