Keystone
CANTONE / SVIZZERA
13.03.2018 - 13:290

Il diritto all'autodifesa non sarà esteso

Il Consiglio nazionale ha bocciato l'iniziativa di Lorenzo Quadri che chiedeva la modifica del Codice penale per le vittime di aggressione

BERNA - Non occorre rinforzare il diritto all'autodifesa all'interno del proprio domicilio. Ne è convinto il Consiglio nazionale, che oggi - con 117 voti contro 70 - ha bocciato una iniziativa parlamentare di Lorenzo Quadri (LEGA/TI). Il testo chiedeva una modifica del Codice penale in base al quale non è più la vittima di un'aggressione a dover dimostrare di aver ecceduto nel suo diritto alla legittima difesa, ma il magistrato inquirente.

Sempre più spesso i malviventi che entrano nelle abitazioni non si accontentano di rubare, ma aggrediscono le famiglie presenti prendendole in ostaggio e sottoponendole a gravi minacce e violenze per estorcere loro il massimo bottino, ha sottolineato Lorenzo Quadri. Il fenomeno, sempre più diffuso in Italia e in Francia, sta prendendo piede anche in Svizzera, in particolare nelle regioni di confine, secondo il parlamentare ticinese.

L'esperienza pratica ha dimostrato in modo assai chiaro che le vittime non vengono mai salvate dalla polizia, che non ha il tempo di intervenire, ha aggiunto Quadri, per il quale «la loro integrità può essere salvaguardata solamente con una pronta ed efficace reazione».

In aula, il collega Yves Nidegger (UDC/GE) ha tentato invano di convincere il plenum che la proposta di Quadri è equilibrata e non presenta pericoli.

Dal canto suo Philippe Bauer (PLR/NE) ha ricordato, a nome della commissione, che il diritto in vigore offre già una protezione sufficiente. A suo avviso, esso consente di ricorrere alla violenza in determinate situazioni particolari, quando l'integrità fisica è minacciata.

I rischi di una tale proposta sarebbero troppo grandi. Se l'iniziativa fosse accolta, taluni potrebbero oltrepassare i limiti della legittima difesa e farsi giustizia da sé, ha spiegato.

I Paesi che hanno esteso il diritto all'autodifesa hanno conosciuto un aumento degli incidenti e delle violenze con le armi da fuoco. Negli Stati Uniti, l'applicazione della legge detta "Stand your ground" (Difendete il vostro territorio) ha avuto conseguenze molto negative.

Alla fine il plenum ha seguito la maggioranza della commissione preparatoria che - con 14 voti contro 11 - proponeva di non dar seguito all'iniziativa parlamentare.
 
 

1 anno fa "No" all'iniziativa sulla legittima difesa
2 anni fa Un "salto di qualità" per la legittima difesa
Commenti
 
limortaccituoi 9 mesi fa su tio
Ma la lega vuole davvero introdurre la possibilità di farsi giustizia da soli ammazzando indiscriminatamente chi entra nel tuo giardino? La legittima difesa esiste già, la polizia fa il suo dovere, la giustizia funziona...ma Quadri aveva bisogno di fare abboccare qualche altro pesciolone al suo piccolo amo. Riuscendoci!
shooter01 9 mesi fa su tio
figuriamoci per quei politicanti da sptrapazzo il criminale è una fonte di guadagno non indifferente nel business della giustizia, e il cittadino che viene aggredito e non può difendersi una ghiotta occasione per strizzacervelli e terapisti che possono aiutarlo a "metabolizzare il dolore" .E comunque mai interrompere un ladro nell'esercizio delle sue funzioni. Per certi politici si tratta di cortesia professionale.
Evry 9 mesi fa su tio
Questo diritto l'hanno tutti i cittadini del resto del mondo e noi .... ma per favore.
franco1951 9 mesi fa su tio
Ritorno al Far West! No, grazie.
bledsoe 9 mesi fa su tio
@franco1951 Quando avrà sua moglie violentata davanti a lei e i figli psicologicamente distrutti a vita, o quasi, mi dirà se non vi siamo già nel far west.
lo spiaggiato 9 mesi fa su tio
@bledsoe la minaccia all'integrità fisica già permetta l'auto difesa... secondo quanto hanno risposto al Quadri...
bledsoe 9 mesi fa su tio
@lo spiaggiato Si, dopo aver sborsato l'ira di dio per avvocati ed esperti vari. Poi bisogna anche riuscire a provare che il delinquente era intenzionato a colpire l'integrità fisica e non solo quella materiale: mi sembra difficile, molto difficile, visto che questi atti si svolgono spesso di notte e sempre in maniera molto concitata. È quasi impossibile dimostrarlo ed è proprio per questo che il punto debole della nostra attuale legge, secondo me, è l'onere della prova al padrone di casa.
lo spiaggiato 9 mesi fa su tio
@bledsoe É che tu vuoi una licenza di uccidere... e questa non esiste... rassegnati... :-))))))
bledsoe 9 mesi fa su tio
@lo spiaggiato Ma che stupidata! E tranquillo che la ruota gira...
lo spiaggiato 9 mesi fa su tio
@bledsoe Si, e piove sempre sul bagnato... :-))))
bledsoe 9 mesi fa su tio
Non capisco il principio. Se uno entra contro la mia volontà a casa mia (non nella proprietà che può essere piu o meno grande, più o meno delimitata, ma nella costruzione o appartamento), è fuori legge, indi devo potermi difendere e cacciarlo come voglio. Se non entrasse non ci sarebbe il problema. È un mistero per me questa difesa di chi va contro la legge; non tanto da parte dei soliti progressisti, ma da parte dei liberali per i quali la proprietà privata deve essere garantita.
Frankeat 9 mesi fa su tio
@bledsoe Da quello che leggo il principio dell'autodifesa è già garantito. Non bisogna però confondere l'autodifesa con l'eccesso di autodifesa, che era forse dove si rischiava di arrivare con la proposta di Quadri (non l'ho letta). Si lo so, a parole siamo tutti bravi poi sul momento, l'istinto è un altro.
bledsoe 9 mesi fa su tio
@Frankeat L'articolo mi sembra inesatto: se non ricordo male l'onere della prova incombe a chi si difende ora come ora, mentre il potenziale colpito (cioè il delinquente) è classificato come vittima.
Frankeat 9 mesi fa su tio
@bledsoe Beh, mi sembra che abbia un senso. Se domani ferisci o uccidi qualcuno che si è introdotto in casa tua, la vittima è ancora lui perché è lui il ferito/morto.
bledsoe 9 mesi fa su tio
@Frankeat Da un lato sono d'accordo, ma il fatto che lui sia vittima è subordinato ad una sua iniziativa criminale. In soldoni: se lui non si fosse introdotto illegalmente a casa mia, non sarebbe successo niente.
Tags
diritto
quadri
autodifesa
iniziativa
lorenzo
lorenzo quadri
diritto autodifesa
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-12 22:49:46 | 91.208.130.87