Keystone
SVIZZERA
23.01.2019 - 16:260

Volvo richiama 219'000 diesel di cui 2'500 in Svizzera

Il problema, spiega l'azienda, riguarda le tubazioni di alimentazione del carburante che possono generare perdite nel vano motore

STOCCOLMA - Il costruttore svedese Volvo, di proprietà della cinese Geely, ha comunicato di avere avviato un richiamo a livello mondiale che riguarda 219'000 vetture con motore diesel, di cui 2'480 in Svizzera. Il problema riscontrato riguarda le tubazioni di alimentazione del carburante, che possono fessurarsi e generare perdite nel vano motore.

Sono toccati dal richiamo i modelli Volvo XC70, XC60, V70, V60, V40, V40 Cross Country, S80 e S60 fabbricati nel 2015 e 2016 nonché i modelli XC90, V60 Cross Country e S60 Cross Country del 2016.

Come ha precisato l'azienda, che ha già comunicato ai proprietari delle auto interessate l'invito a recarsi in officina, non sono stati registrati al momento incidenti collegabili a questo difetto.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-19 10:53:12 | 91.208.130.87