deposit
CANTONE
18.02.2020 - 23:030

Legionellosi, una doccia pubblica chiude i rubinetti

Da un recente controllo trovate strutture non conformi. In una di queste la contaminazione era massiccia

LUGANO - Tra i vari lavori del Laboratorio cantonale c'è anche quello di combattere i rischi di contrarre la legionellosi. È per questa ragione che sono stati prelevati di recente campioni di acqua da docce e piscine pubbliche con lo scopo di verificarne la conformità alle disposizioni di legge.

Nello specifico i campioni (51) sono stati prelevati da docce (45 campioni), idromassaggi (5 campioni), e piscine terapeutiche (1 campione) accessibili al pubblico. I prelievi sono avvenuti presso scuole, ospedali, case per anziani, centri balneari, centri wellness, centri sportivi e alberghi per un totale di 32 attività distribuite su tutto il territorio cantonale.

Le non conformità - Dieci campioni di acqua da docce e 1 campione prelevato da un idromassaggio sono risultati non conformi all’OPPD per il parametro Legionella.

In un caso è stata riscontrata una contaminazione massiccia (valori di Legionella superiori a 10'000 UFC/l): in queste situazioni viene imposto il divieto di utilizzo della doccia.

La malattia - La legionellosi è una grave infezione polmonare causata da determinati batteri del genere Legionella. Questi agenti patogeni, naturalmente presenti in ambienti acquatici e umidi, proliferano particolarmente bene in sistemi idrici in cui l'acqua non si rinnova costantemente (acqua stagnante) e la cui temperatura oscilla tra 25 °C e 45 °C (acquedotti, rubinetti, soffioni della doccia, vasche idromassaggio, installazioni di trattamento dell'aria, ecc.).

La legionellosi viene trasmessa tramite l'inalazione di goccioline d'acqua (aerosol) contaminate da determinate specie di Legionella e si manifesta in varie forme, da quelle completamente asintomatiche, a sindromi febbrili (Febbre di Pontiac) fino a polmoniti con rapido decorso ed elevata letalità (malattia del legionario). Le persone che fumano o hanno un sistema immunitario debole sono particolarmente predisposte alla legionellosi.

La nuova legge

La revisione della legge sulle derrate alimentari approvata dal Parlamento nel giugno 2014 ha permesso di disciplinare l’acqua destinata a entrare in contatto con il corpo umano, che a partire da maggio 2017, è da considerare alla stregua degli oggetti d’uso.

Da un lato chi gestisce impianti pubblici come docce e piscine deve implementare un sistema di autocontrollo adottando misure preventive e ogni tanto facendo anche delle analisi di verifica. Per permettere di portare a termine questi compiti nel migliore dei modi il Laboratorio ha prodotto un modello di manuale (sia per le docce sia per le piscine), che nel corso del mese di gennaio 2020 è stato aggiornato. I documenti, divisi in capitoli, sono scaricabili nella sezione "manuali per il controllo autonomo" del nostro sportello.

Per le acque di docce e piscine pubbliche è inoltre stato fissato un valore massimo per l’insieme delle specie di Legionella.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-10 05:50:23 | 91.208.130.86