Foto d'archivio (Tipress)
ULTIME NOTIZIE Ticino
CURIO
28 min
Cede un pannello di legno, gravi ferite per un 49enne
L'infortunio è avvenuto questo tardo pomeriggio in un'abitazione privata di Curio.
CANTONE
45 min
Quando le recinzioni sono trappole letali per la selvaggina
In Svizzera si stima che ogni anno migliaia di animali muoiano a causa dei mezzi di cinta.
AIROLO
48 min
Lo scatto che gli salvò la vita
Vent'anni fa Oliviero Toscani entrava in galleria dietro al camion della tragedia
LOCARNO
1 ora
Sparatoria di Solduno, l'ex compagno non poteva avvicinarsi
Prima di esplodere i colpi, il 20enne ha probabilmente rincorso la malcapitata giù per le scale.
GIORNICO
2 ore
Tre nuovi volti nel PLR di Giornico
I nuovi membri sono Elena Traversi, Sara Capri e Andrea Norghauer, diventato pure presidente.
CANTONE
3 ore
Più radar nel Luganese che in tutto il resto del cantone
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 25 al 31 ottobre sulle strade del nostro cantone
CANTONE
4 ore
«Per un salario minimo sociale»
Il Partito socialista ha lanciato un'iniziativa popolare atta a garantire «almeno 21,50 franchi all'ora».
LUGANO
5 ore
Al Moncucchetto c'è «Buona Cucina»
Il ristorante di Lugano ha ricevuto il premio assegnato dall'Accademia italiana della Cucina.
CANTONE
6 ore
Rally del Ticino: «È ora di dire basta»
Un'interrogazione dei Verdi chiede lumi sulla compatibilità con gli impegni presi per la protezione del clima.
CANTONE
6 ore
Trasparenza totale in politica: «Giù le maschere!»
Il caso Fidinam-Pandora riporta d'attualità il tema delle «relazioni d'interesse» tra politica e parastato
BALERNA
23.09.2016 - 12:150

Petizione per salvare l'ufficio postale

Tutti uniti, per impedire che la Posta chiuda il suo ufficio a Balerna

BALERNA - Tutti uniti, per impedire che la Posta chiuda il suo ufficio a Balerna. È con determinazione che tutti i partiti rappresentati nelle istituzioni comunali si oppongono alla decisione del Gigante giallo di declassare l'ufficio postale ad un'agenzia.

1) Garantiamo il completo appoggio al Municipio di Balerna che già da mesi è al lavoro per difendere l’ufficio postale;

2) Promuoviamo fin da subito una petizione e invitiamo tutti coloro che condividono con noi il risentimento e le preoccupazioni legate alla politica della Posta di questi ultimi anni a firmare il documento;

3) Non escludiamo per il prossimo futuro l’organizzazione di manifestazioni o altre iniziative.

«Con questa petizione - si legge sul testo della petizione - i firmatari chiedono alla Posta Svizzera di rivedere i propri indirizzi e di non chiudere l’ufficio postale di Balerna che conta 3600 cittadini e altrettanti posti di lavoro in numerose imprese, inoltre è ubicato in zona privilegiata di passaggio. Solo garantendo la presenza di un ufficio postale la Posta può rispettare pienamente il suo mandato di servizio pubblico a beneficio dei suoi clienti».



Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 5 anni fa su tio
bene!!
Equalizer 5 anni fa su tio
Bravi Balernitani, non come il vecchio municipio dei Gordolesi che si è piegato a 90 per la posta ed all'insaputa dei propri cittadini, il risultato un paese di quasi 5000 abitanti senza posta da dicembre. Schifo, tremendo schifo.
Sarà 5 anni fa su tio
C'erano una volta le poste svizzere...
elvetico 5 anni fa su tio
Chiudere l'ufficio postale in centro a Balerna è davvero una grande IDIOZIA, probabile parto demenziale di qualche manager che non capisce una cippa lippa del "vivere". Mi auguro, e non solo per Balerna, che La Posta e chi per essa valuti attentamente ciò che fa e non pensi solo al profitto ma anche ad altri aspetti della vita quotidiana della gente. Se poi, per disgrazia, La Posta valuta sempre e solo il profitto tout-court allora le auguro di andare al diavolo insieme a tutti i suoi manager del kakkio.
Lore62 5 anni fa su tio
@elvetico ;-)
Lore62 5 anni fa su tio
Smantellano la capillarità dei servizi pubblici sul territorio, ma Noi continuiamo a pagare le stesse tasse per questi servizi soppressi! Ottimo avanti così...
GI 5 anni fa su tio
@Lore62 Saranno anche sempre le stesse tasse (spero intenda i francobolli).....ma visto che di cartoline non se ne spedisco quasi più.....ecco che la necessità del servizio vien meno.... Di sicuro non lasceranno "scoperto" Balerna.....apriranno un'agenzia in Comune o in un negozio al centro del paese come stanno facendo un po' ovunque...
Lore62 5 anni fa su tio
@GI Ciao, Per garantire il funzionamento della "macchina statale" e fornire i servizi pubblici a tutta la collettività, lo Stato ha dei costi che riesce a sostenere solo grazie alla contribuzione di ogni cittadino. Buona parte delle risorse finanziarie, infatti, provengono dal prelievo fiscale (tasse Federali,Cantonali,Comunali) che rappresenta uno strumento indispensabile per un’equa distribuzione degli oneri tra tutti i contribuenti. Gran parte del prelievo viene utilizzato per garantire la sicurezza (polizia), l’istruzione attraverso la scuola pubblica, la giustizia , la salute attraverso il Servizio sanitario, LA POSTA, ecc... Vedi noi continuiamo a pagare le stesse imposte, ma pian pianino sopprimono buona parte dei servizi o peggio te li fanno pagare un altra volta!
Sarà 5 anni fa su tio
@GI anche lettere e raccomandate sono aumentate. Se spedisci un pacco prendi un salasso... I servizi sono parecchio peggiorati.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-22 20:57:58 | 91.208.130.89