Segnala alla redazione
TiPress
I candidati di Legaverde per il Consiglio di Stato
ULTIME NOTIZIE Ticino
BELLINZONA
33 min
Cassa pensioni dei dipendenti comunali: «I nodi vengono al pettine»
BELLINZONA
48 min
In Italia era ricercato, in Ticino prendeva l’assistenza
CANOBBIO
1 ora
Un anno di lavori per la nuova pista ciclabile
MELIDE
2 ore
«Io, donna non vedente, cerco qualcuno che venga in tandem con me»
LUGANO
3 ore
Tokyo? No, Lugano all'ora di punta
LUGANO
3 ore
"Opera per tutti" e "Tristar Triathlon Lugano", chiuse alcune strade
SANT’ANTONINO
3 ore
Prezzi italiani in Ticino: «Il test sta dando buoni frutti»
CANTONE / GRIGIONI
13 ore
Il Passo del Lucomagno è stato riaperto
CANTONE
14 ore
Un futuro più digitale per la SUPSI
LUGANO
15 ore
Quando vivevamo senza fili
LUGANO
15 ore
LAC: cibo, bevande e pulizie cambiano mano
LUGANO
16 ore
Tamponamento a Lugano Sud ed il traffico va in tilt
CAPRIASCA
16 ore
Cade da un muretto, interviene la Rega
CANTONE
16 ore
Approvvigionamento dell'acqua, una nuova ordinanza in caso di penuria
CAMPIONE D'ITALIA
16 ore
«I debiti di Campione li paghi l'Italia»
CANTONE
01.03.2019 - 10:180

Schede di voto senza Peran: «Faremo contare quelle farlocche»

La Legaverde non ha apprezzato l’invio di materiale elettorale nonostante vi fosse ancora un ricorso pendente al Tribunale federale. E accusa il Governo di «superficialità e incompetenza»

BELLINZONA - «Con la decisione del Consiglio di Stato di procedere all’invio del materiale elettorale, nonostante fosse pendente il ricorso Peran presso il Tribunale federale, quella che si palesa all’orizzonte è una calda primavera elettorale fatta di manipolazioni, poca trasparenza e rischio di brogli elettorali». Non usa mezzi termini Stefano Caligari, candidato al Consiglio di Stato nella lista Legaverde e segretario politico.

Lo scorso mercoledì la Cancelleria di Stato ha inviato una comunicazione a tutti i Comuni per invitarli a sospendere immediatamente le operazioni di imbustamento del materiale di voto per le elezioni 7 aprile 2019. Il Tribunale federale ha infatti accolto il ricorso inoltrato da Xenia Peran, in lista per Legaverde, contro lo stralcio della sua candidatura al Consiglio di Stato. Di conseguenza, le schede dovranno essere ristampate e Xenia Peran prenderà il posto di Giorgio Giacomazzi.

Per la Legaverde, però, l’invio del materiale elettorale «crea confusione nell’elettorato e rischi di brogli elettorali». Il Consiglio di Stato è accusato di «lacune e carenze», ma anche di «superficialità e incompetenza». Un parere condiviso da Matteo Pronzini, che in un’interpellanza definisce il modo d’agire del Governo nella questione «poco professionale» e «poco serio».

Legaverde lamenta che il possesso da parte di alcuni cittadini - quelli per cui era già stato spedito il materiale di voto - di due distinte schede elettorali per la lista numero 10 «porterà ad avere nell’urna una scheda non valida». Per questo, il partito «all’atto dello spoglio vigilerà puntualmente affinché sia fatta chiarezza sul numero di schede “farlocche” riscontrate», che dovranno essere «contate separatamente».

3 mesi fa Ristampa delle schede di voto: «Ennesimo pasticcio del Governo»
3 mesi fa Xenia Peran può sorridere, sarà in corsa per il Governo
4 mesi fa Xenia Peran è (ancora) una candidata in Gran Consiglio
Commenti
 
Zico 3 mesi fa su tio
21 commenti: mio compreso. più commenti che voti!
volabas 3 mesi fa su tio
a questo punto non mi stupisco piu' di niente; si vede che vogliamo copiare la situazione italica, parafrasando il titolo di un film dell 84, direi... non ci resta che piangere, ma alle volte le situazioni sono talmente assurde, che masochisticamente ne sorridiamo ( non è che siamo messi tanto bene)
Evry 3 mesi fa su tio
Non si tratta del Governo ma bensi di certi funzionari e alti funzionari fanulloni e irtresponsabili e incapaci ! non sono capaci nemmeno cotare e leggere i nomi, VERGOGNA. Il danno lo si deve far pagare a coloro che hanno sbagliato e poi metterli alla porta, altro mche nepotismo partitico.
Mattiatr 3 mesi fa su tio
@Evry Io mi vergogno che in lista ci sia una residente all'estero che pretende di poter decidere e fare come le pare. Mi vergogno che osi pure criticare uno dei tre poteri democratici cantonali, lei non è più in Ticino e quindi non merita di rappresentare nessuno. Ipocrita.
Bandito976 3 mesi fa su tio
Il governo in questa legislatura ha fatto pena, speriamo che i ticinesi vadano a votare con la testa attaccata al collo e non al partito. Quelli attuali sono tutti da silurare.
TheOsage 3 mesi fa su tio
@Bandito976 Se pensiamo che il primo sondaggio sulle prossime elezioni dice di una rielezione di Beltraminelli, mettiamoci il suore in pace. Questo Ticino si merita di stare dov'è ora.
gabola 3 mesi fa su tio
Non capisco se sono piu farlocche quelle con o quelle senza
Brega84 3 mesi fa su tio
Che schifo e che schifosa...complimenti per aver affossato il partito!
roma 3 mesi fa su tio
...se non altro dopo la legnata che prenderà la Peran alle elezioni si chiuderà un triste ciclo con questo personaggio.
miba 3 mesi fa su tio
Votare tutti Ruggero d'Alessandro MPS! :):):)
Frankeat 3 mesi fa su tio
Ma sapete che quasi quasi gli do il mio voto perché se venissero eletti ci regalerebbero risate per 4 anni? Per decenni abbiamo eletto signori in doppiopetto e cravatta che ci promettevano mari e monti, anzi oceani e catene alpine, ma poi abbiamo visto com'è andata a finire. Varrebbe quasi la pena eleggere clown, scappati di casa, pregiudicati, saltimbanchi e malati di mente, perché comunque molto peggio non possono fare e magari non si noterebbe neanche tanto la differenza.
fakocer 3 mesi fa su tio
@Frankeat Riabilitare o riesumare il Professor Tozzo sarebbe sì un Colpo Grosso ! ( mi scuserà Umberto Smaila se uso il suo leggendario slogan, ma la faccenda è seria, veramente seria).
Frankeat 3 mesi fa su tio
@fakocer E' grave se dico di non sapere chi sia il Prof. Tozzo e di non aver trovato niente di famigliare neanche cercando con Google?
fakocer 3 mesi fa su tio
@Frankeat Gravissimo! Si tratta in coppia con il Dott. Nussbaumer dell'altro titolare del record di dieci partiti in quindici anni.
skorpio 3 mesi fa su tio
:-))
skorpio 3 mesi fa su tio
@skorpio in risposta a Tato50 anzi, guardando ancora bene adesso, sempre una pubblicità della tassa sul sacco.....
skorpio 3 mesi fa su tio
beh, ci chi ha i gilet gialli, e chi quelli verdi.... ognuno la propria..croce.. sembrano dei concorrenti dei giochi senza frontieri anni 80....
Tato50 3 mesi fa su tio
@skorpio Color canapa ;-))
LAMIA 3 mesi fa su tio
Il casino è servito. Prepariamoci ai ricorsi post voto... E si che a Bellinzona sapevano che la Peran non mollava...
popodeker 3 mesi fa su tio
bel gruppetto !!!! con tutte quelle ne hanno combinate mi chiedo con che coraggio peran e nussbaumer abbiano la faccia ( ! ) di tolla di voler rappresentare i cittadini del canton TICINO ! begli esempi .....purtroppo il nostro sistema lo permette
Sciacallo 3 mesi fa su tio
Questi non sanno più che cosa inventare per passare dallo 0,12% allo 0,15%...
il saggiatore 3 mesi fa su tio
@Sciacallo Ti quoto al 100 %. Anzi, mi sa che con il casino che hanno messo in piedi la percentuale concreta di votanti Legaverde sarà inferiore a quella potenziale (quella di prima che venisse accolto il ricorso della signora Peran).
Frankeat 3 mesi fa su tio
@Sciacallo intendi veramente "percento" o volevi dire "per mille"?
Mattiatr 3 mesi fa su tio
@Frankeat Dai pori, hanno già la percentuale più bassa di una birra, se gli dai lo 0.12 per mille non puoi nemmeno levargli le patenti :-(
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-18 09:47:35 | 91.208.130.87