CONFINE
26.02.2014 - 10:070
Aggiornamento : 22.11.2014 - 22:49

Dal Ticino sorpresi con quattro lingotti d'oro

Due italiani tornavano da una nota azienda ticinese. Fermati per contrabbando

COMO - Nei giorni scorsi, la Guardia di Finanza di Olgiate Comasco, nel corso di un servizio di vigilanza dinamica presso il valico di Ronago (CO), ha sottoposto a controllo un coppia di italiani che, a bordo di un’autovettura proveniente dal Ticino, faceva rientro in Italia dopo una “passeggiata” effettuata presso una delle aziende ticinesi più rinomate per la raffinazione dell’oro.

Dal controllo è emerso che, custoditi sulla persona, i due detenevano quasi mezzo chilo di oro puro, suddiviso in 4 lingotti marchiati. I lingotti rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro per contrabbando.

La quantificazione esatta del valore della merce rinvenuta è ancora in fase di stima.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-29 20:21:40 | 91.208.130.86