Ti Press
CANTONE
06.02.2018 - 11:450

Il Governo: «Con "No Billag" un Ticino fortemente penalizzato»

Il Consiglio di Stato ticinese invita a respingere l'abolizione del canone radio-televisivo: «Gli effetti sarebbero nefasti per regioni periferiche e le minoranze linguistiche»

BELLINZONA - Il Consiglio di Stato ha presentato oggi – nel corso di una conferenza stampa a Bellinzona – la propria posizione sull’iniziativa popolare per l’abolizione del canone radio-televisivo. Il Governo ticinese invita le cittadine e i cittadini a respingere una proposta «che penalizzerebbe fortemente le regioni periferiche e le minoranze linguistiche come il Canton Ticino, segnando il passaggio definitivo da una logica di servizio pubblico a una commerciale».

Il Governo - per bocca dei consiglieri di Stato Manuele Bertoli e Christian Vitta - ha anzitutto ricordato che il principio di un canone radio-televisivo risponde fedelmente alle indicazioni della Costituzione, che con il concetto di servizio pubblico descrive un contributo all’istruzione, allo sviluppo culturale e alla libera formazione delle opinioni. Il canone, secondo l’attuale impostazione, garantisce inoltre che le minoranze linguistiche e culturali, come quella svizzero-italiana, siano equamente rappresentate nell’offerta radio-televisiva nazionale.

A questo proposito, il Governo ha invitato a non dimenticare che il sistema in vigore «assegna alla RSI ben il 22% delle risorse, a fronte di appena il 4% della popolazione della Svizzera italiana». Per quanto riguarda la sola RSI, questo impegno si traduce in oltre un migliaio di collaboratori a tempo pieno e in un valore aggiunto di circa 213 milioni di franchi all’anno per l’economia della Svizzera italiana. Circa 40 milioni sono destinati all’acquisto di beni e servizi da 850 fornitori locali.

Il Governo ha infine riaffermato la propria preoccupazione in vista di uno dei possibili esiti della consultazione del 4 marzo 2018: se l’iniziativa fosse respinta a livello federale ma accolta nel nostro Cantone, è concreto il rischio che a medio termine possano verificarsi decisioni aziendali negative per la RSI e per le emittenti private del Cantone. «Un segnale di disaffezione da parte della cittadinanza ticinese potrebbe infatti portare al ridimensionamento di realtà di primo piano per l’economia e le attività culturali nel Cantone».

Commenti
 
Mattiatr 3 mesi fa su tio
Sulla libertà di pensare quello che si vuole mi trovi completamente d'accordo.
Tarok 3 mesi fa su tio
e comunque 25 contro 71 a favore di NOBILLAG i like non mentono (ore18;57)
TIC 3 mesi fa su tio
@Tarok Profili fake che entrano con diversi dispositivi, diverse volte e fanno salire il numero ...
Bandito976 3 mesi fa su tio
Certo che chi vota NO ha la poltrona bella calda con paghe da Zurigo e vivendo nella bambagia non vuole perdere il giocattolo della tv. Quindi a tutti gli Abramo Lincoln del NO pagate la fattura del canone e fate inoltre una donazione di altri Fr. 1000, cosí Mammone & Co. Ringraziano. Il popolo medio la pagnotta la suda, non gliela regalano
Tarok 3 mesi fa su tio
stranamente oggi i contrari a NOBILLAG non hanno previsto le consuete 7 piaghe d’egitto in caso passasse il SI a NOBILLAG
limortaccituoi 3 mesi fa su tio
Perché nessuno parla dei tanti profili fake che invitano a votare SI a questa iniziativa su facebook? Chi sono? Chi li ha comprati?
matteo2006 3 mesi fa su tio
@limortaccituoi Perchè non so quanti dentro a questo blog seguono facebook ... io no e non leggo nemmno i commenti che vedo nel blog. ;-)
Tarok 3 mesi fa su tio
@limortaccituoi che acume. chi é favorevole a NOBILLAG è sicuramente un losco individuo portatore di peste bubbonica. chi è contrario invece ha le stigmate e compie miracoli.
TIC 3 mesi fa su tio
@Tarok Dammi il nome del tuo pusher
Bandito976 3 mesi fa su tio
Facciamo 2 conti! In Ticino ci sono 300000 anime, di questi abbiamo l'8% in disoccupazione e altri in assistenza. La restante popolazione lavorante deve competere con i salari al ribasso causati da 70000 magnaramina. E una piccola parte che vorrá la televisione sono i benestanti con una poltrona bella calda sul posto di lavoro che se lo potranno permettere. Detto ció, visto la situazione di deficit del cantone e non prevedendo niente di buono per il futuro, pagare oggi fr. 451.10 e vendere un rene e 365 nel 2019 per vendere un polmone non ne vedo l'utilitá. Non ne manteniamo già troppa di gente? Se date il monopolio sará la rovina!
matteo2006 3 mesi fa su tio
@Bandito976 L'ultima sentita oggi sul blog poco più sotto addirittura farebbero chiudere le piccole radio e tv per lasciare il monopolio alla SSR; con questa le ho quasi sentite tutte manca sempre il Papa ma c'è ancora molto tempo.
limortaccituoi 3 mesi fa su tio
@Bandito976 Facciamone altri due. In ticino vengono versati circa 4 milioni di canone e indietro ne tornano più di 20. Quindi 16 milioni netti in regalo dagli svizzeri tedeschi che vengono reinvestiti nell'economia ticinese, perché i dipendenti RSI, vivono e consumano nella svizzera italiana. Senza questo canone tu sarai con sedere sulla tua bella poltrona, mentre ci saranno meno entrate nel cantone, più disoccupati che verranno foraggiati tramite disoccupazione che guardacaso paghi anche tu. Solo che dopo non avrai più né tele né radio. Facciamo questi calcoli.
Mattiatr 3 mesi fa su tio
@Bandito976 Mi pare logico aumentare il numero di disoccupati per non pagare quello che sarà 1 fr. al giorno. Se hai letto l'articolo di qualche giorno fa è stato ideato un piano B. 160 franchi all'anno per chi vorrà se non ricordo male. E indovina i soldi che mancano chi li metterà? Il cantone. E chi mantiene il cantone? Te e tutti gli altri che hanno difficoltà in Ticino. Quindi passiamo a dover pagare un servizio in 8.3 mio a a pagarlo in soli 350'000. Il che non potrebbe significare un aumento di tasse o imposte? Oppure togliamo il servizio radiotelevisivo e lasciamo che i tagli e i fallimenti aumentino il numero dei disoccupati che dovremo mantenere. Solo che senza servizio come faresti a sapere che nel Piano di Magadino producevano verdure nel peggiore dei modi, e altre questioni ticinesi o svizzere di rilevanza? Non mi sembra che alla RAI abbiano parlato di Bondo, di Zermatt, o altro ancora? Non dirmi leggendo il giornale perché 1 sarebbe un passo in dietro e 2 non è scontato che al giorno d'oggi si legga il giornale tutti i giorni visto che il tempo libero deve già essere assolutamente impiegato in Facebook. Buona giornata Bandito.
TIC 3 mesi fa su tio
@Bandito976 I salari a ribasso non sono causati dai frontalieri ma dai padroncini senza scrupoli che danno loro paghe bassissime. "Vendere un rene ... vendere un polmone ..." Io prendo un maialino, ci metto un franco al giorno ... A chi pesa un franco al giorno ... Un caffè da noi quando va bene costa 2.30 fr ... Ma dai !
Bandito976 3 mesi fa su tio
@TIC 1 franco di qua, uno di la, e non arrivi nemmeno alla fine del mese. Chi ce li ha puo' permetterselo, quindi non ragionate con il borsellino degli altri
Bandito976 3 mesi fa su tio
@Mattiatr Eh qui ti volevo, le imposte tasse che dici tu, chi le paga? Chi ha redditi alti, non di certo il povero cristo. Detto questo ogniuno é libero di pensare e di votare come vuole. Saluti.
Bandito976 3 mesi fa su tio
@limortaccituoi Con il canone che paghi li manteniamo giá. Quindi non vedo la differenza. Poi, vivono qua ma consumano dove gli pare. Tanto il cantone sta morendo. Mettiti il cuore in pace.
Tarok 3 mesi fa su tio
@limortaccituoi non vorrei smentirti ma Mammone ha candidamente ammesso di andare a fare la spesa in Itaglia (con la g)
Bandito976 3 mesi fa su tio
@Tarok Tücc, quindi cosa cavolo di economia fanno girare!
Bandito976 3 mesi fa su tio
@matteo2006 Quei soldi preferirei investirli nel 3 pilastro piuttosto che pagare il canone per guardare la tv. Almeno quando vado in pensione ce li ho per vivere. Pensateci cari ticinesi
lo spiaggiato 3 mesi fa su tio
@Bandito976 Aha aha aha , il terzo pilastro... :-))))))
Bandito976 3 mesi fa su tio
@lo spiaggiato Se preferisci pagati l'ipoteca sulla casa. Ma almeno restano a te
Mattiatr 3 mesi fa su tio
@Bandito976 Con neanche un caffè in meno al giorno?
Bandito976 3 mesi fa su tio
@Mattiatr Se lo bevi in Italia costa 1 euro, quindi risparmi
Mattiatr 3 mesi fa su tio
@Bandito976 Hahaha magari avessi il tempo di andare un Italia tutte le mattine per un caffè ??
matteo2006 3 mesi fa su tio
Ogni volta che vedo un cartello con scritto "Salviamo la RSI" mi viene il prurito, mai sentito di gente in piazza per "Salviamo fiume ticino" o "Salviamo il servizio pubblico" .... ah il servizio pubblico ... ma stiamo votando per il finanziamento del servizio pubblico quindi di tutte le piccole radio e tv svizzere o il finanziamento della RSI? Mi pare di capire che l'unica che cadrebbe è la RSI ma le piccole rimarrebbero.
MIM 3 mesi fa su tio
Billag = Lamal (stesso buco senza fondo)
Nicklugano 3 mesi fa su tio
Avete tutti capito cosa dovete votare ? E nel malaugurato caso che l'iniziativa venisse accettata, sarà stato il popolo che, tanto per cambiare, non aveva capito...
pontsort 3 mesi fa su tio
@Nicklugano Sara il popolo che si gratterà
Gio65 3 mesi fa su tio
Limortacci ci devo pensare io? A questo punto dico caxxi loro! Non vogliono trattare nemmeno davanti l'evidenza del malcontento generale? La responsabilità è loro non di chi appoggia l'iniziativa. Non ne sarei particolarmente soddisfatto ma guardate che nonostante i falsi sondaggi, c'è un grande rischio che venga accettata
Lokal1 3 mesi fa su tio
@Gio65 E speriamo che passi così 1 non ci martellano più com questa campagna 2 imparano a mediare prima e non fare la voce da padre padrone fino alla fine 3 la televisione di qualità... Ma per piacere! Alcune cose sono veramente pietose, spendere soldi per telefilm vecchi come il cucù o per altri che sono facilmente visibili su altri canali o in rete.... Ma per piacere... rompono tanto con lo sport ma nemmeno i derby sono riusciti ad avere quest' anno! E in futuro cosa salterà! Eppure sono sicuro che i soldi alla ssr non mancano....ma dove vanno tutti?
kochise74 3 mesi fa su tio
@Gio65 Lokal1: informati un po e leggi bene. Film vecchi non li acquistano ma hanno i diritti da ieri a l'eternità. Probabilmente li fanno passare nelle ore di meno visione "come riempitivo". Questa prassi é identica in tutte le TV del mondo, per i derby direi che si é letto molto e sentito molto. Secondo me hanno fatto bene a non cedere al ricatto pagando 10 volte di più del normale e.. teleticino? Beh li ha avuti per una cifra simbolica dato che UPC ha una sua bella quota...
Lokal1 3 mesi fa su tio
@kochise74 Sono informato quanto basta, di base quello che propone la RSI non mi piace. Escluso qualche programma ( che si contano facilmente sulle dita di una mano ) e lo sport... lo sport ora sembra sia già di meno, per qual motivo non mi interessa, quel che mi interessa e essere obbligato a pagare qualcosa che in se non uso! O meglio uso poco, e fatti 2 calcoli potrei anche azzerare quel poco che la vita non mi cambia! Quel che mi cambia è che per soddisfare le mie "esigenze" televisive devo pagare abbonamenti extra fuori dal canone...
Mattiatr 3 mesi fa su tio
@Lokal1 Stai facendo un piccolo casino, il canone finanzia anche Teleticino che il Derby l'ha fatto vedere. Inoltre non è colpa loro se UPC non vuole vendere i diritti per mandare in onda queste partite. Stai dando alla RSI una colpa che non ha, inoltre non mi sembra che al posto di quella trasmissione abbiano lasciato schermo nero.
limortaccituoi 3 mesi fa su tio
@Lokal1 Non sei vero...dai si vede che sei un fake. Non esiste gente cosi ignorante in ticino...
Lokal1 3 mesi fa su tio
@limortaccituoi Ti ringrazio per la considerazione, deduco che anche tu siedi alla tavola del canone, visto la maniera con cui te la prendi e regali insulti. Non mi sembra che qualcuno ti abbia insultato in nessuna maniera, ne che la si pensi alla tua maniera oppure contro...grazie per confermarmi ancora una volta in più che il SÌ sia giusto
Lokal1 3 mesi fa su tio
@Mattiatr No nessun casino, se si parla di qualità, il fatto di non avere il derby non lo trovo di qualità
matteo2006 3 mesi fa su tio
@Mattiatr teleticino intanto che si voti Si o No continuerà a lavorare e non stanno facendo un caso di stato.
Mattiatr 3 mesi fa su tio
@matteo2006 Beh a parte qualche frase finale di alcune trasmissioni tipo il quotidiano (quando al suo interno hanno parlato del tema) e gli ovvi articoli nei telegiornali (che non sono nemmeno così frequenti) la RSI non ne ha fatto una questione di stato. Quello che ti sta dando noia Matteo è lo stesso che ti fa pensare che sia diventata una questione di stato (cosa che effettivamente è) sono gli esagerati articoli che leggi su TIO e sui vari giornali. Ogni opinione da parte di un associazione o partito viene comunicato. Cosa che non è stata fatta per altri casi di rilevanza maggiore. Poi da anche fastidio il collegamento che si fa con la TV pubblica e la RSI ma questo perché è la maggiore azienda a livello della Svizzera Italiana. Questo collegamento lo puoi vedere anche per esempio con il Velcro o il Sagex. Teleticino ha detto che continuerà a operare finché riuscirà, ciò significa forti tagli e un possibile fallimento. Buona giornata @matteo2006, probabilmente ci riempiono di Billag perché vedono che è un argomento molto commentato.
limortaccituoi 3 mesi fa su tio
@Lokal1 ahahah non ci fanno vedere il derby!!! Inganno! Complotto della kasta di komunisti!! Se ti attacchi a queste cose sei davvero un poveraccio...
Lokal1 3 mesi fa su tio
@limortaccituoi Eh sì probabile che sono un poveraccio... motivo in più per tenermi in tasca quei sudati 400 franchi all' anno! Ti ringrazio comunque per questo nuovo insulto.
limortaccituoi 3 mesi fa su tio
Per non pagare 30 franchi al mese e per "abbattere la kasta komunista" (????) alcuni ticinesi sono pronti a rinunciare a un indotto di 200 milioni e a un'offerta radio e tele di qualità. Senza pensare che i disoccupati poi ricadranno sulle spalle di tutti. I difensori della nazione che vogliono svendere e privatizzare tutto ciò che di svizzero c'è. Stupido e ridicolo.
Mattiatr 3 mesi fa su tio
@limortaccituoi Se passa il SI e si vorrà inoltre mantenere la RSI per non mandare in disoccupazione tutti e perdere un servizio quei 20 mio che riceviamo andranno assorbiti INTERAMENTE da abonamenti, pubblicità e dal cantone. Toh noi pagheremo in ogni caso. Quindi hai ragione e speriamo che molti ragionino come te.
driver1973 3 mesi fa su tio
Guardi che non vive nella Russia degli anni '70. La concorrenza è quella che permette di calmierare i prezzi. Sono sicuro che in Corea del Nord fanno come dice lei.
cambiamainagota 3 mesi fa su tio
domani fate un articolo su cosa ne pensa il frate responsabile della abbazia di Heisilden? tutti i giorni ci bombardate con vari "esperti" che consigliano di votare NO.....che do ball
cf. 3 mesi fa su tio
Per me il canone possono anche aumentarlo. Il problema è un altro, ossia la visione di fondo di quello che ci sta dietro. Ossia: il problema del canone troppo elevato è dovuto alla concorrenza. Se non ci fossero le tv private e - soprattutto - le pay-per-view i diritti per le trasmissioni sportive sarebbero molto più bassi e di conseguenza il canone sarebbe molto più basso. Se non ci fossero le tv private e le tv estere a sottrarre la pubblicità alla SSR, questa avrebbe più introiti e il canone potrebbe essere abbassato. Di conseguenza io non credo che la SSR e il canone siano il problema, anzi ritengo che il canone e la SSR siano la soluzione!
pontsort 3 mesi fa su tio
@cf. Concordo, anche se credo che il sistema attuale sia un buon compromesso.
matteo2006 3 mesi fa su tio
@cf. Ma si dai evviva il monopolio SSR già ora prende il 75% di tutto il canone, lobotomizziamoci il cervello solo con informazioni solo dalla SSR, radio solo scelte da SSR, musica solo scelta SSR, film solo scelti da SSR, si possiamo dire che alla fine avremo un vero media controllato dello stato che informa su quello che vuole e come vuole (come se adesso non lo è già). Viva la libertà viva SSR
matteo2006 3 mesi fa su tio
@cf. e aggiundo la SSR dovrebbe sparire per lasciare libera l'informazione da più radio e tv così che uno si può fare un idea sentendo più voci e non sempre solo una sola voce che suona la stessa nota.
Trasp 3 mesi fa su tio
@pontsort È un buon compromesso per te che sei coinvolto nel sistema. Ormai l'abbiamo capita.
pontsort 3 mesi fa su tio
@Trasp Se le cose le capisci cosi forse é meglio che impari ad informarti
Bandito976 3 mesi fa su tio
Guardate, speriamo che arriva in fretta il 4 marzo perché me le avete frullate. Per la difesa di cose piú importanti non ho mai visto un accanimento simile. Pensate piuttosto a come rompere i marroni all'UE
Tarok 3 mesi fa su tio
@Bandito976 bravooooooo finalmente uno che la dice giusta
mark72 3 mesi fa su tio
Ma Basta!!!!
bdany79 3 mesi fa su tio
E basta adesso....
Tags
governo
canone
ticino
canone radio-televisivo
minoranze linguistiche
minoranze
rsi
cantone
stato
ticinese
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-05-21 10:37:22 | 91.208.130.87