CANTONE
05.06.2015 - 10:590
Aggiornamento : 10.01.2018 - 10:20

Candidatura al Consiglio degli Stati, il Partito Comunista fa chiarezza

BELLINZONA - Il Partito Comunista, tramite un comunicato stampa, fa chiarezza in merito alle "posizioni che non rappresentano in realtà la linea del Partito" e che riguardano le prossime elezioni federali. "Non intendiamo infatti essere "usati" per le diatribe interne ad altri partiti e intendiamo ribadire la sovranità di ciascuna organizzazione. In nessuna presa di posizione pubblica del Partito Comunista si può leggere delle dichiarazioni ostili alla persona di Jacques Ducry in qualità di possibile candidato al Consiglio degli Stati in quota socialista".

Il Partito Comunista, nella Conferenza cantonale del 23 maggio, ha deciso di valutare la candidatura di un proprio candidato agli Stati. "Ciò non preclude necessariamente l'eventuale sostegno anche a un altro candidato dell’area progressista (sempre che al resto della sinistra, l'unità interessi realmente al di là delle parole)".

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-01 10:50:08 | 91.208.130.89