Tipress
CANTONE
29.11.2017 - 14:510

Blocco dei permessi, accolta l'iniziativa

Il PPD esulta e chiama in causa il Gruppo PLR, che ha constrastato la proposta: «Quali interessi stanno tutelando?»

BELLINZONA - La Commissione della legislazione ha deciso oggi a maggioranza di accogliere la proposta del PPD - presentata dai deputati del Mendrisiotto Giorgio Fonio, Maurizio Agustoni e Luca Pagani - che chiedeva un controllo sistematico dei nuovi permessi di lavoro, al fine porre un freno al problema al problema dei lavoratori sottopagati, fermando sul nascere le situazioni di dumping.

«La possibilità di reperire manodopera estera a basso costo è la causa principale di concorrenza sleale tra i lavoratori», precisa il PPD in una nota, «convinto» che le necessarie misure vadano prese «immediatamente, senza che la situazione degeneri ulteriormente».

A tal proposito, i popolari democratici sottolineano inoltre il proprio dispiacere nei confronti della decisione del Gruppo PLR di «constrastare in maniera compatta la proposta», chiedendosi quali siano gli interessi che i liberali radicali in Gran Consiglio «stiano cercando di tutelare».

Commenti
 
Libero pensatore 1 mese fa su tio
Non voto PPD e mai lo farò. Di questi tempi alcuni esponenti di questi partito ne hanno combinate delle belle (argo..,) ma ciò non toglie che la proposta sia buona e quindi va accolta. Certamente non risolverà tutti i problemi ma io sono dell'opinione che qualsiasi idea, proposta o iniziativa che possa dare un contributo a risolvere il vero problema del nostro cantone, ovvero il livello di stipendi ridicoli in alcuni settori, debba essere sostenuta. Chissenefrega onestamente se anni fa lo stesso partito ha bocciato altre iniziative, o se in altre occasioni si schiera a fianco del padronato oppure se ha una politica estera pro UE. Io appoggio questa iniziativa e basta. Sarebbe ora che le persone cominciassero a ragionare in questo modo, appoggiato tutto ciò che di buono viene proposto senza guardare a chi lo propone. Io appoggio prima i nostri, appoggio il salario minimo e appoggio anche questa cosa. E me ne frego se le iniziative vengono alcune da sinistra altre da destra e altre ancora dal centro. Gli stereotipi e la politica da ultras li lascio volentieri agli altri..
Mag 1 mese fa su tio
Vorrei sapere in che modo questa misura sia in grado di evitare che al momento della richiesta del permesso sia presentato all'ufficio stranieri un contratto "evita rimostranze" e, a permesso ottenuto, il contratto sia modificato/sostituito a piacimento. Tra l'altro tutto questo è giuridicamente fattibile e, al momento attuale, anche legale; Ricordiamoci che, sebbene se ne parli molto, ora come ora NON esistono leggi in Ticino sui salari minimi a parte i salari quantificati da CCL e contratti normali e anche se la legge sui salari minimi fosse promulgata ora, questa regala di default ben 3 anni ai datori di lavoro per l'adeguamento. Quindi a cosa serve questa misura in realtà (domanda retorica)?
Zico 1 mese fa su tio
3 momo. forse dal ponte diga di Melide in giù cominciano ad aprire gli occhi. anche se dubito fortemente visto l'appartenenza politica. sarà per salvare un pò di onere?
Zico 1 mese fa su tio
completamente O.T. dopo molto tentennare ecco trovato il capro espiatorio per aRGO 1. Coime già dissi e scrissi in tempi non sospetti il capro sarà qualcuno che prenderà la pensione anticipata. ecco fatto. o sono un genio o la politichetta cantonticinese non sa nemmeno più inventarsi scuse plausibili.
pillola rossa 1 mese fa su tio
@Zico Qualche colpa ce l'ha anche il capro, ma poco. Infatti va in pensione a 60 anni. Poro.
oxalis 1 mese fa su tio
L'uregiatada di voltabandera.
siska 1 mese fa su tio
Pipidini dateci un taglio che siete bravi a tagliare.....come siete sempre stati bravi a non vedere, non sentire e tacere quando invece bisognava agire e oggi ne uscite con ste fregnacce? Propio voi i tutelatori o richiedenti di tutela?
siska 1 mese fa su tio
Le proposte del Ppd vanno sempre a cozzare contro un muro in quanto 2 anni fa hanno cavalcato "l'onda del piacere" (loro) azzoppando in primis il salario versato con le dovute trattenute sociali non da poco però sull'aiuto di mantenimento a domicilio per persone anziane e invalide, famiglie etc. etc. Il loro capo dei capi ha firmato convintissimo naturalmente assieme agli altri 4 e oggi propongono di tutelare??? Chi, cosa?..sono stati i primi a tacere, non sentire e stare a guardare! Ma vah
Danny50 1 mese fa su tio
Il PPD dichiara che la causa principale di concorrenza sleale tra i lavoratori é la manodopera estera a basso costo. Peccato che la causa della manodopera estera a basso costo sia tra altro la politica pro UE del PPD.
pillola rossa 1 mese fa su tio
«La possibilità di reperire manodopera estera a basso costo è la causa principale di concorrenza sleale tra i lavoratori», precisa il PPD in una nota, «convinto» che le necessarie misure vadano prese «immediatamente, senza che la situazione degeneri ulteriormente». Ah ma va? Non erano mica così orgogliosi per il grande risparmio fatto grazie al contratto con la Argo1? Manovra pipidica a scopo puramente propagandistico. Non vi crede più nessuno, mettetevi il cuore in pace!
Cleofe 1 mese fa su tio
ma si dai,...una cenetta e la impattiamo via anche questa
Moga 1 mese fa su tio
È una domanda retorica
Potrebbe interessarti anche
Tags
proposta
permessi
ppd
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-23 16:53:22 | 91.208.130.87