Tipress
BELLINZONA
25.01.2018 - 17:060

Regolamento comunale bocciato: «E adesso?»

Il Gruppo PPD apre alla collaborazione chiedendo al Municipio di aprire una discussione congiunta con referendisti e partiti in Consiglio comunale

BELLINZONA - A pochi giorni dalla bocciatura del Regolamento Comunale della nuova Bellinzona, il Gruppo PPD richiama l’urgenza di disporre di un nuovo regolamento dichiarandosi disposto ad approfondire la questione in modo tempestivo, a patto che il Municipio prima riunisca partiti e referendisti per discutere la questione.

In tale ottica - e sottolineando che la carica di municipale sia da considerarsi quale semiprofessionista - il Gruppo propone l’elaborazione di un nuovo messaggio che preveda l’abolizione del concetto di rimborso spese forfettario (per sindaco, vicesindaco e municipali), un taglio percentuale e lineare degli onorari proposti e la ripresa della proposta (firmata PPD) volta a mantenere a 9 il numero dei membri delle commissioni permanenti, contro le 13 chieste dal Municipio. Una misura - indica il Gruppo in una nota - che permetterà il contenimento dei costi per circa 30mila franchi all’anno.

9 mesi fa Il Regolamento comunale è stato bocciato
Tags
regolamento
ppd
municipio
regolamento comunale
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-10-23 18:57:28 | 91.208.130.86