Tipress
CANTONE
24.01.2018 - 14:550

Niente studi e divieti per gare di rally e fuochi d’artificio

Bocciata dal Gran Consiglio la mozione presentata dalla deputata leghista Patrizia Ramsauer per una maggiore protezione dell’ambiente

BELLINZONA - Le attuali strategie in atto a livello cantonale in materia di protezione ambientale rispondono in modo efficace alle attuali esigenze.

Lo ha stabilito oggi il Parlamento ticinese, accogliendo - con 42 voti a favore, 27 contrari e 4 astenuti - il rapporto di maggioranza che chiedeva di respingere la mozione presentata da Patrizia Ramsauer, in cui si chiedeva di effettuare ulteriori studi sull’impatto ambientale prima di autorizzare manifestazioni inquinanti quali gare dei catamarani, rally e fuochi d’artificio.

Nel rapporto, che segue quanto auspicato nel Messaggio del Consiglio di Stato, viene precisato che «non si ritiene necessario vietare singole e sporadiche manifestazioni, che comunque non vanno a pregiudicare il raggiungimento degli obiettivi strategici».

Tags
gare
artificio
studi
fuochi
rally
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-05-22 06:13:04 | 91.208.130.87