Ti Press
CANTONE
02.03.2018 - 14:560

Firme contro il semisvincolo, sfruttati i servizi dello Stato?

A chiederlo al Governo è un’interrogazione di Giorgio Galusero. Sotto la lente gli Uffici regionali di collocamento: «Rivolgersi a persone in difficoltà è decisamente discutibile»

BELLINZONA - Nuovo capitolo della saga legata al referendum contro il semisvincolo autostradale di Bellinzona. Dopo il polverone sollevato dal fatto che i referendisti ricorressero all’utilizzo di di raccoglitori di firme a pagamento, il Plr denuncia addirittura l’utilizzo dei servizi dello Stato - in particolare degli Uffici regionali di collocamento - da parte dei contrari alla nuova bretella autostradale.

«In effetti la ricerca si è estesa presso gli uffici regionali di collocamento (nel caso segnalatoci si tratterebbe di quello di Chiasso) dove si comunica che si pagheranno due franchi a firma», si legge nell’interrogazione che a questo proposito il granconsigliere Giorgio Galusero ha inoltrato al Consiglio di Stato.

Per Galusero il fatto di rivolgersi «laddove le persone sono più in difficoltà e quindi probabilmente anche disponibili a prestarsi a fare qualcosa in cui non credono a causa di uno stato di necessità» rappresenta infatti un fatto «grave».

Per questo il deputato del Plr chiede al Governo innanzitutto se questo corrisponda al vero e, in caso affermativo, chi ha deciso e con quali modalità vengono effettuate le proposte ai disoccupati. Inoltre, qualora questa pratica non fosse autorizzata, come intenda intervenire il Consiglio di Stato nei confronti degli uffici, dei funzionari interessati nonché dei promotori di queste proposte.

Commenti
 
Gus 3 mesi fa su tio
Il semisvincolo funziona molto bene a Mendrisio. Perché non dovrebeb funzionare a Bellinzona? Perché certe opposizioni per Bellinzona? Forse perché qualcuno sta facendo i suoi interessi personali?
Marderi 3 mesi fa su tio
Basta verificare e filmare se è vero , se del caso licenziare il funzionario che sfrutta gli altri per fare propaganda, in più pagato da noi.
Nmemo 3 mesi fa su tio
Giorgio Galusero, farebbe bene a riflettere sulla quantità di sgarri alle leggi dello Stato che lei ha condiviso, seppure in servizio, da quadro, nella polizia cantonale.
Bandito976 3 mesi fa su tio
Avete provato anche al centro asilanti? Magari anche loro sono contrari.
vulpus 3 mesi fa su tio
Ma chi li pagherebbe questi 2.- per firma?
Fafner 3 mesi fa su tio
Dubito che dal profilo legale si possa obiettare qualcosa. Dal profilo etico si può eccome, ma si sa che l'etica oggigiorno è ormai un orpello inutile...
Tags
stato
uffici
collocamento
servizi
uffici regionali collocamento
regionali collocamento
uffici regionali
galusero
semisvincolo
firme
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-06-20 20:46:38 | 91.208.130.86