CANTONE
30.11.2017 - 18:550

Masterplan DECS: «Vi sono ritardi da segnalare?»

Massimiliano Ay interroga il Governo sulle tempistiche degli interventi relativi alla Divisione della Scuola

BELLINZONA - Il problema dell’edilizia scolastica è un tema che il Consiglio di Stato ha voluto affrontare, ad esempio nell’ambito del Masterplan DECS 2015-2031, in cui sono indicati i crediti necessari per le varie opere e la loro distribuzione nel tempo.

«Si è trattata, quest'ultima - sottolinea Massimiliano Ay (PC) in un'interrogazione al Governo -, certamente di un’importante decisione dopo gli anni in cui sembrava prevalere una effimera cultura dei “cerotti” piuttosto che di intervento strutturale al degrado di alcune sedi della scuola pubblica e ai problemi di spazio dovuti all’aumento della popolazione studentesca».

«Tuttavia - aggiunge - le indicazioni del Masterplan DECS possono subire variazioni in base ai piani finanziari degli investimenti delle varie legislature che di fatto determineranno cosa si potrà concretamente realizzare».

Qui di seguito le domande poste al Governo:

  • Per quanto concerne gli interventi relativi alla Divisione della Scuola, vi sono dei ritardi da segnalare rispetto al suddetto Masterplan? Se sì quali? E con quali tempistiche si pensa di poter recuperare?
  • Nel 2018 potrà effettivamente concludersi l’intervento presso le Scuola Media di Bellinzona 1?
  • In riferimento al Campus Mendrisio saranno rispettati i tempi di inizio lavori per il cantiere del nuovo Liceo Cantonale?
  • In merito al Campus Lugano 1 come procedono i lavori di ristrutturazione del Liceo Cantonale e la costruzione della nuova sede di Scuola Media? Come verrà affrontata la questione relativa alla piscina liceale?
Potrebbe interessarti anche
Tags
scuola
masterplan decs
decs
ritardi
governo
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-07-16 06:45:44 | 91.208.130.87