TiPress
BELLINZONA
18.07.2017 - 08:270

Pensioni: «Il Municipio rispetta le promesse?»

BELLINZONA - Nell’ambito della procedura di aggregazione, i Municipi avevano garantito il proprio impegno «riassumere, con funzione da definire a dipendenza dell’organigramma del nuovo Comune, tutti i dipendenti alle medesime condizioni salariali di partenza, con un sistema pensionistico adeguato». Una promessa, confermata dal Consiglio di Stato, che secondo Matteo Pronzini il Municipio della nuova città di Bellinzona non sta rispettando.

Il Municipio, spiega il deputato MPS in un’interrogazione, sta sottoponendo ai dipendenti un progetto di riorganizzazione del sistema pensionistico che prevede il passaggio ad una cassa fondata sul primato dei contributi e lo scioglimento di due fondi per il pensionamento anticipato, e che quindi sembra «non mostrare alcuna adeguata considerazione» delle prospettive previdenziali.

Considerati i presupposti Pronzini chiede al Consiglio di Stato - che svolge il ruolo di autorità di vigilanza sullo svolgimento del progetto di aggregazione - se questo è al corrente della riorganizzazione pensionistica in corso nella città di Bellinzona e se ritiene che le proposte del Municipio siano conformi agli impegni assunti.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-20 22:29:52 | 91.208.130.89