keystone (archivio)
CONFINE
02.07.2020 - 00:000

Margno, i due bambini sono stati uccisi a mani nude

L’autopsia non ha dubbi in merito al duplice omicidio: i due bambini sono stati strangolati

Proseguono le ricerche del telefonino del padre omicida/suicida

LECCO - E. e D. Sono stati strangolati. A mani nude. Il padre M.B., invece, è morto in seguito ai gravissimi traumi riportati dopo il salto suicida (sono quasi cento metri) dal ponte della Vittoria, a Cremeno. Sono questi gli ultimi aggiornamenti in merito all'omicidio/suicidio consumatosi negli scorsi giorni a Margno, nella provincia di Lecco.

Gli inquirenti - come riferiscono i portali d'oltre confine - sono ora in attesa degli esami tossicologici effettuati sui corpi dei due gemelli. Ciò che preme conoscere, sono le condizioni psico-fisiche dei due ragazzini per capire se quella notte tra venerdì e sabato, nella casa vacanze dei nonni, il padre abbia sedato, prima di ucciderli, i suoi figli.

Nel frattempo proseguono le indagini per ritrovare il telefonino dell'uomo, sul quale gli inquirenti sperano di trovare indizi utili per far luce sull'accaduto. Quel che sembra chiaro è che il gesto sia stato compiuto come atto estremo a seguito della rottura del rapporto marito/moglie.

Lunedì sono stati trovati i telefoni cellulari dei due bambini, gettati in una campana del vetro, a due passi dal luogo del delitto.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-11 12:19:14 | 91.208.130.89