ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
10 min
SAM Trevano qualificata alla finale svizzera WRO
CANTONE
34 min
«Il direttore non voleva aiutare il maestro»
FAIDO
43 min
La Muttoni SA chiude i battenti
BELLINZONA
1 ora
Posti limitati e costi raddoppiati, i corsi di nuoto in acque agitate
CANTONE
1 ora
Si prevede una stabilizzazione del tasso di disoccupazione
CANTONE
1 ora
TILO, possibili disagi tra Cadenazzo e Locarno
CANTONE
1 ora
«Sapeva dei massaggi intimi, ma ha sminuito i fatti»
BELLINZONA
2 ore
Don Massimo Braguglia è il nuovo amministratore parrocchiale
LUGANO
2 ore
Architetto in "provincia" di Lugano, a mille euro al mese
CANTONE
2 ore
Nuovi corsi per migranti con ACLI Servizi Ticino
CANTONE
2 ore
Cantine aperte, c'è anche Mezzana
CANTONE
2 ore
«Non avevo colto la gravità della situazione»
CANTONE
3 ore
Autopostale, più corse in Verzasca e Onsernone
GAMBAROGNO
3 ore
Vandalismi e minacce di morte: due arresti
CANTONE
3 ore
Maestro di Arbedo, direttore a processo per favoreggiamento
LAVIZZARA
10.01.2018 - 11:310

Centro Internazionale di Scultura, c’è la licenza edilizia

L’inaugurazione è prevista per primavera 2019

 

LAVIZZARA - Sulla base del parere favorevole del Consiglio di Stato alla domanda di costruzione del Centro Internazionale di Scultura (CIS) a Peccia, il Municipio di Lavizzara ha concesso oggi la licenza edilizia.

Dopo anni di idee, studi, progetti e alla luce del progetto definitivo varato alla fine del 2016 dalla Fondazione Internazionale per la Scultura (FIS), può quindi iniziare con la fase degli appalti l’iter di costruzione sulla base del progetto elaborato dagli architetti Michele e Francesco Bardelli di Locarno.

Il Centro comprenderà uno stabile per esposizioni all'entrata del paese di Peccia, dove saranno situati anche gli uffici amministrativi e tre laboratori per lavorare con i materiali pietra, legno e metallo, oltre ad un magazzino e ad istallazioni tecniche. Nel Centro sono inoltre previsti 5 atelier per gli artisti con accesso diretto all’area di lavoro con la gru centrale.

Gli artisti abiteranno nel paese di Peccia in sistemazioni individuali nella “Casa degli Artisti”: questa ulteriore iniziativa e il relativo investimento sono resi possibili grazie ad un donatore privato. Il costo complessivo del Centro è stimato a 6 milioni di franchi, di cui 3 stanziati dal Cantone, mezzo milione dal Comune di Lavizzara e il resto assicurato da privati.

L’inaugurazione del Centro è prevista per primavera 2019.

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-21 13:41:32 | 91.208.130.87