Ti Press
Marco Chiesa
ULTIME NOTIZIE Ticino
SVIZZERA
10 ore
Ripartono le funivie, ma sono gli zoo a fare il boom di visitatori nel primo giorno di riapertura
Una lunga fila si è formata davanti allo Zoo di Zurigo questa mattina, in attesa dell'entrata.
BIASCA
10 ore
Tamponamento in via San Gottardo
Due le vetture coinvolte. Nessuno sarebbe rimasto ferito, solo danni materiali
BELLINZONA
12 ore
«No al razzismo», si manifesta anche a Bellinzona
Tanti gli slogan scanditi e raffigurati sui cartelloni branditi dai manifestanti
FOTOGALLERY
LUGANO
14 ore
Dopo il lockdown, la lordura
Una "epidemia" di littering alla Foce del Cassarate e sul Brè. Le foto vergognose. La Città: «Problema in aumento»
CANTONE
16 ore
«Ora incrociamo le dita»
I campeggi hanno riaperto i battenti, oggi. L'associazione di categoria: «La stagione si può ancora salvare»
CONFINE
16 ore
Niente gite in Italia, le dogane restano vuote
Nonostante la riapertura della frontiera, i ticinesi sembrano ancora restii dal recarsi in Italia
MURALTO
20 ore
Aggredito sul lungolago, notte in ospedale
La vittima, un 35enne della regione, è stata picchiata da un ragazzo più giovane. Per futili motivi.
CANTONE
22 ore
«Quest'estate troppi giovani a casa»
I Giovani UDC ticinesi sono preoccupati per la disoccupazione under 25. E chiedono misure urgenti
CANTONE
1 gior
Garzoni: «Sì a piscine, fiumi e laghi. E dimagriamo»
Il direttore della clinica Moncucco sulle dichiarazioni di Zangrillo: «Non è certo che il virus sia mutato».
CANTONE
1 gior
L'ex infermiere dell'OBV è stato ritrovato morto
Il 45enne era scomparso lo scorso 30 maggio da Balerna. La sua automobile era stata rinvenuta ieri a Buseno.
CANTONE
1 gior
Al via su Piazzaticino.ch la seconda serata di Poestate
Il festival letterario luganese ritorna questa sera alle 18.00 con la sua edizione 100% online
FOTO
CADENAZZO
1 gior
Pronti, partenza, Freestyle
Domani apre il Freestyle Park di Cadenazzo. Il direttore: «Tra gli unici del suo genere in Europa».
FOTO
LUGANO
1 gior
Il nuovo volto della Foce per contenere gli assembramenti
Uno specifico arredo, con panchine e altri accorgimenti, è stato posato per delimitare il numero di presenze.
CANTONE
1 gior
Sei distretti sotto l'occhio dei radar
La prossima settimana i controlli mobili risparmieranno solo Riviera e Leventina.
CANTONE
1 gior
«Il Municipio è d’accordo a bloccare il miglioramento della scuola?»
Ghisletta interpella il Municipio in merito al finanziamento del Cantone
CANTONE
1 gior
Galleria del Ceneri, discoteche e spesa in Italia. Norman Gobbi a 360°
Il presidente del Governo ha toccato diversi temi durante un'intervista rilasciata a Radio Ticino.
CANTONE
1 gior
«La ricerca attiva del virus continua: 100 tamponi al giorno»
In conferenza stampa oggi erano presenti il medico cantonale, il presidente dell'Ordine dei medici e Renato Pizolli
LUGANO
1 gior
Dal 6 giugno riapre la funicolare del San Salvatore
Con uno sconto del 50% per i visitatori ticinesi che varrà fino al 5 luglio
LUGANO
1 gior
L'8 giugno riapre (del tutto) la Biblioteca Cantonale di Lugano
Riattiati tutti i servizi ma i posti saranno limitati e ci sarà il triage all'ingresso
CANTONE
1 gior
Secondo tubo San Gottardo: iniziati i primi lavori
A sud delle Alpi nel corso del 2020 è prevista la costruzione di un silo provvisorio per il sale ad Airolo
CANTONE
14.12.2016 - 09:290

«L'astensione del PPD sul 9 febbraio è zerbinaggio al limite del patologico»

Marco Chiesa spara a zero sul PPD dopo la decisione di non prendere posizione nell’ambito della votazione finale sulla preferenza indigena in Consiglio nazionale

LUGANO - L'UDC resta basita di fronte alla scelta del PPD di astenersi a prendere posizione, venerdì 16 dicembre, nell’ambito della votazione finale in Consiglio nazionale relativa al 9 febbraio.

«Dopo aver pesantemente criticato l’alleanza tra il Partito socialista, il Partito liberale radicale e i Verdi, alleanza che determinerà il sabotaggio della preferenza agli svizzeri sul mercato del lavoro, il PPD assume una posizione incomprensibile e schizofrenica», commenta un indignato Marco Chiesa. Che mette in discussione la buona fede di tutte le proposte popolari democratiche avanzate in aula.

«Malgrado il fatto che i parlamentari europeisti, contrari alla gestione autonoma dell’immigrazione da parte del nostro Paese, abbiano sistematicamente bocciato su tutta la linea il PPD in aula, e in barba al fatto che il PPD abbia denunciato ad alta voce il mostro burocratico che inevitabilmente la nuova legge creerà, lo stesso Partito, definitivamente allo sbando, si presta a fare il palo fuori dalla porta di Palazzo federale, proprio a coloro che davanti alle telecamere e ai microfoni di tutta la Svizzera aveva sempre rimproverato di arroganza e antifederalismo», prosegue critico il deputato UDC.

Chiesa spara a zero contro gli avversari politici: «Certo, non che ci si potesse attendere di meglio dal PPD, notoriamente a favore della libera circolazione e contrario all’iniziativa contro l’immigrazione di massa, non che ci si potesse attendere un PPD a sostegno del modello dell’UDC che applica fedelmente l’articolo costituzionale 121a, ma una tale piroetta politica con conseguente flagrante zerbinaggio smascherato da un’indecente astensione, è al limite del patologico».

E conclude: «L’UDC Ticino si augura che almeno i rappresentanti azzurri ticinesi non si prestino a questa indegna sceneggiata. Ci stupiamo che proprio il gruppo guidato da un ticinese, pure candidato alla conduzione del partito cantonale, il Consigliere agli Stati Filippo Lombardi, non abbia il coraggio delle proprie azioni dopo aver spergiurato, agli svizzeri e ai propri elettori, di avere l’intenzione di rispettare il volere popolare».

 

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Mat78 3 anni fa su tio
Noto che l'articolo sulla reazione dei PPDog non è commentabile, mentre questo dell'UDC si. Viva la par-condicio redazione! Sarebbe bello poter commentare la risposta di Pippo & CO. Essere presi per fessi per l'ennesima volta e non poter nemmeno commentare non è bello...
michel_del_tetto 3 anni fa su tio
Cinque quadri dell’esercito a processo...e poi sputtaniamo l'Europa invece di pulire prima a casa nostra!
Mat78 3 anni fa su tio
@michel_del_tetto Con 130'000 effettivi ci potranno essere anche persone che delinquono (ancora da dimostrare)? Ma tanto vale no? Basta sparare sull'esercito. Sulle pulizie ti garantisco che c'è molta più corruzione e delinquenza nella UE che da noi, non diciamo pagliacciate! Ma chi sei? Il sindaco di PonteTresa?
mats13 3 anni fa su tio
Ma esiste ancora qualcuno che crede al fatto che il politico promuova e decida nell'interesse della popolazione? andate a guardare nei consigli di amministrazioni delle principali aziende svizzere chi siedono. A mio parere i candidati non dovrebbero presentarsi come membri di un gruppo politico ma come membri di un gruppo di interesse (altrimenti detta lobby). A questo punto perlomeno sapremmo che il politico X non farà mai nulla per arginare il problema dei costi della salute oppure che non andrà mai contro gli interessi di una cerchia economica...
"Repubblica Elvetica" 3 anni fa su tio
Bella la risposta del PPD! UDC populisiti e basta. Organizzate un voto sui bilaterali, già accettati per ben 5 volte dal popolo, e non stupidaggini a doppio fine come quella del 9 febbraio.
rojo22 3 anni fa su tio
Zerbinaggio político? Buona questa. E chi si è messo a 90 gradi davanti alle casse malati? Proprio loro! UDC, PLRT e Lega. Faccie di palta!
Gus 3 anni fa su tio
i PPD? Uregiatt e basta. Meglio UCD, PLR e PS: di loro si sa cosa pensano. Io in vita mia non mi sono mai fidato di un uregiatt. E ho fatto bene!
Jnb 3 anni fa su tio
Sono sempre più delusa. Il governo è stato scelto per applicare il volere del popolo, per guardare i nostri interessi. Non hanno fatto! Possiamo cambiare queste persone? Per favoreeeee?
Figenfeld 3 anni fa su tio
La maggioranza svizzera a votato si il 9.2.14! Vedremo se la maggioranza voterà una 4ta volta per i bilaterali, solo i caparbi voteranno si e quelli che danno la svizzera per sconfitta e venduta!!! Noi non vendiamo il nostro Paese a dei parassiti ambigui, che hanno solo in mente di frangere il nostro Paese e la nostra popolazione per arrivare al loro obiettivo, di comandare e sottomettere "I Svizzeri"! Non hanno fatto il calcolo con noi però, e ai balivi europei faremo una bella festa da "sctrapascücc", a casa loro però:-)))
patrick28 3 anni fa su tio
Il popolo ha votato 3 volte per i bilaterali. Quindi bisogna rispettare il volere del popolo. Muoversi a raccogliere le firme per la disdetta !! Oppure andare a lavorare, finalmente !
Lele68 3 anni fa su tio
@patrick28 quando ti fa comodo bisogna rispettare il voto del popolo.... troppo facile così!!! bravo complimenti!!!!
Nicklugano 3 anni fa su tio
Resta una realtà innegabile: il 9 febbraio il popolo ha votato / deciso. Quindi la politica ha deciso di non rispettare la volontà del popolo... semplicissimo !
Mat78 3 anni fa su tio
@Nicklugano Esatto! Il paraculismo di plr e ppd riceverà quello che merita, se gli europeisti credono di aver vinto e salvato capra e cavoli, si sbagliano di grosso. La batosta in arrivo sarà ancora peggiore del 9 febbraio. #Svizzerasovrana
patrick28 3 anni fa su tio
@Mat78 Che paura, tremo !!!
Deossiribosio 3 anni fa su tio
L'On. Chiesa la smetta di alzare la voce che il suo partito non ha i numeri per aprir bocca. In Ticino l'UDC non é nulla di più che una costola della Lega.
Lonely Cat 3 anni fa su tio
@Deossiribosio Sullo stesso principio dovrebbero tacere anche i socialisti. Invece sono quelli che piantano più cagnara di tutti.
navy 3 anni fa su tio
«L'astensione del PPD sul 9 febbraio è zerbinaggio al limite del patologico» Concordo pienamente! Il problema però è un altro. In Svizzera si vuole o non si vuole più la tanto ambita e, per certi versi, invidiata DEMOCRAZIA DIRETTA? Mi sa tanto che, intrinsecamente, la risposta già l'abbiamo............. Se, in tutta EUROPA, domani si passasse alla democrazia diretta, gli effetti, sulla stessa EUROPA dei finanzieri, sarebbe DEVASTANTE. A palazzo Federale, da anni, vi sono dinamiche che, nonostante le indicazioni precedenti al 9 febbraio, hanno dato segnali chiari. Il consiglio federale ed affini non ha saputo e voluto leggere le indicazioni. Oggi, il prezzo da pagare, è tutto gravato sulle spalle dei cittadini e di quei cittadini che, un governo serio e lungimirante, dovrebbe proteggere.
lo spiaggiato 3 anni fa su tio
Da un po di tempo assistiamo ad un duello che oppone il Romano e il Chiesa... chi si somiglia si piglia... aha aha aha aha aha aha aha
Monello 3 anni fa su tio
...Dai Marco siamo con te !...i é propri di uregiatt !!
patrick28 3 anni fa su tio
Invece di parlare, dovresti già essere per strada e raccogliere le firme per la disdetta di TUTTI i bilaterali. E sì, la libera circolazione è legata all'insieme dei bilaterali. Dai UDC, avete forse paura di perdere un' eventuale votazione ??
Mat78 3 anni fa su tio
@patrick28 Nessuna paura, anzi, stai pur certo che dopo questa porcata parlamentare l'iniziativa per disdire i bilaterali verrà lanciata di sicuro. Tra le righe leggo la stessa arroganza dei media e degli opinion leader che davano come impossibile la vittoria del sì il 9 febbraio, la brexit e l'elezione di Trump...ridi ridi che la mamma (non) ha fatto i gnocchi, ma ride bene chi ride ultimo...
Mat78 3 anni fa su tio
@stones ahahahah hai proprio ragione!
lo spiaggiato 3 anni fa su tio
@stones L'UDC ci ha già provato 5 o 6 volte a far votare il popolo sui bilaterali... fallendo miseramente e ogni volta con una scoppola sempre più grande... :-))))
Mat78 3 anni fa su tio
@lo spiaggiato L'unica votazione che conta è sempre l'ultima!
Meridiana 3 anni fa su tio
Caro Marco, purtroppo ci sono ancora dei "taia e medega" inaffidabili

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-07 07:45:27 | 91.208.130.89