+9
CANTONE
18.11.2018 - 18:570
Aggiornamento : 07.02.2019 - 14:11

Partito socialista: «Difenderemo il seggio in governo»

Confermata la lista per il Consiglio di Stato che vede i nomi di Manuele Bertoli, Amalia Mirante, Danilo Forini, Laura Riget e Fabrizio Sirica

ARBEDO - In vista delle elezioni cantonali dell'aprile 2019, il Partito Socialista ha confermato la sua lista per il Consiglio di Stato durante il congresso tenutosi nel pomeriggio di domenica. Ad Arbedo hanno alzato la loro rosa il ministro in carica Manuele Bertoli, Danilo Forini, Amalia Mirante, Laura Riget e Fabrizio Sirica. Una lista salutata in modo unanime dai 300 iscritti e simpatizzanti presenti. Si dovrà invece aspettare gennaio per conoscere i nomi dei candidati per il Gran Consiglio.

La campagna elettorale, che è stata preannunciata «esigente e impegnativa», si baserà su una «politica per tutti, non per pochi». L’obiettivo è chiaro: mantenere il seggio in governo e rafforzare la presenza in parlamento. «Nel 100esimo anniversario dello Sciopero generale, indetto nel novembre del 1918, bisogna ricordare che le conquiste sociali e i diritti fondamentali acquisiti non vanno dati per scontati, ma difesi e rafforzati», ha sottolineato il Presidente del PS Igor Righini.

Partendo dal presupposto che il seggio socialista fa gola al PLR il gruppo «si batterà con tutte le sue forze per difenderlo, per far si che la voce della maggioranza della popolazione continui ad essere rappresentata. Oggi il Partito Socialista è più che mai necessario anche per contrastare il vento nefasto del neofascimo che avanza nel mondo e in Europa, giungendo anche in Ticino, e che la destra neoliberale lascia passare per interessi di comodo. Per questo, il PS è determinato a battersi contro i disegni politici degli avversari, in particolare del PLR». 

Il PS si batterà per attuare misure concrete a tutela del lavoro, dei salari e per concretizzare la parità reale tra donna e uomo a tutti i livelli. Inoltre, «per quanto riguarda la cassa malati e il continuo aumento dei premi presto il PS Svizzero lancerà l’iniziativa per limitarne il peso al 10% del reddito disponibile delle economie domestiche». Altri temi a cuore del partito sono la mobilità, la tutela del servizio pubblico, dell’ambiente e del territorio.

Voto favorevole unanime del Congresso alla richiesta di deroga per la candidatura alle federali del 2019 di Marina Carobbio, la quale verrà quasi sicuramente eletta Presidente del Consiglio nazionale lunedì 26 novembre e che potrà condurre il PS nella riconquista del secondo seggio al Nazionale anche nel ruolo di vicepresidente del Partito Socialista Svizzero. 

Guarda tutte le 12 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-15 14:04:01 | 91.208.130.85