Rescue Media / tipress
CANTONE
29.07.2017 - 17:330

«Tanta sorveglianza per i rumori molesti e per i furti niente?»

Sara Beretta Piccoli interroga il Consiglio di Stato sulle numerose rapine a danno dei distributori di confine avvenute negli scorsi mesi

BELLINZONA - L’escalation di rapine e furti che negli ultimi mesi ha costellato la cronaca ticinese è giunta infine anche sul tavolo del Consiglio di Stato. In un’interrogazione, presentata questa mattina, la deputata Sara Beretta Piccoli esprime la propria preoccupazione nei confronti di un fenomeno che non sta solo «creando grande paura e apprensione nella popolazione delle zone coinvolte» ma che in alcuni casi è arrivato addirittura a «mettere in crisi i rapporti politici tra Svizzera e Italia».

«Non passa settimana che non si venga a conoscenza di una qualche rapina, di solito a mano armata, nelle pompe di benzina o nei piccoli negozi, lungo il confine del nostro cantone», lamenta Beretta Piccoli, mettendo in risalto il peso che «il fenomeno della microcriminalità» eserciti nel creare insicurezza nella nostra società.

In particolare, la deputata PPD sottolinea la «curiosa» disparità di trattamento tra i locali pubblici e le attività solitamente bersagliate dai rapinatori, con i primi obbligati a dotarsi di personale di sicurezza «sotto l’egida di rigorosi regolamenti comunali anche solo per il rumore molesto, mentre per i furti non sembra ve ne sia la necessità».

Considerati i presupposti, Beretta Piccoli - oltre a caldeggiare la possibilità di un miglior utilizzo della videosorveglianza e ad un eventuale collaborazione tra personale di sicurezza privato e forze di polizia comunali e cantonali - chiede al Consiglio di Stato di analizzare il fenomeno e di quantificare i casi avvenuti negli ultimi 12 mesi, i danni subiti dai commerci colpiti e il costo complessivo degli interventi di polizia.

Le domande rivolte al Consiglio di Stato:

  • Cosa ne pensa il Lodevole Consiglio di Stato sul fenomeno, ormai ciclico, delle rapine alle stazioni di servizio?
  • Quanti sono stati i furti alle pompe di benzina nel Canton Ticino negli ultimi 12 mesi ?
  • Esiste una statistica in merito alla tipologia di furto? Se sì, quale?
  • È stata fatta una stima delle perdite a danno di questi commerci?
  • Come pensa di intervenire e prevenire tale malvezzo, che coinvolge sia l’ordine pubblico che quello privato, in primis per i dipendenti delle stazioni di servizio?
  • Qual’è il costo complessivo degli interventi della polizia, a seguito di furti commessi nei commerci nella zona di confine? Quanti gli interventi? Quanti sono andati a buon fine?
  • Ha valutato il Consiglio di Stato la possibilità di sensibilizzare e incentivare il ricorso ad agenzie di sicurezza privata?
  • La videosorveglianza, dove presente, riesce a sopperire alla mancata presenza di personale addetto alla sicurezza? Vi sono delle statistiche in merito?
  • Quali altri dispositivi di sicurezza potrebbero entrare in linea di conto (ad esempio un allarme appositamente collegato con la centrale di polizia), per una capacità d’intervento più efficiente e rapida delle forze dell’ordine?
  • Si potrebbe mettere in linea di conto un’eventuale collaborazione tra sorveglianza privata e forze d’ordine pubblico?
  • La collaborazione tra corpi di polizia: Polizia Comunale, Polizia Cantonale e Guardie di Confine, come pure tra forze dell’ordine confinanti risulta essere sufficiente ed efficace? E se del caso, quali correttivi si potrebbero apportare?

 

Commenti
 
albertolupo 5 mesi fa su tio
Sara sveglia! Con due click si trovano le statistiche sulla criminalità della PolCa dal 1999 al 2016. E se non ricordo male, le notizie degli ultimi anni dicono sempre che la criminalità è in diminuzione. Forse basterebbe leggere i giornali.
Sarà 5 mesi fa su tio
@albertolupo La statistica mette tutto in un calderone, devi però ammettere che alcuni delitti generano maggior inqietudine nella popolazione. La diminuzione di truffe alle assicurazioni, di reati al codice della circolazione o qualche fiduciario in meno che scappa con il denaro dei clienti non compensa un'aumento delle rapine a mano armata e di crimini violenti. Senza contare che gli autori delle rapine riescono praticamente sempre a farla franca.
albertolupo 5 mesi fa su tio
@Sarà Generare inquietudine non è uguale a aumento della criminalità
albertolupo 5 mesi fa su tio
@Sarà Le statistiche cantonali sono tutt'altro che un calderone. E le tendenze (2016-2016) sono proprio il contrario di quello che dici tu: rapine stabili, furti nettamente meno, truffe e riciclaggio il doppio. Ripeto: Documentarsi e leggere invece di starnazzare sarebbe buona cosa.
albertolupo 5 mesi fa su tio
@albertolupo (2015-2016)
Findus 5 mesi fa su tio
la salvaguardia della quiete e il rumore molesto sono altrettanto importanti, se non di più! Si tratta di salute e diritto al riposo dopo il lavoro. Siamo sicuri, ma davvero sicuri che la situazione al confine sia così grave? non sono aumentate solo quaggiù le rapine mi pare... (sempre che statistica alla mano negli ultimi 40 anni sia davvero così...), Allora come mai... le dogane : pizzamiglio seseglio bizzarrone ... sono sempre (e sottolineo sempre ) incustodite... si può passare con tutto (immigrati, fucile d'assalto, cocaina, boa constrictor...) La tutela dei rumori è giustissima, certo l'uso del tagliaerba la domenica è rigorosamente vietato, come passare con motorini davanti all'ospedale... ecc allora petche? Perché il drone di notte é ammesso??? volete risolvere col rumore il problema furti?? un controsenso. La salute viene prima!! Pochi o tanti che siano, il drone, quando non è il superpuma, usati in piena notte per prevenire i furti col rumore, non sono una soluzione seria e rispettosa del cittadino che lavora, ha una famiglia,magari è malato ed ha diritto come tutti di dormire per espletare i suoi compiti di cittadino. Come tutti dico. Si tratta di salvaguardare la salute e il posto di lavoro. Non si può mandare la gente al lavoro senza aver dormito. Prima o poi ci scappa il morto... o il disoccupato. Ben vengano misure come videosorveglianza a rumore zero, o agenzie private... cani bici e tutto ciò che non fa rumore. Altrimenti è solo propaganda politica. La salute viene prima, e pochi o tanti che siano, presentarsi col drone in piena notte con totale noncuranza per la quiete e il riposo necessario per la salute e per poter espletare tutti i compiti quotidiani dal guidare al lavorare ad accudire la famiglia... vuol dire venir meno a tutto ció che ci si aspetta da uno Stato. La nostra regione è tartassata, è vero, la vita stressante e sempre più difficile (mezz'ora minimo per fare 3 km... più per il traffico a dire il vero... che colpisce tutti), Ancora di più dunque il riposo e il silenzio notturno deve essere tutelato... più dei beni materiali. Così però la vita è impossibile, non abbiamo soluzioni nè vie di scampo e alcuni di noi, ci stanno rimettendo molto con la salute. Io non pretenderei mai che i miei vicini stiano male fisicamente, perché i miei averi siano al sicuro... è un principio base, rispetta il prossimo prima di te stesso.
Lore62 5 mesi fa su tio
@Findus Se vuole la tranquillità le consiglio di andarsene dal Ticino, almeno dagli agglomerati, perché come vede la politica locale intende proseguire allo sfacelo con frontiere aperte e transito veicolare per l'Europa attraverso l'imbuto scorciatoia di Chiasso-Basilea. Con mezza Lombardia che viene da noi grazie allo sfruttamento della libera circolazione dei disperati, che non giova di certo il residente, tutto il territorio è destinato a diventare un caos viario e di cemento con densità di popolazione insopportabile per i nostri spazi... Ci pensi...la saluto ;-)
Sarà 5 mesi fa su tio
@Findus Tamponi nelle orecchie! E lasciare a casa l'auto; l'inquinamento fa male anche al prossimo.
WGWG 5 mesi fa su tio
Ma le statistiche dicono che tutto va bene
Meridiana 5 mesi fa su tio
Ma se a LUgano la Sicurezza.... concede a una manciata di maifestanti ad avvicinarsi al Sindaco e sputarli in faccia !!! e 10 giorni prima il Municipale, in seno ad una discissione sulle misure antiterroriscmo, disse che la Polizia cittadina era pronta ad eventuali..... ma per favore !! Mentre la POl Cantonale, con i mezzi a disposizione adempie pienamenmte i compüiti ! se vogliamo di più allora ci vogliono più agenti !
Sarà 5 mesi fa su tio
Via... Sicura...
rojo22 5 mesi fa su tio
Per i rumori molesti, la velocità, ... lamenta degli arresti li hanno fatti grazie alla collaborazione con i loro amati colleghi d'oltreramina. Quindi il successo resta al 30% al massimo. Certo che Gobbi che deve dire grazie alla collaborazione transfrontaliera.... buahahahahaha!
tip75 5 mesi fa su tio
la polizia e' bravissima ad intervenire per multare per tutto il resto..
Gus 5 mesi fa su tio
Eppure Gobbi loda (chi si loda s'imbroda!) i risultati ottenuti dalla polizia. Chi avrà ragione?
albertolupo 5 mesi fa su tio
@Gus Per capirlo basta andare a leggere i dati
Sarà 5 mesi fa su tio
@albertolupo Ecco i dati del 2016 della polcantonale... Nel 2015 51 rapine, nel 2016 61. Non ci sono solo i distributori del Mendrisiotto! I reati vioolenti sono aumentati del 12 % (1867). i reati gravi sono aumentati da 77 a 95. Fra questi figurano gli omicidi (18, inclusi i tentati), le lesioni personali gravi (60) e le violenze carnali (14).
Ben8 5 mesi fa su tio
Invece di far cassetta con i radar controllate il territorio dai delinquenti
Pepperos 5 mesi fa su tio
Sarà mobilitato l'esercito la contraria!
comp61 5 mesi fa su tio
Signora, sono 2 fatti molto diversi, il secondo caso (le rapine) sono potenzialmente pericolosissime. Non fanno nulla per il bene di tutti.
Hardy 5 mesi fa su tio
Polizia onnipresente ai parcheggi scaduti, assente dove dovrebbe essere più spesso. Il furto dell'altro giorno in via Magistra a Locarno è emblematico: provate a passare in scooter senza casco in quella via, non la percorrerete neanche a metà che sbucheranno poliziotti a ogni angolo.
vulpus 5 mesi fa su tio
Ma signora Beretta Piccoli non ha letto i giornali di questi giorni dove Gobbi afferma che è tüt a post e viviamo in una isola felice?
roma 5 mesi fa su tio
...la domanda ci sta tutta.
Potrebbe interessarti anche
Tags
furti
consiglio stato
polizia
stato
consiglio
piccoli
sicurezza
fenomeno
beretta piccoli
beretta
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-23 18:37:25 | 91.208.130.87