BLENIO
25.09.2019 - 09:030

Non solo neve, Campo Blenio verso l'offerta estiva

CAMPO è un progetto di sviluppo economico, turistico e di immagine. Un desiderio condiviso di chi vive, lavora e gestisce il territorio

CAMPO - Nel periodo invernale la piccola stazione sciistica di Campo Blenio registra mediamente 30'000 primi passaggi, in particolare di famiglie con bambini che amano stare sulla neve e che desiderano imparare la pratica dei principali sport invernali.

Oggi però gli investimenti non possono più solo mirare all’offerta invernale, ma devono necessariamente estendersi alle altre stagioni convincendo i “fruitori invernali” a frequentare il Sopra Sosto tutto l’anno. Per far questo è stata costituita l’Associazione Campo Blenio Ghirone Estate (CBGE), che raggruppa Enti e Associazioni locali quali il Comune di Blenio, la Società cooperativa impianti turistici, la Parrocchia, il Patriziato, la Società carnevale di Ghirone, lo Sci Club Greina e una rappresentanza delle Aziende agricole accompagnati dall’ERS – BV (Antenna Valle di Blenio), dall’OTR – BAT (Area Valle di Blenio).

Ne è nato il progetto CAMPO, che nasce come desiderio condiviso di chi vive, lavora e gestisce il territorio e si pone come offerta complementare e in rete con le altre iniziative che si stanno concretizzando in Valle di Blenio (Campra, Polisport, osservatorio Gorda, rilancio estivo del Nara, ecc.).

Concretamente CAMPO è un progetto di sviluppo economico, turistico e di immagine, che si basa sulle preesistenze e vuole prima di tutto la condivisione dei suoi contenuti da parte delle istituzioni, delle società, delle aziende e degli abitanti del Sopra Sosto. L’Associazione CBGE ha quindi già individuato un modello gestionale semplice proponendo la Società impianti turistici alla testa della conduzione sulle 4 stagioni. Il progetto dovrà risultare sostenibile e duraturo nel tempo, proporre ricadute positive dirette e soprattutto indirette per la Regione.

L’Associazione CBGE ha dato mandato a un team di professionisti che hanno sviluppato i seguenti principali contenuti del progetto CAMPO:
 Nuova accessibilità, “artistica e accogliente”, verso Campo Blenio.
 In prossimità della partenza degli impianti sciistici, le varie costruzioni sparse esistenti saranno sostituite con un nuovo edificio multiservizi (bar terrazza alpina, info point, spogliatoi, locali noleggio, ecc.).
 Casa Greina (dove è presente il ristorante) sarà ampliata con un porticato attrezzato per le 4 stagioni e alloggi per famiglie.
 La Scuola sci viene predisposta per essere anche scuola mountain bike nelle stagioni senza neve.
 Nuovi Snow park convertibili in bike park per le 4 stagioni.
 Percorsi di mountain bike ludici e formativi con precisi livelli di difficoltà.
 A fianco di Casa Greina è previsto il “Parco agricoltura” con postazioni ricreative dedicate al settore primario.
 Al Pian d’Alnéid si propone un circuito ludico didattico con l’obiettivo di far conoscere l’alta Valle di Blenio e affezionare i “bambini che crescono” alle bellezze della zona. Qui per quanto possibile saranno coinvolgere le aziende agricole presenti.
 A nord del Pian d’Alnéid, nella pineta, sono proposte costruzioni molto particolari immerse nella natura che formano il così detto “Glamping” (Camping con glamour).
 Nel comparto Ronco a Ghirone è prevista la sistemazione dell’edificio rurale “Ronco” con alloggi dedicati soprattutto alle scolaresche.
 A lato si propone un parco con giochi d’acqua per bambini e famiglie, che termina in un laghetto con contenuti naturalistici e postazioni fisse per vivere la “spiaggia alpina”.
 Le vicine istallazioni per la ristorazione e le feste estive in Pineta Saracino saranno riorganizzate, anche con nuovi servizi per la primavera e l’autunno con distributori automatici di prodotti locali.
 Pineta Saracino sarà maggiormente aperta verso il fiume “Brenno della Greina”. Qui sarà migliorata la fruibilità al corso d’acqua e posizionate delle istallazioni che valorizzano la diversità petrografica dei minerali che provengono dalla Greina (“arte pietra”), con atelier per la ricerca e lavorazione dei minerali dedicate ai più piccoli.
 Nel progetto si considerano delle zone per i campi scout.
 Infine è importante indicare che il progetto di rilancio ha spinto il CdA della Società impianti turistici ha riesaminare l’offerta invernale, coordinando al meglio gli obiettivi e gli investimenti per un’offerta unitaria sulle 4 stagioni.

Allegati
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-21 15:26:15 | 91.208.130.87