Foto Ti-Press Benedetto Galli
LUGANO
26.08.2014 - 06:400
Aggiornamento : 24.11.2014 - 06:31

Ruba 800 franchi dalla cassa del Lido

Nei guai una dipendente della Città. Borradori: "Triste vicenda"

LUGANO - Una dipendente della Città di Lugano è stata denunciata alla Procura cittadina per aver prelevato in due occasioni, dalle casse del Lido di Lugano, la somma complessiva di 800 franchi.

 

La donna, riferisce laRegioneTicino, dapprima ha negato, poi messa alle strette ha ammesso i 'prelievi' non autorizzati. Il sindaco di Lugano Marco Borradori ha così commentato: “È una triste vicenda e una situazione piuttosto difficile”. Il Municipio luganese ha preso atto dei furti la scorsa settimana, e non ha ancora deciso quale provvedimento prendere nei confronti della dipendente infedele.

 

Tra qualche settimana, aggiunge Borradori, si saprà il destino della donna, che rischia fino al licenziamento (anche se una sospensione con privazione dello stipendio, o il trasferimento ad altro incarico, sembrano più probabili).


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-29 00:57:58 | 91.208.130.87