Segnala alla redazione
ULTIME NOTIZIE Ticino
CONFINE
31 min
Auto ticinese parcheggiata di fronte al Duomo... e arriva il carro attrezzi
AVEGNO-GORDEVIO
2 ore
Vaccino alla francese per le bestie infette
CANTONE
2 ore
In 50 per i candidati al Consiglio nazionale del PPD
MENDRISIO
2 ore
La piazza si prepara per la Festa della Musica 2019
CANTONE
4 ore
«E ora aprite le porte e mostrateci come vivono»
CANTONE/EMIRATI ARABI UNITI
4 ore
La sostenibilità ticinese a Dubai
BELLINZONA
5 ore
Distrutta l'opera del progetto "Land Art": «Siamo amareggiati»
ITALIA/CANTONE
5 ore
La madre di Eleonora: «Non ho sbagliato niente»
CANTONE / BERNA
6 ore
Fiscalità dei frontalieri: «Visto chi comanda in Italia ci sono poche speranze»
CANTONE
6 ore
Rally matematico, ecco i vincitori
CUGNASCO
8 ore
Auto svolta e urta una moto, un ferito
CANTONE
10 ore
Cambio di sede per evitare la bocciatura: «È così che si aiutano i nostri ragazzi?»
CANTONE / STATI UNITI
11 ore
Notte travagliata per la New Orleans Jazz Orchestra e Nicolas Gilliet
CANTONE / BERNA
12 ore
«Serve un rapporto sull’efficienza dell'Ministero Pubblico della Confederazione»
BEDRETTO
12 ore
Il Passo della Novena è di nuovo aperto
BELLINZONA
08.04.2019 - 22:340
Aggiornamento : 09.04.2019 - 09:04

La quota rosa in Parlamento aumenta da 23 a 31

Spicca la new entry di "Più donne" che ottiene due seggi, ma un forte contributo arriva anche da Ps e Plr

Sono loro la novità vincente di queste elezioni. Una lista tutta al femminile e tante incognite che ieri sono state spazzate via dai due seggi ottenuti con Tamara Merlo e Maristella Patuzzi (una ricorferma per le due deputate che erano state elette nel 2015 con i Verdi). «Un risultato importante perché dimostra che il progetto "Piu donne" è stato capito dai votanti - commenta Merlo-. Si è capita la necessità di avere più donne nelle istituzioni e di avere una formazione che non si riconosce in un'ideologia di partito ma vuole promuovere la parità».

Un risultato, quello di "Più donne", costruito con poche risorse e ancor meno riflettori mediatici. «Per questo dico che è l'idea ad aver attecchito. Un banner e qualche pubblicità sui social... ma molto importante è stato il contributo di tutte le 47 candidate in lista».

Anche l'Mps si tinge di rosa e l'onda Pronzini trascina al seggio Angelica Lepori Sergi e Simona Arigoni Zürcher. Idem il Partito comunista che raddoppia con  Lea Ferrari. Più donne, anche grazie al Partito socialista che ne elegge 6 e al Plr 8, al Ppd (4), ai Verdi (3) e Lega (3) e Udc (2). Così che la quota femminile totale nel Parlamento sale da 23 a 31. 

2 mesi fa Il Gran Consiglio ticinese ha i suoi 90 parlamentari
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-20 21:52:55 | 91.208.130.86