ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
2 ore
Bloccata in un viaggio da sogno
La testimonianza di una ticinese sulla Costa Deliziosa: «Spero di tornare in Ticino il più tardi possibile»
CANTONE
3 ore
E gli altri lavoratori indipendenti?
Per molti non c'è ancora alcun aiuto malgrado la loro perdita di guadagno dovuta al coronavirus
CADEMPINO
4 ore
L'insalata era nell'orto
Il decreto di chiusura riguarda anche i negozi di piantine e sementi. Caminada: «L'orto come occasione per stare a casa»
CANTONE
5 ore
La replica di Regazzi: «l’MPS preferisce creare disoccupati»
Il consigliere nazionale reagisce agli attacchi: «Privilegiati? Il rischio di fallimenti a catena è del tutto reale»
GRIGIONI
7 ore
Vendita "No food": cartellino giallo
La Polizia ha effettuato 140 controlli nei negozi: «La maggior parte rispetta la normativa»
BIASCA
8 ore
Covid-19, chiesto un Gruppo di lavoro per salvare l'economia locale
La richiesta arriva dal Gruppo PPD+GG attraverso una mozione inoltrata oggi al Municipio
MENDRISIO
8 ore
Quattro mesi di carcere per ripetuti furti
Processo a porte chiuse e condanna per un uomo autore di numerosi furti nel mese di novembre
LUGANO
8 ore
«Gli affitti devono essere pagati»
La Camera Ticinese dell'Economia Fondiaria: "Il coronavirus non giustifica una riduzione della pigione"
CANTONE
9 ore
Riorganizzazione per il servizio ambulanze
Predisposte tre basi operative: a Biasca e Magadino nel Sopraceneri e a Bissone nel Sottoceneri
CANTONE
9 ore
«Non è previsto per ora un lockdown come in Italia»
Il consigliere federale in diretta da Palazzo delle Orsoline. Ignazio Cassis a 360 gradi sull'emergenza in corso
CANTONE / CINA
9 ore
Mascherine, guanti e camici arriveranno dalla Cina
La richiesta di aiuto è stata gestita dalla Camera di commercio Cina-Svizzera.
CANTONE
9 ore
L'Mps bacchetta Regazzi
Al Governo l'interpellanza per chiedere lumi sull'atteggiamento, definito «riprovevole», del consigliere nazionale
LUGANO
12.03.2019 - 09:310
Aggiornamento : 20.03.2019 - 09:06

Gruppo Veco: «In Ticino c’è ancora spazio per crescere»

Una nuova strategia e un nuovo futuro per uno dei più importanti multi-family office in Svizzera

LUGANO - Una nuova immagine e soprattutto un nuovo futuro con caratteristiche ben precise. Si presenta così il Gruppo Veco, uno dei più importanti multi-family office in Svizzera, privato e indipendente, che si riposiziona tra i protagonisti del settore e partendo dalle proprie origini si prefigge di raggiungere un obiettivo chiaro e ben definito: divenire la boutique di advisory e multi-family office del Canton Ticino, al servizio del Privato e dell’Imprenditore, con forte orientamento alla Svizzera, all’Italia e verso alcuni selezionati mercati internazionali.

«Crediamo - spiega Roberto Verga, Fondatore e Presidente Onorario - che ci sia ancora spazio per crescere, elevando le nostre competenze per eccellere nella qualità del servizio che offriamo, con un’unica parola d’ordine: Personalizzazione. Questa sarà l’arma vincente per diventare una vera boutique di multi-family office».

Il Gruppo VECO nasce a Lugano il 3 ottobre 1973 con il nome di Fiduciaria Verga. Il suo fondatore è Roberto Verga, che oggi ricopre la carica di presidente onorario del Gruppo. Grazie alla collaborazione con le principali banche della piazza, Fiduciaria Verga cresce velocemente e si specializza in Trust, Fiscalità internazionale e Gestione societarie.

Il futuro del Gruppo Veco, dicevamo, si basa su caratteristiche precise. E soprattutto su su 4 pilastri fondamentali: diversificazione, competenze, modello di servizio integrato e immagine.

Partendo dai pilastri storici quali Advisory e Gestione Patrimoniale, il Gruppo vuole diversificare il proprio business nei settori definiti complementari al modello di multi-family office, che soddisfano in modo integrato ed efficiente i bisogni dell’imprenditore e dell’impresa. Partnership e Partecipazione sono due parole chiave che hanno guidato le recenti acquisizioni e partecipazioni in progetti con controparti che condividono i nostri obiettivi.

Da citare in questo senso la nascita nel 2016 di BlueStar Investment Managers SA, guidata dal Sig. Olivier Baggi in veste di CEO, società di asset management del gruppo al servizio dei clienti istituzionali, nel 2017 l’assunzione del ruolo di Partner unico in Ticino di HLB International, uno dei network internazionali più grandi al mondo nella revisione contabile e la recente partecipazione nella Tradefidam SA, società fiduciaria immobiliare. Altre iniziative sono in corso che si concluderanno entro la fine del 2019.

Il secondo pilastro della strategia del Gruppo VECO si basa sulle competenze, con l’obiettivo di accrescere le conoscenze interne portando nel Gruppo esperti accreditati o attivando partecipazioni e joint-venture con controparti selezionate. Nel 2018 entra nel CdA di VECO Group il Sig. Pietro Dell’Era, esperto fiscale diplomato, già vicedirettore presso la Divisione delle Contribuzioni del Canton Ticino. Fanno parte del Consiglio di Amministrazione di BlueStar Investment Managers SA il Sig. Flavio Amadò, riconosciuto Avvocato e Notaio di Lugano e la Dott.sa Giuliana Gorla, private banker e azionista di GFE Marketing & Suppoprt Ltd Londra. Nel corso del 2019 è entrato a far parte del Gruppo anche il Sig. Giuseppe Arrigoni, che porterà le sue competenze e conoscenze nel settore immobiliare, oggi presidente SVIT Ticino. Anche nella Gestione Patrimoniale il Gruppo è cresciuto molto, divenendo una delle società di riferimento del settore. Nuovi Wealth Manager che sposano il nostro modello di servizio e che condividono i nostri valori hanno raggiunto il Gruppo. Altri ne arriveranno entro la fine del 2019.

«Per un Wealth Manager sarà sempre più importante poter offrire soluzioni di alto livello da una piattaforma flessibile, snella e multiservizio. VECO in questo senso è unica in Ticino», ha spiegato Stefano Fiala – CEO VECO Invest SA e Presidente BlueStar Investment Managers SA.

Diversificazione ed aumento delle competenze convergono verso il terzo pilastro della strategia del Gruppo VECO basata su di un modello di servizio integrato, che porta ad un ampliamento dei servizi “core” di Gruppo, advisory e gestione patrimoniale, verso nuovi settori complementari quali immobiliare, assicurativo, corporate finance, revisione ed altri servizi succedanei del modello integrato di multi-family office. Con un unico obiettivo: essere l’interlocutore privilegiato dei nostri clienti, per affrontare e risolvere qualsiasi problematica e trasformarla in opportunità.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-03-30 22:54:30 | 91.208.130.85