Keystone
CANTONE
27.03.2019 - 11:570

Dall'inizio del 2019 sono fallite più imprese, soprattutto in Ticino

Con 182 fallimenti fra gennaio e febbraio, il nostro cantone svetta a livello svizzero anche per l'aumento (+47%) rispetto all'anno scorso

ZURIGO - Nei primi due mesi dell'anno sono 1160 le società che hanno presentato istanza di fallimento in Svizzera, il 3% in più rispetto allo stesso periodo del 2018. Nel solo mese di febbraio, il numero dei fallimenti è aumentato del 7% a quota 634, secondo una statistica dell'agenzia di recupero crediti Bisnode pubblicata oggi.

Con 182 fallimenti pronunciati tra gennaio e febbraio, il Ticino si distingue sia in termini assoluti che di crescita percentuale (+47%), davanti ai principali centri economici di Zurigo (163, +22%) e Ginevra (157, +57%). Il numero delle aziende che hanno chiuso i battenti è invece diminuito di circa un terzo nel cantone di Berna (65) e Basilea (61). Nel canton Vaud (119) il calo è stato del 13%.

Sul totale dei fallimenti registrati, quasi i tre quarti (848, lo stesso numero rispetto al 2017) sono stati causati da mancanza di liquidità, mentre i restanti 312 (+13%) rientrano nell'ambito dell'articolo 73b del Codice delle obbligazioni relativo alle liquidazioni per motivi organizzativi.

Nella sua analisi settoriale, Bisnode sottolinea che il rischio di insolvenza è risultato più elevato nel settore alberghiero e della ristorazione, nonché nell'artigianato, con rispettivamente 114 e 162 liquidazioni.

Nel periodo in esame sono state create 7'640 società, con un aumento del 6% su base annua. Il cantone di Zurigo (1359, +5%) presenta i valori più alti, davanti a Vaud (813, +6%), Berna (686, +25%) e Ginevra (617, +4%). In Ticino le iscrizioni nel registro di commercio sono state 434 (+3%).

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Bandito976 1 anno fa su tio
Saranno i negozi, aperti da gente di oltre confine, che pensano di venire in Ticino a trovare l'eldorado. Qualcosa bisogna pur inventarsi, poi fallendo restano solo i debiti sulle spalle della comunità
LAMIA 1 anno fa su tio
Che imprese sono fallite? Io ci scommetto tante "imprese" di imbroglioni senza scrupoli con dirigenti che non temono di perdere la faccia
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-01 18:52:39 | 91.208.130.85