ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
1 ora
Rifiuti: Okkio nero agli Uffici e Enti cantonali
L'oro a tre comuni: Losone, Monteggio e Brusino Arsizio
CANTONE
2 ore
Dimesso dall'ospedale il giovane migrante
Si era gettato dalla finestra della sua stanza nel centro d'accoglienza di Paradiso
GRIGIONI
2 ore
Appalti nel Moesano, tolleranza zero dagli impresari-costruttori
La SSIC e la sua costola retica minacciano di espellere due membri se la Comco dovesse appurare gli accordi.
CANTONE
2 ore
A caccia di idee per utilizzare i soldi ricevuti dalla popolazione
Durante l'emergenza Covid-19, all'Ente ospedaliero cantonale sono stati donati oltre cinque milioni di franchi
CANTONE / SVIZZERA
2 ore
RSI, che delusione: niente più Champions
Diritti troppo cari, la televisione di Stato abbandona l’asta.
MENDRISIO
2 ore
Il rilancio del Mendrisiotto attraverso gli scatti di 12 instagrammer
Si chiama “Ti presento il Mendrisiotto” ed è un progetto promosso dall'Organizzazione turistica regionale
CANTONE
3 ore
Commissione parlamentare d’inchiesta sull'ex funzionario del DSS
Il PLRT si dice contrario: «Non tocca ai politici di milizia sostituirsi alle autorità di giustizia».
STABIO
4 ore
Un nuovo municipale per il PPD
Dopo quattro anni nell'esecutivo Luca Binzoni ha deciso di lasciare. Al suo posto Mattia Rossi
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
Ben 22 gradi di differenza tra nord e sud
La Svizzera ha vissuto una notte di estremi.
LOCARNO
6 ore
Cambio al vertice nella sezione di Locarno di Croce Rossa Svizzera
Il Municipale di Losone prende il testimone dalle mani dell'avvocato Riccardo Rondi.
CANTONE
6 ore
Sostegno sociale: nuovo report trimestrale
Maggiore attenzione è stata posta sull’osservazione e il reporting delle attività inerenti all’ambito dell'inserimento
LUGANO
6 ore
Borsa di studio a Belgrado per Giorgia Piffaretti
Il progetto dell'artista ticinese ha convinto la Città di Lugano che a marzo aveva indetto un concorso.
LOSONE
7 ore
Nuovi veicoli elettrici per Losone
L’amministrazione comunale si muove in maniera sempre più sostenibile
BELLINZONA
25.07.2017 - 11:050
Aggiornamento : 13:28

«E se i consiglieri comunali venissero pagati con buoni acquisto?»

Ronnie David è il primo firmatario di una mozione che propone di sostituire parte del versamento delle indennità per favorire il commercio locale

BELLINZONA - La politica dia il buon esempio. È questo l’intento della mozione comunale presentata da Ronnie David (i Verdi) per favorire il commercio locale. La proposta è di pagare parte delle indennità dei consiglieri comunali in buoni acquisto a favore di commerci con sede giuridica a Bellinzona.

L’avvento di numerose grandi superfici commerciali, gli acquisti on-line e all’estero hanno messo in difficoltà in maniera sempre più importante i commerci di prossimità. Aiutare i cittadini ad apprezzare i prodotti locali e il territorio - impedendo che si trasformi in “un deserto” - è una sfida.

Secondo il capogruppo dei Verdi di Bellinzona i consiglieri comunali potrebbero essere in prima fila per favorire la rinascita del commercio locale. Come? Il Municipio potrebbe concretamente pagare il 10% delle indennità commissionali in buoni acquisto da spendere sul territorio.

I primi firmatari della mozione, oltre a Ronnie David, sono Michela Delcò Petralli (Verdi) e Alessandro Lucchini (Unità di Sinistra / PC).

MOZIONE COMUNALE

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
DfG 2 anni fa su tio
Io oserei di più, una percentuale in buoni acquisto anche per tutti quelli il cui stipendio arriva grazie a chi paga le tasse; è veramente frustrante vedere quanti statali & CO sono assidui frequentatori di ristoranti e negozi oltre confine.
albertolupo 2 anni fa su tio
"Mi scusi non ho il resto, le dò anche 400 caramelle." "In cartone?" "No. Sciolte!"
gp46 2 anni fa su tio
@albertolupo Grande Vasco ! :))
Mattiatr 2 anni fa su tio
E se vado in vacanza fuori dal Ticino?
Arpac 2 anni fa su tio
Se uno non ha idee non é grave per carità, non siamo tutti "illuminati", quantomeno avere la decenza di non partorire corbellerie simili. Grazie
MIM 2 anni fa su tio
Che dia i proventi delle sue indennità in beneficienza.
patrick28 2 anni fa su tio
Paghiamo già in USD e EUR stipendi in aziende, non vedo niente di male !
MIM 2 anni fa su tio
@patrick28 Giusto, buoni in euro e usd
ZioSam 2 anni fa su tio
Che scemenza. In questo modo si giustifica anche chi paga in una valuta divera dai CHF.
ZioSam 2 anni fa su tio
@ZioSam chi paga stipendi....
Panterarosa 2 anni fa su tio
Cosa protezionistica che rischia di essere illegale e contro bilaterali e compagnia bella... Ma David e compagni non erano sostenitori sfegatati dell'apertura al mondo e della globalizzazione portata dai bilaterali?
polipo 2 anni fa su tio
Potrebbero anche fare buoni da consumare al mercato di bellinzona li trovano tutto il necessario per mangiare e anche di più
polipo 2 anni fa su tio
Sarebbe una buona idea magari i commercianti Bellinzonesi sarebbero felici
GI 2 anni fa su tio
Idea apprezzabile ma poco se non per niente praticabile considerata la situazione "commerci" in quel della capitale....e dintorni.
leopoldo 2 anni fa su tio
i buoni acquisto dove? migros coop aldi lidl denner o in negozi dove i soldi non mancano.Mentre i negozietti piccoli continuerebbero a vivere ( si fa per dire) aspettando l'arrivo di questi buoni che non arriveranno mai. Certo che se si pensasse con intelligenza e si pensasse alle cavolate forse si andrebbe meglio
polipo 2 anni fa su tio
@leopoldo No ai negozi che non siano multinazionali a bellinzona c'è ne non so per quanto ancora ma ci sono !! Oppure al mercato del sabato
pontsort 2 anni fa su tio
@leopoldo Basta fare dei buoni che si possono consegnare in qualsiasi negozio ticinese e che poi lo stato ripaga in soldi. Esistono gia per esempio dei buoni che si possono utilizzare in qualsiasi cinema o libreria, non é difficile da fare come cosa

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-07 17:45:35 | 91.208.130.85