Ti Press
LUGANO
28.03.2018 - 17:490

Violazione del segreto d’ufficio, scatta la denuncia penale

Dopo alcune recenti fughe di notizie riguardanti Lugano Airport e LAC, il Municipio di Lugano ha deciso di adire le vie legali

LUGANO - Come promesso già ieri dal sindaco Marco Borradori, il Municipio di Lugano ha deciso di far scattare una denuncia penale contro ignoti per violazione del segreto d’ufficio.

La decisione è stata presa dopo alcune recenti fughe di notizie. In primo luogo quelle che hanno portato alla presentazione da parte del gruppo PS di una interpellanza in merito alla situazione finanziaria di Lugano Airport. «Informazioni che potevo avere solo io, o al limite i miei colleghi municipali», aveva precisato un infastidito Borradori.

Non è però solo lo scalo luganese ad essere stato preso di mira. La scelta di adire le vie legali è anche dovuta all’apertura di un’inchiesta amministrativa nei confronti di Lorenzo Sganzini, capo della Divisione cultura della città, e Michel Gagnon, direttore del LAC, per presunte irregolarità legate all’attribuzione degli appalti. Inchiesta che evidentemente sarebbe dovuta rimanere un affare privato ma di cui hanno riferito i media cantonali.

Commenti
 
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-21 17:40:37 | 91.208.130.86