Tipress (archivio)
CANTONE
11.04.2019 - 08:340
Aggiornamento : 10:17

Ronnie David rinuncia al Gran Consiglio

Il co-cordinatore del movimento lavora presso l’Istituto delle assicurazioni sociali. Lascerà il posto ad Andrea Stephani

BELLINZONA - «Mi avete sostenuto in tanti. E questo lo porterò nel cuore a lungo. La mia elezione in Gran Consiglio è però un problema». È con queste parole - affidate ad un post pubblicato questa mattina su Facebook - che Ronnie David annuncia la propria rinuncia alla carica di deputato, lasciando il posto ad Andrea Stephani «che sicuramente saprà fare benissimo e portare avanti alla grande le idee dei Verdi».

A costringere David - sposato, con due figli - nella difficile scelta è stata l’incompatibilità tra la sua professione - lavora presso l’Istituto delle assicurazioni sociali (IAS) - e il ruolo all’interno del legislativo. Un problema «che ho cercato di risolvere negli scorsi mesi. Ma purtroppo senza successo», spiega il candidato eletto con oltre 10mila voti.

E le ultime parole del messaggio sono rivolte proprio a chi sulla scheda elettorale ha apposto la crocetta vicino al suo nome. «Mi dispiace se qualcuno sarà deluso da questa mia scelta, o peggio si senta ingannato. Sappiate solo che le mie ultime 48 ore non sono state affrontate a cuor leggero. Ho fatto del mio meglio per togliermi da questa situazione».

Commenti
 
Evry 1 mese fa su tio
Verdi fuori e rossi dentro, lo sono da sempre
pulp 1 mese fa su tio
Verdi... come le angurie...fuori verdi dentro rossi. Un classico... starnazzare gli riesce bene...fare progetti seri un po' meno. E qui mi fermo.... complimenti a chi li vota.
LAMIA 1 mese fa su tio
Ecco il degno rappresentante di chi si prende gioco della democrazia !
gabola 1 mese fa su tio
Non ti presenti? Vengano tolti i voti guadagnati,mi sembra un circo,uno si candida poi si ritira,che circo,per non dire di peggio
Brega84 1 mese fa su tio
Ahahah no comment!! E fra 4 anni cosa farà correrà per il Consiglio di Stato... daiiiiiiii ma per favore!! Poi si chiedono perché la gente non vota più..... boh
albertolupo 1 mese fa su tio
Come dice "curzio" vige la presunzione d'innocenza. Comunque è poco credibile e poco serio. Un evidente specchietto "attira voti". Biasimevole.
Tarok 1 mese fa su tio
allora cosa ti candidi a fare ?
SSG 1 mese fa su tio
ma che bel segno di riconoscimento per quelle persone che hanno messo la crocetta vicino al suo nome!! Elettori che probabilmente preferivano lui al posto di Stephani e invece, loro malgrado, si ritrovano il "rivale" in gran consiglio!!
LAMIA 1 mese fa su tio
Sicuramente la dimostrazione lampante che il Dio soldo vince sugli ideali.
curzio 1 mese fa su tio
@LAMIA Immagino che tu le fatture a fine mese le paghi con i tuoi ideali, vero?
MIM 1 mese fa su tio
@LAMIA @curzio: non mi spiego allora perché si sia messo in lista se già sapeva che non poteva permetterselo. La motivazione è chiara a tutti, e sinceramente è una presa per i fondelli.
LAMIA 1 mese fa su tio
@curzio Caro mio lo sapeva prima. Ti meriteresti una parolaccia ma è fiato sprecato
curzio 1 mese fa su tio
@LAMIA Senza voler difendere nessuno, ma il nostro sistema giuridico parte dal presupposto di innocenza. Ha affermato di aver voluto risolvere il problema del conflitto, purtroppo senza successo. Se hai prove che dimostrano che è un bugiardo, portale avanti. Secondo te avrebbe dovuto perdere il lavoro per il seggio in GC? Da quanto scrivi vorresti passare direttamente agli insulti al posto di discutere. Complimenti per i tuoi ideali!
Tarok 1 mese fa su tio
@curzio la legge è molto chiara in fatto di incompatibilità tra cariche dello stato. e questo già da molto prima che il signore si candidasse. quindi non sono gli ideali ma le furbate
Zarco 1 mese fa su tio
@curzio Tu che prove hai che si è dato da fare per risolvere il tutto ?????nessuna e allora per me è una farsa !!!!
Zarco 1 mese fa su tio
@Tarok Esatto ! dovrebbe pure essere squalificato a vita! Non si può prendere in giro L’elettorato ...Pessimo esempio
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-19 21:03:41 | 91.208.130.86