ULTIME NOTIZIE Ticino
LOCARNO
3 ore
L'Associazione Piano di Magadino si oppone all'allungamento dell'aerodromo
Diverse le motivazioni esposte fra le quali i rumori, l'integrità delle "Bolle" e il fatto che si faccia - o meno - l'interesse pubblico
CADEMARIO
4 ore
Il sindaco «deve lasciare la carica»
Lo ordina la Sezione degli enti locali sulla base di una sentenza del TRAM
CANTONE
6 ore
Inquisizione di Berna in Val Malvaglia?
L’Ufficio federale dello sviluppo (ARE) si sarebbe recato in Ticino per verificare una specifica licenza edilizia di un rustico. Massimiliano Robbiani interroga il Governo
CANTONE
6 ore
Ecco le località in cui verranno piazzati i radar
La prossima settimana i controlli della velocità si concentreranno sui distretti di Bellinzona, Locarno, Lugano e Mendrisio
BIASCA
7 ore
Torna il Carnevale biaschese con alcune novità
Quella più importante per l’edizione del 2020 è il nuovo comitato: il dimissionario Presidente Fovini Nicola è stato sostituito da Cirio Gabriele
BELLINZONA
8 ore
È Gina la prima centenaria del 2020 della capitale
Luigina Gacobbi-Brocco è stata festeggiata ieri da autorità e famigliari
FOTO E VIDEO
CUGNASCO-GERRA
8 ore
Questo edificio da brividi è diventato un luna park gratuito
Sempre più ragazzi si vogliono mettere alla prova in un luogo tanto affascinante quanto pericoloso. Il municipale Marco Calzascia: «Situazione incresciosa». Guarda il video
BELLINZONA
8 ore
7352 firme. Va in porto l’iniziativa contro il dumping salariale
Soddisfatto l’MpS che ha depositato oggi le firme presso la Cancelleria cantonale
CANTONE
9 ore
Gli affidavano i soldi, ma lui li spendeva per sé
Un 59enne gestore patrimoniale è rinviato a giudizio. Le accuse nei suoi confronti sono di appropriazione indebita aggravata, truffa e falsità in documenti
CAPRIASCA 
9 ore
Colata di fango nel riale, bloccato il cantiere
Il materiale dello scavo per le condotte del teleriscaldamento finisce nel torrente Predabuglio. L'Ufficio tecnico ordina il blocco dei lavori e il ripristino della situazione.
AGNO
24.05.2016 - 18:100

«Niente isole al Golfo di Agno»

Il Municipio concorda con le finalità di riqualifica e rivitalizzazione ma non con alcuni aspetti tecnici di realizzazione del progetto

AGNO - «Niente isole nel Golfo di Agno». All'esecutivo malcantonese l'idea del dipartimento del Territorio suscita alcune perplessità. Il Municipio di Agno ha infatti comunicato di concordare con le finalità del progetto, ossia la riqualificazione e la rivitalizzazione ecologica del fondale lacustre, ma non con alcuni aspetti tecnici e 'impatto che essi avranno sulla regione. 

Secondo il Municipio andrebbero infatti approfonditi i seguenti aspetti:

1. La compatibilità con la pianificazione direttrice cantonale e i piani regolatori comunali:
Il progetto e i suoi contenuti devono essere valutati in un'ottica pianificatoria più ampia, che comprende l'intera zona di protezione relativa al golfo di Agno e che include anche il coordinamento con le pianificazioni specifiche attualmente in corso.

2. Il trasporto su terra del materiale necessario alla formazione delle isole:
La fase di trasporto, dal punto di estrazione fino al punto di carico a lago, non è parte integrante del progetto ubicato. La stessa non può tuttavia essere rinviata a successive procedure edilizie perché concorre, unitamente a tutti gli altri elementi, a generare un importante impatto sull'ambiente (inquinamento fonico e dell'aria) e deve pertanto formare parte integrante delle analisi e valutazioni nell'ambito dell'esame di impatto ambientale e anche dal profilo della normativa sulla protezione delle acque.

3. La provenienza del materiale necessario alla formazione delle isole.
Nel progetto viene indicato che proverrà principalmente dai cantieri della nuova galleria di Breganzona, nell'ambito del progetto della rete tram-treno del Luganese e della nuova circonvallazione Agno-Bioggio. È tuttavia espressa riserva della possibilità che questo materiale provenga anche da altre fonti. Una simile ipotesi non può essere ammessa.

4. L'impatto del progetto dal profilo dell'idrodinamica delle correnti lacustri:
La realizzazione delle isole avrà un impatto sulle correnti lacustri, con conseguenze sulle traiettorie di trascinamento di materiale flottante e sulle dinamiche di deposito del materiale trasportato in sospensione. "Nel progetto questo aspetto non viene analizzato e ci si limita a formulare solo ipotesi e a rinviare il tema a una fase successiva di progetto".

5. I conflitti per il paesaggio:
Pur riconoscendo che la realizzazione delle isole modificherà in maniera permanente il paesaggio del golfo di Agno, variando in maniera sostanziale la visuale paesaggistica dell’area, il progetto tende a minimizzare questo impatto, sostenendo che sporgeranno solo di un metro dal livello del lago. Questa considerazione non è condivisibile e necessita di un maggior approfondimento.

6. I conflitti della fase di realizzazione con le attuali destinazioni d'uso e attività presenti sulla rive del lago:
Si chiede l'allestimento di un piano di intervento che indichi l'organizzazione e la distribuzione temporale dei lavori. Sarà importante valutare l’impatto sulle rive del lago dei lavori, che dureranno 5 anni.

7. I conflitti con le attività di fruizione del lago
La realizzazione delle isole avrà come conseguenza la creazione di canali e restringimenti dello specchio dell'acqua, andranno quindi previsti e analizzati i conflitti con le attività di fruizione del lago come la balneazione, la navigazione e la pesca. 

Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-17 23:53:49 | 91.208.130.89