Tipress
CANTONE
08.06.2017 - 13:260

«La pubblicazione degli studi contro la "strategia energetica" è stata posticipata?»

Lorenzo Quadri interpella il Governo in merito alla recente votazione chiedendo spiegazioni

BERNA - L'esito della recente votazione sulla strategia energetica 2050 non è andata giù al Consigliere nazionale leghista Lorenzo Quadri, che ha deciso di interpellare il Governo chiedendo lumi. Secondo il rappresentante della Lega dei Ticinesi a Berna la votazione «è stata preceduta da un ampia campagna propagandistica dei favorevoli, a partire dal Consiglio federale, nell’ambito della quale sono state fatte anche affermazioni manifestamente false».

Ma non solo, Quadri, riprendendo informazioni diffuse dalla stampa, sottolinea come «esistano studi di indiscusso rilievo scientifico, commissionati dalla stessa Confederazione, che mettono in discussione la strategia energetica 2050», come ad esempio quello del Paul Scherrer Institut (PSI) redatto sotto la direzione del Dr. Stefan Hirschberg, da pochi mesi in pensione.

Quadri, per questi motivi, intende chiedere al Governo quanto segue.

  • È vero che il PSI ha svolto per la Confederazione una valutazione della strategia energetica 2050? Quali sono le conclusioni di questo studio diretto dal Dr. Stefan Hirschberg?
  • E’ vero che la pubblicazione dello studio è stata bloccata poiché in contrasto con la strategia energetica 2050? Quando sarà reso pubblico integralmente lo studio del PSI?
  • Ci sono altri studi analoghi commissionati dalla Confederazione, che contraddicono la strategia energetica 2050 e la cui pubblicazione è stata “misteriosamente posticipata” a dopo il 21 maggio 2017? Se sì, come si giustifica il posticipo?
Commenti
 
vulpus 7 mesi fa su tio
Chiaro che chi ha opinione contraria alla strategia energetica , ogni e qualsiasi appiglio diventa utile per contestare,per recriminare, per interrogare. La stampa poi va a nozze , basta scrivere qualcosa. Magari prima di fare il solito batage, bisognerebbe sapere cosa c'è su questa "perizia", e per chi stà a Berna, è sicuramente fattibile conoscerne i contenuti. Già andare a richiedere consulenze a questi ex collaboratori, è diventato unosport nazionale. Sentenziano, ma poi non hanno nessuna responsabilità per quello che scrivono. Per cui onde evitare di buttare soldi al vento, bisognerebbe consultare chi poi si prenda responsabilità su quanto scrive. Al momento mi sembra tutto molto ridicolo.
Tato50 7 mesi fa su tio
I famosi scheletri negli armadi. Se qualcuno ha commissionato uno studio e il risultato è che non serve a nulla quanto stiamo per votare, mica lo pubblico. Ecco chi ci governa ;-((((
shooter01 7 mesi fa su tio
HAhahHAHa un paese di Tafazzi HahHAha
Bandito976 7 mesi fa su tio
Non ho capito se chi vota é normale o sono tutti ricoverati. Si vede che gli piace essere sodomizzati dalle tasse
Bär 7 mesi fa su tio
intanto riduciamo le emissioni con spese fuori di testa, dall'altra parte del globo inquinano anche per noi ahahahaha grandissimi!
Monello 7 mesi fa su tio
..Ottimo Lorenz !.....ci siamo tirati la zappa sui piedi ...solo che ancora in pochi se ne rendono conto !!
Potrebbe interessarti anche
Tags
strategia energetica
strategia
quadri
pubblicazione
studi
votazione
studio
confederazione
governo
psi
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-23 16:58:57 | 91.208.130.86