Immobili
Veicoli
Cantiere a Pregassona: c'è paura per l'amianto
tio/20min/Davide Giordano
ULTIME NOTIZIE Ticino
VERZASCA
3 ore
«Chi me lo fa fare di continuare?»
Il lupo colpisce ancora: cinque pecore uccise. L'agricoltore "amatoriale" Claudio Scettrini è demoralizzato.
FOTO
TAVERNE
4 ore
Il capriolo Vedeggio se l'è vista brutta
Intervento della SPAB e del guardiacaccia a Taverne
BALERNA
6 ore
Una serata sulle aggregazioni nel Mendrisiotto
La organizza la Sezione PS Mendrisiotto e Basso Ceresio per mercoledì 1° giugno
CANTONE
7 ore
Il Luganese nel mirino dei radar
Ecco dove verranno piazzati i controlli settimana prossima
FOTO
LUGANO
8 ore
Si porta a casa la bicicletta per un franco
L'asta pubblica in Piazza della Riforma a Lugano ha permesso di raccogliere 7'777 franchi
LUMINO
9 ore
Il carnevale estivo ci sarà
Confermato l'evento tanto discusso, che avrà luogo da venerdì 24 a domenica 26 giugno.
LOSTALLO (GR)
10 ore
Incidente con la moto, 21enne ferito
È successo ieri a Lostallo. Il giovane ha perso il controllo del mezzo
MENDRISIO
11 ore
La Soleggiata “sconfina” nel Luganese
Il progetto torna per la terza edizione, che avrà luogo anche al Parco Guidino di Paradiso
LOCARNO
13 ore
Ecco il progetto per il restauro del Pretorio di Locarno
Il Cantone ha scelto la proposta del gruppo interdisciplinare rappresentato dallo studio Bardelli Architetti associati
FOTO
LOCARNO
15 ore
«Avevamo il mondo davanti e pensavamo di poterlo cambiare»
Il 24 aprile del 1971 nasceva il primo evento autogestito in Ticino: il «Cantiere della Gioventù» a Locarno.
CANTONE
15 ore
Il PC-7 Team si allena nei cieli luganesi
Voli acrobatici sopra l'aerodromo di Agno il 1. e il 2 giugno prossimi
CANTONE
15 ore
I ghiacciai si mettono in mostra
Al via l'esposizione itinerante dedicata ai ghiacciai presenti sul nostro territorio e al lavoro della Sezione forestale
LUGANO
16 ore
A tu per tu con la vela
Domenica 12 giugno avranno luogo le porte aperte al Circolo velico Lago di Lugano
LUGANO
19 ore
Due foreign fighters ticinesi, pentiti ma non troppo
Negli ultimi tre anni due ticinesi sono stati condannati per avere combattuto all'estero. Li abbiamo intervistati
CANTONE
1 gior
«Ma quindi casa tua è in affitto?», c'è una nuova truffa su WhatsApp
Che segue una analoga di poco meno di un anno fa. E il consiglio del Centro di cibersicurezza di Berna vale ancora
CANTONE
1 gior
Le api ticinesi stanno un po' meglio di quelle svizzere
I nostri apicoltori sono attualmente impegnati nel raccolto primaverile. «Il miele di quest'anno è di qualità».
CANTONE
1 gior
Giovani ucraini e i compiti in vista dell'autunno
Alcuni deputati della Lega chiedono lumi su come il Decs si sta organizzando il vista del prossimo anno scolastico.
LUGANO
14.02.2020 - 14:040
Aggiornamento : 16:00

Cantiere a Pregassona: c'è paura per l'amianto

Gli operatori lavorano con delle tute di protezione completa, ma la zona non sarebbe stata messa in sicurezza

PREGASSONA - Fa discutere il cantiere in corso nello stabile in via Maraini a Pregassona, in cui gli operai sono assicurati da una tuta di protezione completa, mentre il resto della zona non sembrerebbe essere stata messa in sicurezza. 

La discussione concerne la possibilità che il problema sia legato all'amianto: le fibre di amianto infatti, se inalate, possono essere pericolose per la salute. È questa la preoccupazione principale del vicinato dello stabile in Via Maraini 17, a Pregassona, dove gli operai del cantiere sono in completa sicurezza, sì, ma solo loro. È possibile che si tratti di amianto? Le linee guida della SUVA sono chiare: «L'amianto è potenzialmente presente in tutti gli edifici costruiti prima del 1990». Nelle vicinanze viene fatta notare anche la presenza di un asilo nido.

In quella via lavora anche la Consigliera comunale Sara Beretta Piccoli, che ha preparato un'interpellanza a riguardo, e che già in passato ha esposto al municipio di Lugano la problematica legata al materiale pericoloso. 

«Sì, sono certa che ci sia dell’amianto. Ci sono due operatori sulla piattaforma di una gru, e sono tutti coperti con le tute di sicurezza. Le lastre vengono rimosse a mano e si vedono anche dei pezzi che cascano giù all’interno dello stabile. Con il fatto che in questi giorni ci sia anche vento, la situazione mette in pericolo il vicinato e i passanti della zona, che non sembra assolutamente messa in sicurezza a dovere. In questi casi bisognerebbe coprire e impacchettare le parti coperte dall’amianto».

Sara Beretta Piccoli aveva già interpellato in passato il Municipio luganese per altre situazioni concernenti il pericolo amianto, tra cui una al padiglione Conza.

«Il Municipio, nel caso del Padiglione Conza, che in alcune parti è guasto e rovinato, ha risposto che finché non si toccano le lastre non c’è nessun problema. Nel caso si incominciassero i lavori, si dovrebbe chiamare una ditta specializzata per occuparsi della situazione amianto, mettendo in sicurezza la zona». Sarà stata messa in sicurezza anche via Maraini?

 

In seguito le domande dell'interpellanza inoltrata al Municipio da Sara Beretta Piccoli: 

1. I lavori sono stati fatti a regola d’arte?
2. Perchè gli operai erano iper protetti (tute bianche, guanti, maschere) mentre il cantiere era totalmente in balia degli elementi, come ad esempio il vento?
3. Era presente amianto? Se sì è stato verificato e determinato il livello presente ? Con quali risultati?
4. La popolazione residente e le attività circostanti sono state preventivamente avvisate dell’operazione in corso?
5. I bambini dell’asilo nido a pochi metri di distanza dai lavori non hanno corso nessun pericolo?
6. Per quale motivo, sul sentiero che costeggia il fiume, non è stata posata alcuna segnaletica dei lavori in corso, visto che il braccio della gru sorvolava periodicamente il percorso?



tio/20min/Davide Giordano
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tarok 2 anni fa su tio
ignorante. stanno lavorando correttamente. informati prima di fare inutili interpellanze.
andytt 2 anni fa su tio
Tutti esperti .... O no? Se le lastre sono intatte nessun problema e visto il filmato la rimozione e fatta senza romperle ... Poi magari nell'asilo l'amianto e nelle piastrelle o nel cemento...
lecchino 2 anni fa su tio
cosa non si fa per una manciata di voti...... Sei consiglera comunale? Allora sai che in caso di dubbi chiami l'ufficio tecnico e chiedi loro un parere oppure di intervenire. Chiamando TIO è evidente che lo scopo è un'altro!
sedelin 2 anni fa su tio
@lecchino ho risposto e... TIO ha cancellato. avevo scritto più o meno: " esattamente. in questo modo la consigliera perde credibilità" TIO, é un insulto?
Bayron 2 anni fa su tio
Quanto allarmismo inutile!!
curzio 2 anni fa su tio
L'amianto è una sostanza naturale.
ni_na 2 anni fa su tio
@curzio Naturale non è automaticamente sinonimo di salutare. Anche l’amanita falloide è un prodotto della natura, ce la mangiamo?
curzio 2 anni fa su tio
@ni_na E dove avrei affermato che è salutare? ;-)
sedelin 2 anni fa su tio
@ni_na la gente, secondo te, va in cantiere a respirare vicino alle lastre? daii!
ni_na 2 anni fa su tio
Se ci sono delle direttive su come trattare l’amianto vanno rispettate. Punto.
Polifemo 2 anni fa su tio
Cara signora Beretta-Piccoli ciò che sta facendo è puro terrorismo mediatico. Varrebbe la pena informarsi bene prima di lanciare allarmismi di questo tipo nell’etere.
sedelin 2 anni fa su tio
basta con la diffusione di paranoia! non é che l'amianto contenuto nelle lastre cominci a svolazzare e ad appestare l'ambiente. un po' di conoscenza non farebbe male ai soliti ansiosi.
sedelin 2 anni fa su tio
@sedelin e la sara beretta-piccoli é un'igienista! :-(
ni_na 2 anni fa su tio
@sedelin Se si staccano dei pezzi, invece, sì. Forse bisognerebbe informarsi invece di commentare. E ringraziare che c’è qualcuno che si preoccupa ancora della salute dei cittadini, alla faccia di chi se ne infischia delle regole.
sedelin 2 anni fa su tio
@ni_na ti sembra che gli operai siano così impediti da spezzare le lastre? ci sono direttive specifiche per l'amianto e in cantiere sanno cosa fare. lasciamo lavorare gli addetti in santa pace invece di diffondere inutili paure.
cle72 2 anni fa su tio
Credo che ci si diverta a mettere ansie e paure alla gente per nulla come il coronavirus, basta leggere della difficoltà del ristorante cinese di Lugano oramai vuoto, della diffidenza appena si incontra un asiatico per strada, ecc ecc. E in tanto si usa la resina per coprire piastrelle per finiture in case private negozi ecc ecc si fanno piatti doccia a base di resina e compositi. Ebbene andate a vedere cosa contiene la resina rimarrete stupiti e magari aprite gli occhi.
sedelin 2 anni fa su tio
@cle72 sottoscrivo :-)
magimi63 2 anni fa su tio
A guardarle sembrano lastre di eternit e quindi con tutta probabilità l'amianto dovrebbe essere presente. Bloccare immediatamente i lavori e mettere in sicurezza!!!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-28 01:13:41 | 91.208.130.87